La dieta del minestrone fu inventata da un cardiochirurgo del Sacred Memorial Hospital di St. Louis, per soggetti obesi cardiopatici che dovevano essere sottoposti a interventi di cardiochirurgia. Essa è infatti adatta esclusivamente a chi è in sovrappeso di almeno 7-8 kg; non è perciò consigliabile a chi ha solo qualche chilo di troppo. Questo tipo di dieta permette il raggiungimento del peso ideale in breve tempo e, grazie al suo programma di mantenimento, consente di conservare il peso raggiunto.

Caratteristiche della dieta a base di minestrone

La dieta a base di minestrone si basa sulla qualità dei cibi assunti e non prevede la riduzione delle quantità e il calcolo delle calorie dei cibi; è inoltre incentrata sull'eliminazione dal proprio regime alimentare di pane, pasta e riso, in modo da costringereil corpo a prelevare energia dai grassi in deposito.

Generalmente, questo regime alimentare prevede una settimana a base di minestrone di verdura, tè, succhi di frutta non zuccherati e frutta; al quarto giorno si aggiunge latte o yogurt scremato, al quinto carne di manzo e al settimo riso integrale. Gli ultimi due giorni sono dedicati al consumo di almeno due litri di acqua, perché sono quei giorni in cui il consumo di proteine e grassi è elevato e bisogna prevenire la formazione e l’accumulo di tossine nell’organismo. Può eventualmente essere ripetuta per la seconda settimana, ma non oltre.

Prima di intraprende questa dieta, è comunque consigliato chiedere un parere al proprio medico o dietista di fiducia. Per rendere la dieta del minestrone più efficace è opportuno infine abbinare una moderata attività fisica: corsa leggera, bicicletta, nuoto (almeno 3 volte alla settimana), oppure una passeggiata di 30 minuti (tutti i giorni).

Menù della dieta: due settimane per depurarsi grazie al minestrone

 

Il menù deve essere seguito per una settimana e deve comunque essere abbinato a un'attività fisica moderata e costante, ad esempio la bicicletta, una passeggiata a passo svelto nel parco ecc.

Questa dieta si basa principalmente sul consumo del minestrone di verdure e sulla capacità di quest'ultime di depurare l'organismo. Di seguito è illustrato un menù che, se seguito con costanza, vi permetterà di perdere circa sette chili in una settimana.

Esempio dieta settimanale

Lunedì
Colazione: una tazza di tè o un caffè; pere e mele.
Spuntino metà mattinata: un succo o centrifugato di frutta senza zucchero.
Pranzo: una porzione di minestrone e frutta.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta o una spremuta senza zucchero.
Cena: una porzione di minestrone e frutta.

Martedì
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: una tazza di tè.
Pranzo: una porzione di minestrone con contorno di bietola, indivia, broccoletti, cicoria o radicchio verde .
Merenda metà pomeriggio: una tazza di tè o un caffè.
Cena: una porzione di minestrone e 200 g di patate lesse o al vapore condite con 10 grammi di burro.

Mercoledì
Colazione: una tazzadi tè o caffè, pere e ananas.
Spuntino metà mattinata: un succo di frutta o una spremuta senza zucchero.
Pranzo: una porzione di minestrone con contorno di carote e carciofi cotti o crudi.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta senza zucchero.
Cena: una porzione di minestrone e melanzane, zucchine e peperoni alla griglia.

Giovedì
Colazione : un cappuccino con 200 ml di latte scremato e banane.
Spuntino metà mattinata: un tè o un caffè.
Pranzo: una porzione di 200 g di yogurt magro e una banana.
Merenda metà pomeriggio: una tazza di tè.
Cena: Minestrone e un frappèa base di una banana e 200 ml di latte.

Venerdì
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un tè.
Pranzo: 300 g di pesce cotto al vapore a scelta tra merluzzo, nasello e sogliola con contorno di pomodori.
Merenda metà pomeriggio: un tè.
Cena: Minestrone e 200 g di pesce cotto alla griglia a scelta tra orata, spigola e rombo.
Dal giovedì è importante iniziare a bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

Sabato
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un tè.
Pranzo: una o due bistecche di manzo o vitellone cotto alla griglia, zucchine e finocchi al vapore.
Merenda metà pomeriggio: un tè.
Cena: minestrone e 300-400 g di pollo arrosto senza la pelle.

