Anche tu sei alla ricerca di un metodo per perdere i chili di troppo, mantenendo allo stesso tempo uno stile di vita sano e salutare? Un’ottima soluzione per ottenere entrambi questi obiettivi è la dieta dimagrante vegetariana. Eliminare carne e pesce dalla propria dieta è una soluzione molto in voga negli ultimi anni, adottata da molti. Ma non tutti sanno che con la dieta vegetariana si può dimagrire, ed anche molto! 

Vediamo allora insieme quali sono le caratteristiche di una dieta vegetariana, e che cosa si può mangiare qualora si scelga di seguirla.

Quali sono i benefici della dieta vegetariana

Seguire una dieta vegetariana, come molti italiani già fanno, rappresenta un modo di rispettare gli animali, le cui carni vengono escluse dall’alimentazione, vivendo allo stesso modo una vita molto più sana.

Sono infatti in molti ad aver eliminato la carne dalla loro alimentazione, e che continuano a seguire una dieta vegetariana perché si sentono meglio. La carne è infatti rischia di proteine animali, ma non solo, anche di grassi saturi, colesterolo ed altre sostanze che possono mettere a rischio la salute umana, soprattutto se consumata in grande quantità. Ci si sente più leggeri ed atletici, oltre ad avere spesso analisi del sangue migliori.

 Il benessere percepito a livello fisico si somma a quello psicologico, derivante dalla consapevolezza di preservare la salute degli animali ed anche quella del pianeta. La dieta vegetariana non aiuta solo a dimagrire, ma limita anche moltissimo l’inquinamento, il disboscamento, ed in sostanza fa bene al pianeta. 

Cosa significa seguire una dieta dimagrante vegetariana

Ma cosa vuol dire nel pratico seguire una dieta vegetariana? Non consumare nessun tipo di carne, compresa quella di pesce. Possibile però consumare i derivati degli animali, come uova, latticini, miele e così via. Esistono poi una serie di varianti che esulano dalla dieta vegetariana vera e propria. 

Ma veniamo alla parte del dimagrimento. È vero che una dieta priva di carne può aiutarti a perdere peso, soprattutto se si seguono alcuni accorgimenti. Uno di questi è mantenere un regime alimentare equilibrato, ad esempio compensando le proteine animali con il consumo di legumi o altri alimenti. Inoltre i carboidrati complessi dovrebbero venire consumati con moderazione, per assicurarsi un effetto dimagrante. Diversi studi confermano queste ipotesi, in media.

frutta e verdura

E’ necessario sottolineare come una dieta vegetariana possa causare delle carenze di certi micronutrienti, per questo motivo usare degli integratori può risultare molto utile. Vi sono inoltre, secondo Integratori.club integratori per dimagrire specificatamente adatti a chi segue una dieta vegetariana.

Cosa mangiare nell’ambito di una dieta vegetariana

Proprio come per la dieta mediterranea, anche quella vegetariana può essere sintetizzata con una piramide, alla cui base si trovano frutta e verdura, da mangiare idealmente fresche e senza cuocerle. Seguono poi frutta secca e semi, cereali integrali e non, legumi ed altri cibi ricchi di proteine vegetali come tofu e prodotti a base di soia. L’ultimo elemento della piramide sono i formaggi e le uova, fonti di grassi insieme agli altri derivati del latte come gli yogurt.

Seguire questo schema può andare bene come indicazione di massima, ma sarebbe sempre consigliabile farsi seguire da un medico o da un nutrizionista, almeno all’inizio, per essere certi di non trascurare nessuno dei nutrienti necessari ad una vita salutare, ed affinché si riesca anche a dimagrire seguendo questo regime alimentare.


Potrebbe interessarti

Gli arricchitori per insalata e la forma fisica: scoprili!

La linea e la forma fisica rappresentano argomenti di cui tutti parlano e che assillano molti in quanto estremamente difficili da raggiungere e da mantenere.

I rimedi per il bruciore di stomaco: contrastare acidità

Uno dei dolori più invasivi e fastidiosi che il corpo umano possa provare è il bruciore di stomaco. Si tratta di un disagio anche piuttosto frequente che può avere diverse cause, sia di natura fisica che psicologica.

Bevande energetiche naturali: facciamo chiarezza

Le bevande energetiche o Energy drink – come quelle di Vitelica – sono sempre più richieste sul mercato per le loro proprietà “energizzanti” appunto, per il senso di appagamento che infondono.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Dieta dei tre giorni : dimagrire in poco tempo

La dieta dei tre giorni può essere seguita in modi diversi, sono infatti possibili molte variazioni della stessa. È bene ricordare in primis che questo regime dietetico, pur consentendo di perdere circa 5 kg, va effettuato non tanto per dimagrire, ma per depurare e disintossicare l'organismo, magari dopo periodi di sbagliata alimentazione, allo scopo di eliminare grosse quantità di liquidi dal corpo.

Rimedi naturali per ridurre la cellulite

La cellulite, oltre ad essere un mero problema estetico, è una disfunzione della microcircolazione sanguigna le cui cause possono essere diverse dalla sedentarietà alla ritenzione idrica, da fattori costituzionali, ormonali o vascolari, motivo per cui ne soffrono anche persone molto magre. L’inestetismo a livello epidermico si manifesta con la cellulite quando una cattiva microcircolazione sanguigna stressa il tessuto adiposo sottocutaneo. Esistono diversi tipi di cellulite, a seconda del grado di gravità del disturbo.

Dieta Montignac: conosciamone i trucchi

La dieta Montignac, che si avvale di un testimonial d'eccezione, l'attore Gerard Depardieu, si basa sull'indice glicemico degli alimenti e sul metabolismo insulinico. Questo tipo di dieta punta da un lato a far perdere peso, e dall'altro a tenere sotto controllo la fame eccessiva e il desiderio di cibo.

Leggi anche...

Dieta ricca di fibre: i segreti per dimagrire

La dieta fibre nasce nei primi anni '80 negli USA grazie all'omonimo libro scritto da Audrey Eyton ed è basata sul consumo di fibre (30-35 grammi al giorno circa) nell'alimentazione quotidiana.

Leggi anche...

Epilazione uomo: eliminare il pelo dalla sua radice

L’epilazione, a differenza della depilazione, è un sistema che consente di eliminare in modo totale il pelo, dalla punta fino alla sua radice, lasciando la pelle liscia e vellutata per circa 20 - 30 giorni. L’epilazione uomo in questo ultimo periodo è diventata un trend, prima infatti, i soli uomini che osavano estirpare i peli dal proprio corpo per necessità erano gli sportivi.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.