L’estate freme ad arrivare e con essa anche la nostra voglia di una linea impeccabile che spesso però vorremmo raggiungere senza troppe rinunce. Per raggiungere dei buoni risultati però le rinunce ci sono e come, e di conseguenza è bene mettersi l’anima in pace a fare i sacrifici richiesti.

L’importanza del gelato in estate

Una buona notizia però è quella che tra i tanti dolci a cui dobbiamo per forza rinunciare, il gelato al contrario può diventare un vero “alleato della dieta”. Sono anni che si parla dei componenti nutrienti del gelato, difatti questo contiene proteine, zuccheri semplici e grassi, una buona dose di fosforo e calcio, il tutto in maniera totalmente equilibrata e che non compromette la dieta ma anzi che può essere integrato per completare un pasto leggero. In sostanza quindi il gelato a crema è molto nutriente e contiene “energia” pronta all’uso.

Frutta o creme?

E’ senza dubbio preferibile consumare gelati a frutta e possibilmente artigianali. Si stima che un cono gelato a frutta, con due gusti, contenga circa 120 kcal mentre uno a crema e cioccolato 188.
Se stiamo dunque seguendo una dieta da 1300 calorie il gelato può essere messo come spuntino a metà mattina o metà pomeriggio, alternando i gusti a crema e quelli alla frutta.

Ovviamente prima di prendere iniziative è bene rivolgersi ad un nutrizionista in modo da equilibrare i pasti così da poterci permettere anche un bel gelato per spuntino, anche perché come suddetto il gelato è un alimento molto nutriente e se non viene abbinato bene potrebbe compromettere i nostri sforzi.
Sicuramente includere il gelato nella dieta può essere un incentivo in più a seguirla costantemente, specialmente per chi non riesce a rinunciare totalmente ai dolci. Così facendo possiamo psicologicamente non sentire forti restrizioni e comunque includere un alimento dolce e buono che ci aiuta a raggiungere quotidianamente un alto grado di soddisfazione psicologica.

Caratteristiche dieta del gelato

Lunedi

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 150 gr di mela;
Pranzo: 90 gr di pasta con 100 gr di piselli e 100 gr di mela;
Spuntino: 100 gr di pera;
Cena: 100 gr di tonno al naturale, 150 gr di pomodoro, 90 gr di pane e 100 gr di ananas.

Martedì

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 100 gr di banana;
Pranzo: 80gr di pasta con 50 gr di vongole (anche quelle nel barattolo al naturale vanno bene);
Spuntino: 20 gr di crackers;
Cena: 100 gr di pollo, 150 di lattuga, 100 gr di pomodoro, 90 gr di pane e 100 gr di mele.

Mercoledì

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 150 gr di pera;
Pranzo: 100 gr di pasta, 100 gr di pomodoro, 100 gr di pera.
Spuntino: 100 gr di gelato alla frutta;
Cena: 70 gr di prosciutto crudo, 100 gr di funghi 50 gr di pane e 100gr di banana.

Giovedi

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 100 gr di banana
Pranzo: 100 gr di pasta, 10 gr di parmigiano, 150 gr di mele;
Spuntino: 125gr di yogurt magro;
Cena: 100 gr di mozzarella, 100 gr di pomodoro, 100 gr di lattuga, 150 gr di ananas.

Venerdì

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 20gr biscotti secchi;
Pranzo: 100 gr di pasta, 1 dado, 10gr di parmigiano, 100gr pere;
Spuntino: 100 gr di mele;
Cena: 80 gr di prosciutto cotto, 200 gr di pomodoro, 100gr banane.

Sabato

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 150 gr pere;
Pranzo: 100 gr di pasta, 80 gr di broccolo o verdura a foglia verde, 150gr di banane;
Spuntino: 20gr barretta ai cereali;
Cena: 120gr carne bovina, 100 gr lattuga, 100 gr pomodoro, 150gr di ananas.

Domenica

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 125gr yogurt magro;
Pranzo: 90 gr di pasta, 50 gr di pomodoro, 50 gr di tonno, 100 gr di pere;
Spuntino: 100 gr di mele;
Cena: 200gr di gelato alla frutta accompagnata da un cono o da una brioches.

Autore: Enrico Mainero
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Dieta energetica: cosa mangiare quando ci si sente stanchi?

Proponiamo un esempio di menù dieta energetica settimanale: