Uno dei periodi più critici per tutte le donne, è quello del ciclo; durante la fase mestruale infatti ci si sente gonfie e pesanti, si ha spesso fame e sale la voglia di dolci, pane, focacce e pasta. Durante questo delicato periodo è consigliabile seguire una vera e propria dieta mestruazioni, in modo da fornire al corpo tutto ciò di cui ha bisogno, che risulterà diversa quindi dagli altri piani alimentari che stilano i medici specializzati duranti gli altri periodi dell’anno.

Il gonfiore agli arti inferiori e al ventre è causato dall'abbassamento del livello dell’ormone progesterone, che a sua volta influisce sul sistema linfatico e sulla microcircolazione sanguigna. Una dieta mirata da fare durante il ciclo può rivelarsi una buona cura sia a livello energetico che per ritrovare il peso forma.

Caratteristiche della dieta mestruazioni

Durante una dieta mestruazioni è necessario mangiare a orari regolari, in modo tale da tenere sotto controllo l’ipoglicemia (calo degli zuccheri nel sangue), contrastando il desiderio di snack golosi tra un pasto e l’altro.

L'limentazione durante il ciclo mestruale deve basarsi su piatti preparati in modo semplice, con pocosale e grassi saturi, che sovraccaricano il sistema linfatico. Sono pertanto da evitare: carni rosse, formaggi cremosi, salumi e i grassi da condimento come il burro o la panna.

È indispensabile, inoltre, separare i carboidrati dalle proteine, dividendoli nel corso della giornata; pasta, riso e pane vanno consumati a pranzo, perché forniscono energia a lungo termine, mentre a cena bisogna optare per carne e pesce magri.

Le proteine, infatti, non appesantiscono e forniscono il triptofano, un aminoacido che facilita il riposo notturno; alcune proteine aiutano inoltre a prevenire la leggera anemia, dovuta alla perdita di sangue, che provoca stanchezza e debolezza. Le più utili sono quelle provenienti: dalla carne bianca magra, dal pesce azzurro, dai legumi (ceci, lenticchie e fagioli) e da alcuni cereali come l’avena. Per favorire l’assorbimento del ferro è consigliabile associare cibi ricchi di vitamina C, come gli agrumi.

Quali snack preferire

Di seguito sono elencati alcuni tra gli snack che è preferibile prediligere durante una dieta mestruazioni, che vi aiuteranno a placare la vostra voglia di dolce ma che contengono un numero limitato di calorie e di zuccheri.

  • Cereali integrali, che fanno sentire sazi più a lungo;
  • Cioccolata fondente (non più di 25 g al giorno);
  • Frutta, come l’ananas, ricca di vitamina A e potassio, che combatte la ritenzione idrica.


Per combattere il problema irritabilità, infine, sono indicate le tisane di tiglio, melissa e passiflora (ricche di flavonoidi e alcaloidi che calmano gli stati d’ansia). Inoltre, è bene limitare il consumo di alcol, caffè e bevande eccitanti.

Controllare il proprio peso: i consigli

Le donne sono molto attente a tenere il proprio peso forma e a mantenere una certa bellezza esteriore, trattando quei problemi tipici come per esempio la cellulite. Un mix di massaggi e stile alimentare sano può quindi servire per non aumentare di peso, il tutto controllato da un medico specialista che sappia elaborare tabelle ad hoc a seconda dei periodi, come per esempio quello appena descritto del ciclo che deve essere affrontato sotto tutti i punti di vista.

Parlando in generale dei piani alimentari, esistono sul mercato diversi programmi, alcuni dei quali prendono il nome del medico che li ha stilati (Dukan, Atkins per esempio). Questi programmi si contraddistinguono per esempio per l’abolizione di carboidrati (piani iper-proteici) o piani invece basati sul medio lungo periodo. Ognuno di questi piani ha vantaggi e svantaggi quindi non si avrà mai un favore universale per affrontare questo problema. E’ necessario tuttavia evitare il “fai da te” ed approcciare alla dieta consultando uno specialista, che tramite una visita particolare saprà indicare e stilare le diverse tabelle a seconda dei mesi.

