Ci sono molteplici elementi dotati di un potenziale pressoché unico in grado di favorire una tenuta adeguata del proprio organismo. Uno di questi è sicuramente il magnesio, il quale è presente in numerosi alimenti e contribuisce al mantenimento ottimale dell’attività nervosa e quella muscolare; inoltre, favorisce il rafforzamento dello scheletro, regola la pressione arteriosa e dà un notevole supporto al metabolismo dei grassi e alla sintesi proteica.

Pertanto, avere un buon quantitativo di tale componente nel proprio fisico dà la giusta svolta per affrontare le attività quotidiane. Ma cosa accade quando c’è un’evidente carenza di magnesio? Ebbene, si può rimediare ricorrendo a degli alimenti che lo contengono valorizzando così la propria dieta e affiancando all’alimentazione degli integratori.

Quali cibi contengono il magnesio?

L’elenco di alimenti che vantano la presenza di questo macronutriente è molto vasto. A cominciare dalle verdure a foglia verde (come spinaci e bieta), ma anche carciofi, broccoli, cavoli e cavolfiori. Un’altra fonte di magnesio di livello assoluto riguarda i cereali in chicco interi come pasta e riso integrali. Stesso dicasi per i legumi, in particolare piselli, fagioli (soprattutto quelli neri), lenticchie e ceci; e la frutta secca, come mandorle, anacardi, pistacchi e noci. In più, non vanno trascurati cibi come la crusca, il cacao, il cioccolato fondente e le acque ricche di minerali.

Una menzione speciale va fatta persino nei confronti della frutta, ma con riferimento a determinate qualità come banane, fichi, pesche e avocado. Mentre gli alimenti di origine animale (carne, pesce, latte e derivati) hanno una bassissima quantità di magnesio e non riescono, quindi, a compensare le eventuali lacune in tal senso. Ad ogni modo, con una dieta bilanciata si possono ottenere dei risultati eccezionali capaci di elevare incredibilmente il quantitativo di magnesio necessario per il proprio organismo.

Quali disturbi vengono provocati dalla carenza di magnesio?

La carenza di magnesio può provocare una serie di disturbi molto spiacevoli. Inoltre, una mancanza di questo tipo scatena altre tipologie di disturbo pregiudicando inevitabilmente la salute del proprio organismo. Ad ogni modo, per verificare se determinati disturbi sono dovuti a ciò, occorre sottoporsi agli esami del sangue per la misurazione dei valori del magnesio circolante nel plasma. In linea generale, i sintomi del malessere appena descritto sono malessere generale, stanchezza, nausea, inappetenza, debolezza muscolare, crampi addominali, tremori e mancanza di coordinazione, tachicardia ma anche depressione, irritabilità e insonnia.

Perciò, al fine di evitare un quadro alquanto instabile per le proprie funzioni vitali, va seguita una dieta rinforzata a base di magnesio o l’assunzione di supplementi. Meglio evitare il ricorso fai da te agli integratori e affidarsi al parere del medico. Va detto, infatti, che alcuni rimedi poco ortodossi non fanno altro che aumentare la sensazione di malessere provocando ulteriori danni al proprio organismo. Quindi, non c’è niente di meglio di un piano alimentare regolare definito da chi ne capisce e può dare sicuramente una mano per ottenere i risultati sperati. Il magnesio è importante e va assunto regolarmente per soddisfare le proprie esigenze ed avere uno stile di vita corretto.


Potrebbe interessarti

Fanghi anti-cellulite: tipologie e consigli per applicarli

Il nemico numero uno delle bellezza delle donne è sicuramente la cellulite, un antipatico inestetismo delle pellle che provoca l'antiestetico effetto a buccia d'arancia. Fortunatamente è possibile combattere questo problema grazie all'uso dei fanghi anticellulite, di specifici trattamenti come il linfodrenaggio, creme apposite ecc.

Arricchitori per insalata e la forma fisica: scoprili nel nostro articolo!

Arricchitori per insalata

La linea e la forma fisica rappresentano argomenti di cui tutti parlano e che assillano molti in quanto estremamente difficili da raggiungere e da mantenere.

Trattamento con l'acido glicolico per il viso: prendersi cura del proprio viso

I più efficaci trattamenti per il viso, sono quelli con acido glicolico, questa particolare sostanza infatti è ideale per contrastare gli inestetismi dell’epidermide del viso.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Massaggi per la Cervicale: quali sono i benefici

Uno dei malanni fisici più comuni, che magari non ci riguarda in maniera diretta ma che comunque colpisce un’altissima quantità di persone in tutto il mondo, è sicuramente la cervicalgia che tutti noi siamo più propensi a chiamare con il riduttivo ‘cervicale’.

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Dieta anticellulite: combattere gli inestetismi

La cellulite è uno dei nemici più agguerriti della bellezza fisica delle donne e purtroppo colpisce ad ogni età, anche le adolescenti. Le donne che vogliono dichiarare guerra alla cellulite devono seguire un’alimentazione bilanciata, assumendo un numero limitato di calorie e praticare una moderata attività fisica.

Leggi anche...

Dieta scarsdale: dimagrire in 14 giorni di fuoco

ANTICELLULITE

La dieta Scarsdale è una dieta ipocalorica nata negli Stati Uniti nota anche come SMD (Scarsdale Medical Diet). Essa prevede un programma di due settimane dallo scarso apporto calorico, intorno alle 1000 kcal al giorno, costituito da un'alimentazione a base di carne, pesce magro e verdure poco caloriche.

Leggi anche...

L'endermologia nel trattamento contro la cellulite

L'Endermologia (nota anche come LPG Endermologie) è una tecnica non invasiva, molto efficace come terapia contro la cellulite, che evidenzia a livello del tessuto cutaneo un miglioramento del flusso linfatico e vascolare oltre che del metabolismo delle cellule adipose e dei fibroblasti.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.