Domenica
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un succo di frutta senza zucchero o una spremuta.
Pranzo: 150 g di riso integrale condito con verdure a piacere e una porzione di asparagi, cipolle e carote al vapore.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta senzazucchero.
Cena: Minestrone e barbabietole e cetrioli





Potrebbe interessarti

Massaggi ai piedi: un piacere per tutto il corpo

Un po' tutti, almeno una volta nella vita, siamo stati accarezzati dall’idea di farci fare un bel massaggio nel tentativo di sciogliere la tensione nervosa che abbiamo accumulato negli ultimi giorni. Magari ci siamo immaginati distesi a pancia in giù su di un lettino, in una stanza illuminata da qualche candela, ed un bravo massaggiatore bravo a prendersi cura del nostro corpo.

Leggi tutto...

Massaggio Ayurveda: l'antico trattamento indiano

Ayurveda è un termine di origine indiana che sta a significare “scienza della vita”, Ayus “vita”, Veda “conoscenza”. In generale L’Ayurveda è un sistema di medicina nato in India più di 5000 anni fa, con lo scopo di controllare la nostra via senza l’ostacolo della vecchiaia o della malattia.

Leggi tutto...

Dieta di primavera: rinascere con la natura

L'avvento della primavera è considerato un periodo di rinnovamento in diversi ambiti della vita quotidiana. Grazie alla dieta di primavera il vostro organismo ha la possibilità di depurarsi, allontanando lo stress accumulato durante la stagione invernale e perdere quei chili di troppo che minacciano il nostro peso forma.

Leggi tutto...

Dieta scarsdale vegetariana per tornare in forma

Semplice e veloce per perdere peso. La dieta scarsdale fa miracoli, ma non tutti sanno come funziona. 

Leggi tutto...

Dieta per il ventre piatto (dopo una gravidanza)

Uno dei problemi più difficili da risolvere in ambito estetico è quello legato alla riduzione del giro vita. Sono infatti tantissime le donne che desiderano un addome piatto e rimodellato spesso poco scolpito a causa di una gravidanza o di terapie di dimagrimento inefficaci e repentine.

Leggi tutto...

I più condivisi

Dieta dei tre giorni : dimagrire in poco tempo

La dieta dei tre giorni può essere seguita in modi diversi, sono infatti possibili molte variazioni della stessa. È bene ricordare in primis che questo regime dietetico, pur consentendo di perdere circa 5 kg, va effettuato non tanto per dimagrire, ma per depurare e disintossicare l'organismo, magari dopo periodi di sbagliata alimentazione, allo scopo di eliminare grosse quantità di liquidi dal corpo.

Leggi tutto...

Dieta mestruazioni: quali cibi mangiare

Uno dei periodi più critici per tutte le donne, è quello del ciclo; durante la fase mestruale infatti ci si sente gonfie e pesanti, si ha spesso fame e sale la voglia di dolci, pane, focacce e pasta.

Leggi tutto...

Malattie dell'alimentazione: quali sono e come curarle

Mangiare in modo non equilibrato oltre all’aumento di peso corporeo può provocare delle malattie dell’alimentazione.

Leggi tutto...

La dieta per rinforzare le ossa: prendiamocene cura

In presenza di un clima freddo e umido, è bene seguire un'alimentazione corretta ed equilibrata in modo da tenere lontani i mali di stagione e seguire una vera e propria dieta per rinforzare le ossa, rendere i muscoli più flessibili, prevenire l’osteoporosi e l’indebolimento tipico da influenza stagionale e mantenere il proprio peso ideale.

Leggi tutto...

Dieta energetica: combinare dimagrimento ed energia

Il modo migliore per dimagrire e tornare al proprio peso forma è seguire una dieta equilibrata unita alla necessità di bruciare quelle calorie in eccesso, che, trasformandosi in tessuto adiposo, fanno ingrassare.

Leggi tutto...

Leggi anche...

10 diete dai risultati rapidi ma poco duraturi

E' il desiderio un po' di tutti quello di riuscire a perdere peso il più velocemente possibile. Chiunque vorrebbe ottenere un corpo snello in poco tempo, anche se questo dovesse comportare enormi sacrifici. Ed è proprio quello che succede a molti da qualche anno a questa parte, soprattutto dopo l'avvento della tecnologia e di internet.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Centro dimagrimento Roma: semplici mosse per dimagrire

Purtroppo non sempre le diete e lo sport aiutano a perdere i chili di troppo, spesso è necessario affidarsi nelle mani di esperti per riuscire a raggiungere di nuovo il proprio peso ideale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top