Per mantenere in forma corpo e mente, il secondo passaggio sono i massaggi e la cura del proprio organismo attraverso creme e prodotti. Alcuni massaggi, come lo oxyendodermia o l’elettroporazione, hanno come scopo quello di eliminare la cellulite, vero flagello della quasi totalità delle donne. Questi massaggi e trattamenti, da fare in strutture qualificate come i centri estetici (da evitare i falsi medici e fisioterapisti), contrastano il fenomeno della buccia d’arancia, per la quale si sta sviluppando di recente una nuova tecnologia chiamata Smooth Shape, approvata dalla Food and Drug Administration.
A tutto questo, infine, per essere sempre brillanti e non far uscire fuori i segni della stanchezza, si deve abbinare la giusta dose di attività sportiva: le palestre sono piene di corsi che tonificano muscoli come tricipiti, cosce, glutei e addominali, ossia le zone più delicate e sensibili per il corpo di una donna. Calendarizzare i propri impegni dedicando due-volte alla settimana una lezione di gruppo specifica in palestra porterà effetti positivi sull’aspetto fisico di una donna.

Inestetismi che si possono trattare con l’oxyendodermia

La maggior parte delle donne e delle ragazze quando si guarda allo specchio non si sente soddisfatta del proprio aspetto. L’occhio femminile è molto critico e riesce a trovare tutti i difetti, a volte anche quelli appena accennati. E’ anche vero che la bellezza femminile ha molti nemici contro cui combattere. Molte di noi detestano la presenza della cellulite su cosce e glutei, le smagliature, le rughe su collo e viso, la pelle a buccia d’arancia, le adipe ecc. e vorrebbero che come per magia tutto ciò sparisse.

Fortunatamente esistono dei trattamenti specifici come l’oxyendodermia, grazie al quale è possibile combattere questi fastidiosi e antiestetici inestetismi della pelle.

L’oxyendodermia è uno speciale trattamento di bellezza che si basa sull’utilizzo combinato del massaggio connettivale bidimensionale e della propulsione di ossigeno. Di seguito sono elencati gli inestetismi che si possono trattare con l’oxyendodermia.

  • Smagliature
  • Cellulite
  • Cicatrici
  • Ritenzione idrica
  • Pelle a buccia d’arancia
  • Rughe e segni di espressione
  • Tessuti senza tono muscolare
  • Atonie della pelle del viso

Il metodo oxyendodermia

Come è stato in precedenza detto il metodo dell'oxyendodermia si basa sull’utilizzo della propulsione di ossigeno e del massaggio connettivale bidimensionale. La propulsione di ossigeno permette di ossigenare i tessuti che si trovano negli strati più bassi della pelle, stimolando la respirazione delle cellule e la circolazione, mentre il massaggio connettivale bidimensionale, grazie al supporto di appositi rulli, stimola la circolazione e aiuta il naturale scambio metabolico. Inoltre il massaggio aiuta anche a produrre in quantità maggiori i fibroblasti, aumentando di conseguenza l’elasticità della pelle e riducendo la presenza della buccia d’arancia, dei tessuti che ormai hanno perso la tonicità e delle rughe.

I trattamenti di oxyendodermia sono indolori, per nulla invasivi e coloro che si sottopongono a questo genere di trattamento possono continuare a svolgere tutte le loro attività quotidiane. E’importante ricordare però che, come tutti i trattamenti di bellezza, devono essere effettuati presso strutture accreditate e professionali, che possono contare sulla presenza di personale formato.

