La dieta del minestrone fu inventata da un cardiochirurgo del Sacred Memorial Hospital di St. Louis, per soggetti obesi cardiopatici che dovevano essere sottoposti a interventi di cardiochirurgia. Essa è infatti adatta esclusivamente a chi è in sovrappeso di almeno 7-8 kg; non è perciò consigliabile a chi ha solo qualche chilo di troppo. Questo tipo di dieta permette il raggiungimento del peso ideale in breve tempo e, grazie al suo programma di mantenimento, consente di conservare il peso raggiunto.

Caratteristiche della dieta a base di minestrone

La dieta a base di minestrone si basa sulla qualità dei cibi assunti e non prevede la riduzione delle quantità e il calcolo delle calorie dei cibi; è inoltre incentrata sull'eliminazione dal proprio regime alimentare di pane, pasta e riso, in modo da costringereil corpo a prelevare energia dai grassi in deposito.

Generalmente, questo regime alimentare prevede una settimana a base di minestrone di verdura, tè, succhi di frutta non zuccherati e frutta; al quarto giorno si aggiunge latte o yogurt scremato, al quinto carne di manzo e al settimo riso integrale. Gli ultimi due giorni sono dedicati al consumo di almeno due litri di acqua, perché sono quei giorni in cui il consumo di proteine e grassi è elevato e bisogna prevenire la formazione e l’accumulo di tossine nell’organismo. Può eventualmente essere ripetuta per la seconda settimana, ma non oltre.

Prima di intraprende questa dieta, è comunque consigliato chiedere un parere al proprio medico o dietista di fiducia. Per rendere la dieta del minestrone più efficace è opportuno infine abbinare una moderata attività fisica: corsa leggera, bicicletta, nuoto (almeno 3 volte alla settimana), oppure una passeggiata di 30 minuti (tutti i giorni).

Menù della dieta: due settimane per depurarsi grazie al minestrone

 

Il menù deve essere seguito per una settimana e deve comunque essere abbinato a un'attività fisica moderata e costante, ad esempio la bicicletta, una passeggiata a passo svelto nel parco ecc.

Questa dieta si basa principalmente sul consumo del minestrone di verdure e sulla capacità di quest'ultime di depurare l'organismo. Di seguito è illustrato un menù che, se seguito con costanza, vi permetterà di perdere circa sette chili in una settimana.

Esempio dieta settimanale

Lunedì
Colazione: una tazza di tè o un caffè; pere e mele.
Spuntino metà mattinata: un succo o centrifugato di frutta senza zucchero.
Pranzo: una porzione di minestrone e frutta.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta o una spremuta senza zucchero.
Cena: una porzione di minestrone e frutta.

Martedì
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: una tazza di tè.
Pranzo: una porzione di minestrone con contorno di bietola, indivia, broccoletti, cicoria o radicchio verde .
Merenda metà pomeriggio: una tazza di tè o un caffè.
Cena: una porzione di minestrone e 200 g di patate lesse o al vapore condite con 10 grammi di burro.

Mercoledì
Colazione: una tazzadi tè o caffè, pere e ananas.
Spuntino metà mattinata: un succo di frutta o una spremuta senza zucchero.
Pranzo: una porzione di minestrone con contorno di carote e carciofi cotti o crudi.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta senza zucchero.
Cena: una porzione di minestrone e melanzane, zucchine e peperoni alla griglia.

Giovedì
Colazione : un cappuccino con 200 ml di latte scremato e banane.
Spuntino metà mattinata: un tè o un caffè.
Pranzo: una porzione di 200 g di yogurt magro e una banana.
Merenda metà pomeriggio: una tazza di tè.
Cena: Minestrone e un frappèa base di una banana e 200 ml di latte.

Venerdì
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un tè.
Pranzo: 300 g di pesce cotto al vapore a scelta tra merluzzo, nasello e sogliola con contorno di pomodori.
Merenda metà pomeriggio: un tè.
Cena: Minestrone e 200 g di pesce cotto alla griglia a scelta tra orata, spigola e rombo.
Dal giovedì è importante iniziare a bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

Sabato
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un tè.
Pranzo: una o due bistecche di manzo o vitellone cotto alla griglia, zucchine e finocchi al vapore.
Merenda metà pomeriggio: un tè.
Cena: minestrone e 300-400 g di pollo arrosto senza la pelle.

