La zona più critica per tutte le donne è sicuramente quella dei glutei; molte infatti non sono soddisfatte del proprio fondoschiena. Molto spesso la conformazione di questa zona ha dei connotati di natura ereditaria o legati alla costituzione della persona e ospitano la tanto odiate cellulite ma è comunque possibile migliorarne l'aspetto con una dieta specifica per glutei.

Caratteristiche della dieta tonificante per i glutei

Per avere ottimi effetti da una dieta dedicata ai glutei, è in primis necessaria un'alimentazione equilibrata, puntando più sul consumo di zuccheri naturali, contenuti ad esempio nei cereali, nel riso integrale, nella frutta.

Questo regime alimentare si basa sul consumo di vari cibi, alcuni dei quali sono presenti nell'elnco che segue.

  • lattuga,
  • pomodoro,
  • fagioli cannellini,
  • pane di segale,
  • salmone,
  • carote,
  • tacchino,
  • bianco d'uovo,
  • avena,
  • riso integrale,
  • crusca,
  • cavolfiore,
  • soia,
  • mirtilli,
  • mele,
  • ananas,
  • gamberi.

E' importante anche l'assunzione di circa 20 – 25 grammi di proteine a pasto, contenute in una porzione di tonno, soia, petto di pollo, salmone, due uova, fagioli, e di carboidrati da consumare a inizio giornata e non la sera, per favorire la tonicità dei glutei.

Praticare dello sport

Dieta tonificante

Oltre a una corretta alimentazione, è fondamentale l'esercizio fisico; molto importante è l'uso dello step che consente di lavorare in modo localizzato e specifico proprio sulla muscolatura del fondoschiena.

Sono indicate anche lunghe passeggiate, la cyclette, la bicicletta e attività mirate, da fare non solo in palestra ma anche comodamente a casa. È per esempio possibile mettersi sdraiati, a pancia in su e e poi in giù, e muovere le gambe, sollevandole prima insieme e poi una per volta.

Consigli importanti per rassodare i glutei

La dieta tonificante può essere un ottimo alleato per riuscire ad eliminare il grasso di troppo che si è accumulato sul sedere e sui fianchi, ma se non è accompagnata da una moderata attività fisica, può non essere un rimedio utile. Non è necessario inscriversi in una palestra o in una piscina, ma basta essere armati di buona volontà, determinazione e pazienza. Per moderata attività fisica s’intende anche una passeggiata all’aria aperta a passo svelto, che abbia la durata di almeno quaranta minuti, oppure una passeggiata in bicicletta.

Possono anche essere eseguiti degli esercizi di ginnastica a corpo libero all’interno della propria casa, come addominali, dorsali. Purtroppo la maggior parte delle persone, si rende conto di aver preso dei chili di troppo, quando si avvicina la bella stagione e si ripongono negli armadi i lunghi e pesanti maglioni invernali. Per evitare di dover ricorrere ai ripari sempre all’ultimo momento, è consigliabile cercare di mantenere sotto controllo il proprio peso anche durante l’inverno, cercando di mangiare con moderazione e soprattutto evitare cibi particolarmente ricchi di grassi e calorie, come i fritti e i dolci.

Quando si desidera seguire un regime alimentare bilanciato bisogna limitare il consumo degli affettati due volte la settimana e prediligere quelli che hanno un minor contenuto di grassi e calorie, come la bresaola, il prosciutto crudo e l’arrosto di tacchino. Sono assolutamente vietati gli alcolici e i superalcolici e bisogna anche tenere sotto controllo il consumo di bevande gassate, come la coca cola, che contiene molti zuccheri e i succhi di frutta.

Possono invece essere mangiate senza limitazione la frutta, che ha un basso contenuto calorico ed un elevato apporto vitaminico e la verdura, che è ricca di fibre, che aiutano il funzionamento del fegato e dell’intestino e di acqua, ottimo alleato nella lotta contro le adiposità e la cellulite. Il miglior attrezzo sportivo da utilizzare per tonificare i glutei è senza ombra di dubbio lo step, che può essere alternato alla cyclette. Durante la dieta tonificante è consigliabile anche utilizzare apposite creme per glutei, tonificanti e leviganti, che aiutano a contrastare l’eventuale presenza della pelle a buccia d’arancia.