Negli ultimi anni purtroppo infatti sono aumentati i centri abusivi in tutta Italia con la Guardia di Finanza che deve lavorare sul territorio per sequestrare i locali, che possono essere pericolosi per la salute delle persone, oltre che un danno per le casse dello Stato. Purtroppo simili episodi di cronaca si sono ripetuti con troppa frequenza nel nostro Paese, non scoraggiando per nulla i trasgressori.

Offerte e promozioni per questi trattamenti

Come appena detto, è bene affidarsi ai centri estetici che conoscono questo particolare trattamento. Anche in questo settore può essere importante la pubblicità fatta sui social network, come Facebook, o utilizzando i grandi negozi di shop on line, come Groupon, che permette di avere un blocco di trattamenti a un prezzo super vantaggioso. Se si è attenti a queste dinamiche, si possono trovare tante offerte di centri benessere che propongono anche questo tipo di massaggi per la propria clientela. Questi coupon possono essere una valida alternativa anche per fare regali di compleanno o in occasione delle Feste.

Boom dei trattamenti estetici

Negli ultimi anni, nonostante la crisi economica, si è avuta una crescita esponenziale dei trattamenti per viso e corpo. I centri benessere ed estetici hanno avuto un aumento delle richieste e questa tendenza è un po’ mondiale, dagli Stati Uniti all’Italia. Nel nostro Paese, ai primi posti ci sono cure anti-invecchiamento e cure anti-cellulite ma in generale i massaggi stanno ricoprendo una posizione di spicco in questa classifica. Una tendenza che si può associare da un lato alla società del benessere ma dall’altro alla società dell’apparenza, dove purtroppo sembra che la prima cosa che conti sia come si appare, un effetto devastante che alcuni modelli televisivi hanno amplificato. E lo dimostra il fatto che se fino a qualche anno fa i centri estetici erano frequentati solo da donne, recentemente gli uomini sono aumentati in grande proporzione (soprattutto in fase pre-matrimonio), arrivando ad essere in alcuni casi anche più maniacali delle donne stesse.
I massaggi vanno ad interessare tutte le parti del corpo, dalla pulitura del viso fino ai massaggi linfonodali che aprono il passaggio della linfa per una sensazione di maggior purezza e relax. Tuttavia, è anche vero che la società odierna impone ritmi di vita frenetici con conseguente aumento dello stress ed è per questo motivo che si è anche verificato un aumento di queste cure per tornare in forma.



Potrebbe interessarti

La fase d'attacco della dieta Dukan: imparare a mangiare le giuste porzioni

Pierre Dukan è il nutrizionista (esperto in comportamento alimentare) più conosciuto in Francia (ma anche in Italia non scherza). Il punto di forza della dieta che ha messo a punto questo studioso è quello di seguire un’alimentazione il più possibile naturale, che combatta la tendenza che quasi tutte le persone hanno, a mangiare porzioni di cibo molto più abbondanti di quelle che sono in realtà necessarie. Il metodo che analizzeremo di seguito permette dunque di ottenere il proprio peso forma senza grandi sforzi.

Leggi tutto...

Dieta diabete mellito tipo 2: cosa mangiare per una vita sana

Immagine utilizzata per l'articolo Dieta diabete mellito tipo 2: cosa mangiare per una vita sana

Il diabete mellito tipo 2 è una tipologia di diabete, ovvero una patologia della quale soffrono molte persone e che si può manifestare in età giovanile o in età adulta. Le persone affette da diabete devono necessariamente seguire una dieta diabete particolare ma non faticosa e spesso hanno bisogno di assumere farmaci specifici.

Leggi tutto...

Caffè verde, un aiuto per dimagrire

Negli ultimi anni, si è particolarmente diffusa tra le persone l'esigenza di una maggior cura del corpo, al fine di migliorare il proprio benessere psico-fisico. Da qui una maggiore attività sportiva da un lato, mentre dall'altro si fa più attenzione alla propria alimentazione, cercando di evitare di mangiare sostanze che potrebbero appesantire il nostro fisico o quantomeno ridurne l'assunzione. Altri, invece, prediligono avviare una dieta alimentare specifica.

