Un ottimo rimedio per perdere i chili di troppo potrebbe essere quello di affidarsi a una dieta a base di insalate varie. Oltre ad aiutare il dimagrimento consentendo di perdere anche quattro chili in un mese, con un apporto calorico di circa 1.300 calorie; fornisce inoltre al nostro organismo numerosi principi nutritivi.

Caratteristiche della dieta con insalata

L'insalata oltre a contenere grandi quantità di acqua, è anche ricca di fibre,vitamine A,C, ed E, zinco, selenio, rame e sali minerali quali il potassio. La rucola, assieme al crescione, ha vitamina C, ma anche rame, ferro, magnesio e vitamina A, contenuta in notevoli dosi anche nel tarassaco.

Le cicorie e il radicchio hanno vitamine, molte fibre (2,6 g ogni etto), calcio, ferro e altri sali minerali. I classici tipi di lattughe, invece (romana, cappuccio, lattughino ecc.) contengono vitamine Ae C, potassio e tantissime fibre (1,6 g ogni etto).

A chi è adatta la dieta a base di insalate

La dieta a base di insalata è ottima per coloro che soffrono di problemi di stitichezza e ritenzione idrica ed è ottima anche per curare le pelli eccessivamente spente e aride e per prevenire l'invecchiamento repentino della cute. La diete a base di verdure crude prevede porzioni abbondanti, che vanno pesate quando i cibi sono crudi; è inoltre necessario bere almeno due litri di acqua al giorno.

I condimenti concessi

I condimenti concessi sono: un cucchiaino di sale, possibilmente marino integrale che ha meno sodio; 2 cucchiai di olio d’oliva al dì, aceto di mele o balsamico o, in alternativa, il succo di limone.

Menù del regime dietetico

Com’è stato già detto in precedenza questa particolare dieta si basa principalmente sul consumo di insalata, che è povera di calorie ma ricca di acqua, sali minerali e vitamine. Di seguito è illustrato un esempio di menù.

Primo Giorno

Colazione
una tazza di latte parzialmente scremato (250ml) con 3 cucchiai di muesli
Snack metà mattinata
un bicchiere di spremuta di agrumi
Cena
150 gr di orata cotta al cartoccio con contorno di verdure crude in pinzimonio e 3 fette biscottate integrali.

Secondo giorno

Colazione
una tazza di latte parzialmente scremato con 3 fette biscottate integrali.
Snack metà mattinata
200 gr di frutta di stagione
Pranzo
Insalata con tonno al naturale e una porzione di 200g di frutta.
Cena
50g di riso 

Terzo giorno

Colazione
1 vasetto di yogurt magro con 3 cucchiai di muesli.
Snack metà mattinata
un bicchiere di spremuta
Pranzo
50g di pasta integrale
Cena
Insalata di radicchio rosso, pomodori e cetrioli e involtini di lattuga

Quarto giorno

Colazione
una tazza di latte parzialmente scremato (250ml) con 4 biscotti integrali.
Snack metà mattinata
200 gr di frutta di stagione
Pranzo
Insalata
Cena
150 gr di bistecca ai ferri con contorno di cicoria in pinzimonio e verdure grigliate.

Quinto giorno

Colazione
un vasetto di yogurt magro con 3 cucchiai di muesli.
Snack metà mattinata
un bicchiere di spremuta di agrumi.
Pranzo
50g di riso con radicchio rosso trevigiano e 200g di frutta.
Cena
150 gr di pesce spada cotta alla piastra con insalata di scarola, indivia e pomodori

Sesto giorno

Colazione
una tazza di latte parzialmente scremato (250ml) con3 fette biscottate integrali
Snack metà mattinata
200g di frutta
Pranzo
Insalata 
Cena
Minestrone di verdure con 30g di legumi e 30g di riso e verdure miste crude

Settimo giorno

Colazione
un vasetto di yogurt magro con 3 biscotti integrali
Snack metà mattinata
un bicchiere di spremuta di agrumi
Pranzo
30g di pasta integrale condita con sugo di pomodoro, 50g di piselli, 50g di bresaola e rucola
e 200g di frutta
Cena
Caesar Salad 

Sali minerali, una risorsa fondamentale per il nostro organismo

I sali minerali sono composti inorganici (privi di carbonio organico) essenziali e fondamentali per la vita di ogni essere vivente sulla terra, dal più piccolo organismo fino all'uomo. I sali minerali, chiamati anche elementi essenziali, servono per lo sviluppo di organi e tessuti e per l'equilibrio idrosalino delle cellule.

Essendo elementi chimici il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli da solo, bensì ha bisogno dell'alimentazione per introdurli. Il nostro rifornimento di minerali viene essenzialmente da alimenti come legumi, ortaggi, frutta e verdura. Infatti una dieta mista, che comprende un'insieme di frutta, verdura, cereali e determinate quantità di pesce e carne, è l'ideale per fornire al nostro organismo i sali necessari come ad esempio magnesio e potassio.

I sali minerali si dividono in Macroelementi, quando l'organismo ha bisogno di qualche grammo al giorno di minerali, e Microelementi quando la necessità di minerali è di pochi milligrammi al giorno.

Nei Macroelementi troviamo:

  • Calcio: indispensabile per le ossa i denti e non solo
  • Fosforo: serve per la produzione di energia
  • Magnesio: ha importante ruolo di costruzione nelle ossa e nei denti (lo troviamo nelle noci, nel cacao, nelle spezie ec.ec.)
  • Sodio e Potassio: sono fondamentali per gli scambi tra cellule, inoltre il secondo ha la funzione di regolare la quantità di liquidi nell'organismo
  • Cloro: serve per il processo della digestione
  • Zolfo: serve a sviluppare la cartilagine, ma utile anche per gli annessi cutanei (peli,capelli).

Nei Microelementi troviamo:

  • Ferro: indispensabile per la produzione di emoglobina (lo troviamo nei pesci,nelle uova, nella carne)
  • Rame: utile per le ossa e il sangue
  • Zinco: favorisce nel nostro corpo l'avvio delle reazioni chimiche
  • Fluoro: serve alle ossa e ai denti come il calcio e il magnesio
  • Iodio: indispensabile per la creazione dell'ormone tiroideo
  • Selenio: serve a proteggere le membrane cellulari
  • Cromo: favorisce lo svolgimento di diversi metabolismi
  • Cobalto: stimola il metabolismo del ferro
  • Manganese: utile nella crescita in generale ma soprattutto di peli, capelli e barba
  • Molibdeno: aiuta nella sintesi delle proteine

Come abbiamo visto ogni minerale possiede una fetta indispensabile per l'esistenza di ogni organismo. Quindi la carenza di quest'ultimi non è da prendere sottogamba, infatti è sempre utile seguire una dieta alimentare corretta che li introduca tutti nelle quantità opportune.

I sintomi di una carenza di sali sono diversi, si va dalla semplice nausea, alla debolezza fino all'aritmia cardiaca. In questi casi è consigliato introdurre i minerali con alimenti o bevande specifiche come i legumi, il pesce, la carne, il tè e l'aranciata.

Arricchitori per insalata e la forma fisica: scoprili nel nostro articolo!

La linea e la forma fisica rappresentano argomenti di cui tutti parlano e che assillano molti in quanto estremamente difficili da raggiungere e da mantenere. I motivi principali per cui le persone puntano al raggiungimento di un buono stato fisico sono due:

  • Motivi di salute, poiché una buona alimentazione aiuta a mantenere non solo il peso forma, ma anche un apporto sano ed equilibrato dei giusti principi nutritivi che ci consenta di conservare in buone condizioni il nostro fisico.
  • Motivi estetici, poiché la nostra immagine è importante, a maggior ragione in una società come quella attuale dove ciò che appare è spesso considerato più importante, o almeno più immediato nei rapporti umani, rispetto a ciò che siamo.

Prima di parlare degli arricchitori per insalata vediamo quali sono i due principi cardine sui quali si fonda una vita sana che ci permetta di raggiungere e mantenere un buono stato di salute? Ovviamente il controllo dell’alimentazione e una corretta e salutare attività fisica.

Lo sport

L’attività sportiva può essere svolta a diversi livelli, si va dal così detto sportivo della domenica, ovvero quello occasionale, al professionista. In mezzo a questi due estremi ci sono una miriade di sfumature che comportano un diverso livello di impegno, sia fisico che temporale. Ovviamente, qualora il nostro obiettivo non sia quello di diventare sportivi professionisti, per mantenerci in forma è più che sufficiente un livello moderato di sport, che ci faccia star bene senza che diventi la nostra attività principale. E gli sport possono essere i più vari, già solo frequentando una palestra possiamo vedere che si può andare dalla sala pesi alle attività più disparate: aerobica, fitness, yoga, con tutte le varianti che sono nate in questi anni. E poi c’è il podismo, il nuoto, gli sport di squadra: potremmo andare avanti all’infinito! Vediamo ora l'alimentazione e gli arricchitori per insalata.

L’alimentazione

Il secondo elemento cardine per mantenerci in forma è una corretta alimentazione, senza la quale anche i risultati dell’attività sportiva verrebbero vanificati. La corretta alimentazione si può tradurre con un vocabolo tanto odiato da molte persone: dieta! Proseguiamo il nostro articolo sugli arricchitori per insalata.

La dieta è così mal vista perché per molti vuol dire sacrificio e, soprattutto, poco gusto delle pietanze che andremo a mangiare. Non è così, o almeno non del tutto. Con un po’ di attenzione si può mangiar sano e, al contempo, mangiare saporito. Non esiste dieta che non preveda insalata: la verdura in generale, infatti, è uno degli alimenti più utili in quanto povera di calorie e ricchissima di fibre. Ma anche un’insalata può essere gustosa, soprattutto se abbinata con un arricchitore per insalate che dia più sapore e che apporti alla nostra dieta elementi utili quali noci, anacardi o mandorle sgusciate che, nelle giuste quantità, sono utilissime per il nostro organismo. La frutta a guscio, nelle giuste quantità, infatti ci fornisce un adeguato apporto di vitamina E, calcio, magnesio. Insomma, da domani tutti a dieta?

Arricchitori per insalate: una dieta bilanciata è possibile

Grazie ai nuovi prodotti arricchitori per insalata è possibile procedere alla realizzazione di un’alimentazione che sia completa ed equilibrata oltre che funzionale e quindi in linea con il proprio benessere psicofisico.

L’idea che sta alla base degli arricchitori per insalata è quella di rendere più ricca ma bilanciata la dieta quotidiana apportando quegli elementi essenziali ma spesso posti in secondo piano come i Sali minerali, le vitamine e le fibre.

La famiglia di arricchitori BBMix dell’azienda Ventura offre diverse novità per un’offerta completa utilizzabile anche per le macedonie, le insalate, gli yogurt e le zuppe, offrendo una soluzione per tutti i pasti principali di una dieta equilibrata senza dover rinunciare al gusto.

Gli arricchitori per insalata vi permettono inoltre di dare libero sfogo alla vostra fantasia in cucina e quindi di poter trovare nuovi sapori e associazioni che diverranno parte dei vostri gusti preferiti, il tutto con benefici nutrizionali preziosi per la vostra salute.

Ad oggi la gamma rinnovata di BBMix vi offre 12 arricchitori per insalata e non solo diversi, quindi non sarà complicato trovare il gusto che fa per voi e allo stesso tempo provare combinazioni diverse.
Per dare un tocco esotico alle vostre insalate, per esempio, vi consigliamo il mix di cubetti d’ananas essiccato e zuccherato mixati a granella di nocciole e mandorle, un connubio adatto non solo come arricchitore per insalate ma anche come spuntino a metà mattina o pomeriggio per evitare di cibarsi di alimenti poco nutritivi o poco equilibrati.

Tra i migliori arricchitori per insalata trova sicuramente posto il mix di granella di noci, pistacchio e mais tostato che contiene quindi carboidrati, fibre ma anche minerali quali Rame e Manganese.
Tutti i mix sono venduti sia in versione “scorta” da 150 gr o in piccole bustine da 42 gr, permettendovi così di assaggiare e scegliere il vostro preferito o di avere il formato “snack” sempre con voi.