Domenica
Colazione: un caffè.
Spuntino metà mattinata: un succo di frutta senza zucchero o una spremuta.
Pranzo: 150 g di riso integrale condito con verdure a piacere e una porzione di asparagi, cipolle e carote al vapore.
Merenda metà pomeriggio: un succo di frutta senzazucchero.
Cena: Minestrone e barbabietole e cetrioli





Potrebbe interessarti


Menù dieta mediterranea: un perfetto regime alimentare

La dieta mediterranea è un regime alimentare che consiglia il consumo di frutta, verdura, carne, pesce, fibre, carboidrati, legumi e olio di oliva. E' importante sapere che questo regime alimentare è conosciuto in tutto il mondo ed è consigliato da molti nutrizionisti.

Leggi tutto...

Dieta Zen: disintossicare il corpo

La dieta zen, consente di disintossicare l'organismo permettendo di perdere fino a 2 chili in una settimana. La dieta è ovviamente a base di piatti orientali e apporta solo 1.200 calorie al giorno.

Leggi tutto...

La cura del limone: le sue moltiplici proprietà

Il limone ha molteplici proprietà curative; in primis è un naturale antiacido gastrico. Il suo gusto è dato da acidi organici che non restano allo stato acido nelle cellule e il suo uso favorisce la produzione di Carbonato di potassa (o Carbonato di potassio). 

Leggi tutto...

Dieta ingrassante: aumentare la massa muscolare

E’molto strano sentir parlare di una dieta ingrassante eppure ci sono persone che vivono con preoccupazione la prova costume o che comunque non sono contente del proprio aspetto fisico, perché vorrebbero eliminare i chili di troppo. 

Leggi tutto...

Massaggio Ayurveda: l'antico trattamento indiano

Ayurveda è un termine di origine indiana che sta a significare “scienza della vita”, Ayus “vita”, Veda “conoscenza”. In generale L’Ayurveda è un sistema di medicina nato in India più di 5000 anni fa, con lo scopo di controllare la nostra via senza l’ostacolo della vecchiaia o della malattia.

Leggi tutto...

I più condivisi


Sostituti del pane: quali scegliere

A chi non piace mangiare accompagnando il tutto con un bel pezzo di pane. Stiamo ovviamente parlando di un alimento che è assolutamente al centro della nostra dieta da "italiani"; tuttavia, è innegabile... in certi casi abusarne fa davvero male; soprattutto durante l'estate, per rimanere più leggeri, si consiglia di consumarne poco o addirittura di sostituirlo con altri alimenti.

Leggi tutto...

Snellire i fianchi dalla ritenzione idrica

La ritenzione idrica subentra soprattutto in quei soggetti sedentari che hanno superato i 25-30 anni d'età. E' un fenomeno che interessa soprattutto le donne e, in generale, le persone che stanno in piedi o sedute per lungo tempo, con variazioni brusche del peso corporeo.

Leggi tutto...

Solarium: come abbronzare la pelle artificialmente

Ad alcune persone, donne o uomini, piace avere o sento il bisogno di avere un corpo abbronzato anche d’inverno, magari per nascondere degli inestetismi cutanei che una pelle non abbronzata può mostrare; questi si servono di appositi impianti estetici chiamati solarium.

Leggi tutto...

Dieta 1300 calorie: dimagrire velocemente

Una dieta che consente di perdere peso in modo veloce prevede un regime alimentare con un apporto calorico di circa 1300 calorie giornaliere. E' importante al termine della dieta 1300 calorie, continuare a seguire un regime alimentare corretto ed equilibrato, per non riprendere i chili persi.

Leggi tutto...

Dieta fibre: i segreti per dimagrire

La dieta fibre nasce nei primi anni '80 negli USA grazie all'omonimo libro scritto da Audrey Eyton ed è basata sul consumo di fibre (30-35 grammi al giorno circa) nell'alimentazione quotidiana.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Dieta macrobiotica: alimentazione Yin e Yang

Uno dei maggiori sostenitori della dieta macrobiotica è stato Nyioti Sakurazawa, un medico e filosofo, attratto della filosofia orientale. Secondo il dottor Sakurazawa, noto anche sotto il nome di George Ohsawa, un alimentazione corretta è l’unico modo per poter mantenere il proprio peso ideale e ridurre il rischio di contrarre alcune particolari patologie.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Centro dimagrimento Milano: dimagrire e rassodare

Sono diverse le persone che desiderano perdere i chili di troppo e riacquistare così il proprio peso ideale, ma non sempre le diete riescono a far raggiungere questo obiettivo. Molte donne devono combattere anche contro il grasso localizzato e la cellulite e spesso le creme apposite non riescono ad eliminare del tutto questi problemi estetici.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top