Leggi tutto...

Dieta macrobiotica: alimentazione Yin e Yang

Uno dei maggiori sostenitori della dieta macrobiotica è stato Nyioti Sakurazawa, un medico e filosofo, attratto della filosofia orientale. Secondo il dottor Sakurazawa, noto anche sotto il nome di George Ohsawa, un alimentazione corretta è l’unico modo per poter mantenere il proprio peso ideale e ridurre il rischio di contrarre alcune particolari patologie.

Leggi tutto...

Dieta per i glutei: scopri come tonificare il lato B

La zona più critica per tutte le donne è sicuramente quella dei glutei; molte infatti non sono soddisfatte del proprio fondoschiena. Molto spesso la conformazione di questa zona ha dei connotati di natura ereditaria o legati alla costituzione della persona e ospitano la tanto odiate cellulite ma è comunque possibile migliorarne l'aspetto con una dieta specifica per glutei.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Dieta Weight Watchers: i guardiani del peso

La dieta Weight Watchers, tradotto letteralmente "i guardiani del peso", nasce nel lontano 1963 ad opera di Jean Nidetch. Questa dieta si basa sul rispetto di una sana alimentazione, sorretta dalla consulenza di un'equipe specializzata di esperti nutrizionisti (di qui l'accezione "guardiani del peso").

Leggi tutto...

Dieta e ristorante: quante calorie ha una tagliata di manzo?

Molte persone che stanno seguendo un regime dietetico credono che ci sia un rapporto difficile tra dieta e ristorante. Quando si va al ristorante, magari per festeggiare un compleanno, un anniversario ecc. 

Leggi tutto...

Agopuntura cervicale: ottimo rimedio contro le infiammazioni

L'agopuntura è un metodo di cura cinese che consiste nell'inserire dei sottili aghi non forati nei tessuti del corpo; si utilizzano solitamente 9 modelli diversi di aghi a seconda del tipo di problema da trattare. 

Leggi tutto...

Radiofrequenza per combattere la cellulite: ottimo alleato della medicina estetica

La radiofrequenza per combattere la cellulite è una tecnica innovativa che, mediante onde elettromagnetiche, viene utilizzata in medicina estetica allo scopo di favorire il ringiovanimento cutaneo senza il ricorso alla chirurgia; funziona attraverso l'emissione di onde radio dal derma sino all'ipoderma, stimolando la sintesi di nuovo collagene.

Leggi tutto...

Scopriamo la dieta 1000 calorie

La società in cui viviamo in questi ultimi anni tende sempre più a far risaltare l’importanza dell’aspetto fisico e della sua bellezza e tonicità, di conseguenza la maggior parte delle persone è portata a badare al proprio corpo e a cercare di renderlo il più apprezzabile possibile a livello estetico. Da qui, lo svolgimento costante di attività sportiva oppure il seguire qualche dieta, che possa mantenere la tonicità del fisico. Tra queste ultime, una tra le più discusse è la cosiddetta dieta 1000 calorie.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dieta del pomodoro: i segreti per dimagrire

La dieta del pomodoro è un ottimo rimedio per perdere peso e ottenere di nuovo il proprio peso ideale, il pomodoro ha infatti un basso contenuto calorico (19 kcal ogni 100 g), è ricco di acqua, vitamina C e sali minerali, in particolare potassio (circa 297 mg ogni 100 g), indispensabile per mantenere l’equilibrio idrico all’interno dell’organismo, contrastando la ritenzione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dimagrimento localizzato: perdere i cm su fianchi, pancia e glutei

Immagine d'esempio utilizzata nell'articolo Dimagrimento localizzato: perdere i cm su fianchi, pancia e glutei

Il dimagrimento localizzato ricorda che l'estate è vicina ed è proprio in questo momento che le persone percepiscono il bisogno di perdere il peso in eccesso accumulato durante l’inverno per superare la prova costume.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top