Anche l’azienda Cannamela con la linea “Insalata mia amata” offre numerose soluzioni per le vostre insalate, i loro arricchitori per insalata, infatti, puntano tutto sul gusto andando a descrivere con una sola parola il gusto che la vostra pietanza assumerà: troviamo infatti il gusto “INDIANA” che ne suggerisce la piccantezza, “CAMPAGNOLA”, “MEDITERRANEA”, “CAPRESE”, “AROMATICA”, “GRECA”, si tratta quindi di formulati da aggiungere alle proprie insalate sulla base dei propri gusti, con l’intento di promuovere il consumo di insalate che non devono essere pensate come pietanze prive di gusto.

Speriamo che il nostro articolo sugli arricchitori per insalata vi sia stato utile.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

I più condivisi

Le proprietà del cbd: rafforzare il sistema immunitario

Immagine per Le proprietà del cbd

Il CBD è un elemento molto ricercato grazie alle sue qualità nascoste. Già famoso per i benefici nel trattamento delle malattie cardiache e mentali, ha evidenziato una buona serie di risultati anche sul sistema immunitario.

Tema sull'obesità infantile: un problema in crescente aumento

L'obesità infantile, soprattutto nei paesi sviluppati, è attualmente un problema da tenere in considerazione. Sono infatti molti i bambini a rischio di obesità; l'obesità infantile è inoltre affrontata e sottolineata da molti nutrizionisti.

Dieta antiossidante: scopri come renderla funzionale

Questo regime alimentare si basa su una bilanciata ripartizione di alimenti essenziali (idrati di carbonio, proteine e grassi), e cibi icchi di sostanze anti-invecchiamento. La dieta antiossidante infatti, favorisce la perdita di peso permettendo di tornare al proprio peso ideale e combatte anche i radicali liberi.

Il programma di questo regime dietetico va seguito per 4 settimane, consentendo di perdere 4 chili ed evitando di mettere a repentaglio la salute.

Potrebbe interessarti

Riflessologia plantare per dimagrire: scopriamo insieme i benefici

La vita quotidiana frenetica e stressante tende, nel corso del tempo, ad avere ripercussioni sulla salute e benessere delle persone. Queste, per fronteggiare tali problematiche fisiche, cercano di incrementare le attività salutari per l'organismo, come lo sport ad esempio, o di porre maggiore attenzione all'alimentazione. Altre, invece, si rivolgono direttamente a terapie mediche, sia tradizionali che cosiddette alternative. Di queste ultime, alcuni ne diffidano, mentre altri si dichiarano estimatori dei benefici della riflessologia plantare ad esempio o di altre pratiche.

Snellire i fianchi dalla ritenzione idrica

La ritenzione idrica subentra soprattutto in quei soggetti sedentari che hanno superato i 25-30 anni d'età. E' un fenomeno che interessa soprattutto le donne e, in generale, le persone che stanno in piedi o sedute per lungo tempo, con variazioni brusche del peso corporeo. Ma ci sono dei metodi interessanti per snellire i fianchi: scopriamoli.

Dimagrimento localizzato: perdere i cm su fianchi, pancia e glutei

Dimagrimento localizzato: perdere i cm su fianchi, pancia e glutei

Il dimagrimento localizzato ricorda che l'estate è vicina ed è proprio in questo momento che le persone percepiscono il bisogno di perdere il peso in eccesso accumulato durante l’inverno per superare la prova costume.

Leggi anche...

Funghi: dieta di cui vi sveliamo il segreto

Esistono delle specie di funghi che prevengono e aiutano a combattere il cancro, aumentano il lavoro del sistema immunitario, aiutano a diminuire il colesterolo cattivo e sono molto utili anche per mantenere sotto controllo la pressione arteriosa. Questo alimento inoltre contiene una buona dose di vitamina B e di fibre, che sono ottime alleate per combattere l’intestino pigro e aiutare il corpo ad eliminare le tossine, gli zuccheri e i grassi. All’interno di questo gustoso alimento ci sono anche i betacaroteni, il fosforo, il calcio, il ferro, il rame, lo zolfo e l’acido folico.

Leggi anche...

Massaggi per dimagrire: capiamo meglio come funzionano!

Spesso associamo la dieta solo con rinunce di tipo alimentare.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.