Potrebbe interessarti

Scopriamo tutto sulle diete vegetariane

Le diete vegetariane rappresentano dei modelli alimentari che escludono gli alimenti di origine animale. Non tutti seguono gli stessi dettami: i granivori mangiano solo cereali, i frugivori o fruttariani soltanto frutta e i crudisti mangiano alimenti totalmente crudi.

Leggi tutto...

Esempio di dieta per aumentare la massa muscolare

Una dieta che riguardi la massa muscolare rappresenta un regime alimentare nel quale sono assunti in prevalenza cibi che aiutano appunto lo sviluppo e la crescita della massa del nostro corpo. La dieta per la massa è dunque composta da un’alimentazione ricca di proteine e carboidrati: le proteine servono a far crescere i muscoli mentre i carboidrati forniscono energia al corpo.

Leggi tutto...

Dieta scarsdale: dimagrire in 14 giorni di fuoco

La dieta Scarsdale è una dieta ipocalorica nata negli Stati Uniti nota anche come SMD (Scarsdale Medical Diet). Essa prevede un programma di due settimane dallo scarso apporto calorico, intorno alle 1000 kcal al giorno, costituito da un'alimentazione a base di carne, pesce magro e verdure poco caloriche.

Leggi tutto...

Dieta ricca di fibre: i segreti per dimagrire

La dieta fibre nasce nei primi anni '80 negli USA grazie all'omonimo libro scritto da Audrey Eyton ed è basata sul consumo di fibre (30-35 grammi al giorno circa) nell'alimentazione quotidiana.

Leggi tutto...

Tema sull'obesità infantile: un problema in crescente aumento

L'obesità infantile, soprattutto nei paesi sviluppati, è attualmente un problema da tenere in considerazione. Sono infatti molti i bambini a rischio di obesità; l'obesità infantile è inoltre affrontata e sottolineata da molti nutrizionisti.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Dieta Plank: scopri come perdere 9 kg in due settimane

Immagine d'esempio usata nell'articolo Dieta Plank: scopri come perdere 9 kg in due settimane

Le origini della dieta Plank non sono ancora conosciute, erroneamente la si associa alla Max Planck Society, il cui fondatore è Max Karl Ernst Ludwig Planck, un pilastro della fisica contemporanea, anche se il legame è privo di fondamenta.

Leggi tutto...

Ridurre l'appetito naturalmente: 18 cibi per tenere a freno la fame

Io non sono una grande fan del prendere pillole per la dieta o di quegli inserimenti suppletivi chimici che servono per la perdita di peso o per sopprimere l'appetito.

Leggi tutto...

Dieta studio: alimentare il cervello

Quando si studia o si svolge un’attività intellettuale è importante però seguire una dieta studio che si basi sul consumo di alimenti che possono aumentare la concentrazione ma che non siano una minaccia al peso ideale

Leggi tutto...

Scopriamo la dieta 1000 calorie

La società in cui viviamo in questi ultimi anni tende sempre più a far risaltare l’importanza dell’aspetto fisico e della sua bellezza e tonicità, di conseguenza la maggior parte delle persone è portata a badare al proprio corpo e a cercare di renderlo il più apprezzabile possibile a livello estetico. Da qui, lo svolgimento costante di attività sportiva oppure il seguire qualche dieta, che possa mantenere la tonicità del fisico. Tra queste ultime, una tra le più discusse è la cosiddetta dieta 1000 calorie.

Leggi tutto...

Dimagrimento localizzato: perdere i cm su fianchi, pancia e glutei

Immagine d'esempio utilizzata nell'articolo Dimagrimento localizzato: perdere i cm su fianchi, pancia e glutei

Il dimagrimento localizzato ricorda che l'estate è vicina ed è proprio in questo momento che le persone percepiscono il bisogno di perdere il peso in eccesso accumulato durante l’inverno per superare la prova costume.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Funghi: dieta di cui vi sveliamo il segreto

I funghi, vegetali privi di clorofilla spesso usati per realizzare contorni e primi piatti, sono un alimento dimagrante perché contengono sali minerali e fibre sgonfianti. Grazie a una dieta funghi sarà possibile ritrovare il proprio peso forma facilmente.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Adipe: eliminarlo nella sezione addominale e dire addio al tessuto grasso

Immagine usata per l'articolo Adipe: eliminarlo nella sezione addominale e dire addio al tessuto grasso

L'adipe, conosciuto anche con il nome di tessuto adiposo, è formato da particolari cellule, gli adipociti e sono divise in tessuto adiposo bruno e bianco.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top