A chi non piace mangiare accompagnando il tutto con un bel pezzo di pane. Stiamo ovviamente parlando di un alimento che è assolutamente al centro della nostra dieta da "italiani"; tuttavia, è innegabile... in certi casi abusarne fa davvero male; soprattutto durante l'estate, per rimanere più leggeri, si consiglia di consumarne poco o addirittura di sostituirlo con altri alimenti.

Maggiore apporto calorico e livello di sazietà

A causa del loro elevato apporto calorico (400 kcal in media, contro le 280 kcal del pane), cracker e grissini sono alimenti spesso sconsigliati dai nutrizionisti. Questi cibi sono ottimi sostituti del pane, pur possedendo un'eccessiva quantità di calorie, inoltre consentono di raggiungere prima il livello di sazietà e mantengono basso l’indice glicemico.

Cracker, gallette e grissini di mais contengono un indice glicemico più alto di quello di pane e pasta. Se però vengono assunti uniti a un alimento proteico (carne, pesce, uova, legumi, formaggi magri), l’indice glicemico si abbassa notevolmente. Il motivo per cui questi prodotti presentano un apporto calorico molto più alto rispetto al pane è dovuto dalla loro preparazione.Per preparare prodotti da forno a lunga conservazione si necessita principalmente di grassi, in più vengono impiegati oli di differente natura, margarine e, a volte, più sale rispetto al pane.

In ogni caso, prima di acquistare prodotti sostituti del pane, è bene informarsi sugli ingredienti utilizzati per la loro composizione: sono da evitare tutti quei prodotti che contengono grassi vegetali idrogenati o margarina; di solito le voci "grassi vegetali" e "oli vegetali" indicano una qualità sospetta del prodotto. In sostanza, i prodotti da forno, sostituti del pane, sono quelli che contengono meno ingredienti e conservanti possibili; alcuni possiedono degli additivi innocui, come i carbonati di sodio e ammodio.

Perchè ridurre carboidrati in una dieta

In una dieta, eliminare drasticamente i carboidrati, potrebbe portare a degli scompensi a livello di metabolismo in quanto il nostro organismo utilizza i carboidrati per sintetizzare il glucosio, ossia il monosaccariche che conferisce energia in tutto il corpo. quest'ultimo può essere utilizzato immediatamente oppure viene immagazzinato nel fegato o nei muscoli in attesa che venga utilizzato.

Ridurre i carboidrati aiuta quindi a non assumere o far depositare un gran numero di zuccheri, che ripetiamo, sono essenziali per tutto l'organismo. Quindi se siete degli amanti del pane, sappiate che esistono tantissimi sostituti del pane, i quali risultano più leggeri, ideali soprattutto per chi esegue delle diete.

Alimenti che sono considerati sostituti del pane

Come abbiamo già detto esistono diversi alimenti che possono essere considerati sostituti del pane e sono presenti nell'elenco di seguito.

  • Cracker e grissini di riso: non contengono colesterolo; apportano una quantità di calorie maggiore del pane (dalle 348 alle 400 kcal), ma sono più sazianti.
  • Gallette di riso: hanno un elevato potere saziante e, a differenza del pane, non contengono lievito, evitando così il gonfiore addominale.
  • Mais: è un cereale diuretico, anti-cellulite e non contiene glutine. E’ utilizzato per preparare la polenta, il pane e la pasta; attenua la fame e favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
  • Segale: ricca di proteine e sali minerali; ha proprietà lassative e fluidificanti del sangue.
  • Farro: contiene un aminoacido essenziale (metionina) ed è tra i cereali meno calorici (340 kcal per 100 g).
  • Kamut: contiene proteine, sali minerali (magnesio, zinco, selenio), vitamine e grassi insaturi; svolge un’azione antiossidante e migliora l’umore. Pane e cracker di kamut apportano rispettivamente 278 e 436 kcal ogni 100 g.
  • Le Patate: ricche di potassio, vitamine (B1, B2, B6, C e PP); svolgono un’azione drenante e diuretica. Lesse o cotte al vapore, apportano 80 kcal ogni 100 g contro le 280 kcal fornite dalla stessa quantità di pane bianco.




Potrebbe interessarti


Menù dieta mediterranea: un perfetto regime alimentare

La dieta mediterranea è un regime alimentare che consiglia il consumo di frutta, verdura, carne, pesce, fibre, carboidrati, legumi e olio di oliva. E' importante sapere che questo regime alimentare è conosciuto in tutto il mondo ed è consigliato da molti nutrizionisti.

Leggi tutto...

Dieta Zen: disintossicare il corpo

La dieta zen, consente di disintossicare l'organismo permettendo di perdere fino a 2 chili in una settimana. La dieta è ovviamente a base di piatti orientali e apporta solo 1.200 calorie al giorno.

Leggi tutto...

La cura del limone: le sue moltiplici proprietà

Il limone ha molteplici proprietà curative; in primis è un naturale antiacido gastrico. Il suo gusto è dato da acidi organici che non restano allo stato acido nelle cellule e il suo uso favorisce la produzione di Carbonato di potassa (o Carbonato di potassio). 

Leggi tutto...

Dieta ingrassante: aumentare la massa muscolare

E’molto strano sentir parlare di una dieta ingrassante eppure ci sono persone che vivono con preoccupazione la prova costume o che comunque non sono contente del proprio aspetto fisico, perché vorrebbero eliminare i chili di troppo. 

Leggi tutto...

Massaggio Ayurveda: l'antico trattamento indiano

Ayurveda è un termine di origine indiana che sta a significare “scienza della vita”, Ayus “vita”, Veda “conoscenza”. In generale L’Ayurveda è un sistema di medicina nato in India più di 5000 anni fa, con lo scopo di controllare la nostra via senza l’ostacolo della vecchiaia o della malattia.

Leggi tutto...

I più condivisi


Dimagrire in modo sano: i segreti

Quando si decide di intraprendere una dieta, è importante dimagrire in modo sano e graduale, in modo tale da ottenere un dimagrimento efficace e duraturo. Alcune diete promettono dimagrimenti facili e veloci, am spesso al termine del regime dietetico, i chili persi vengono riacquistati con altrettanta facilità e velocità.

Leggi tutto...

La tabella delle calorie: per saperne di più

La tabella delle calorie rappresenta uno strumento utilissimo per tenere sotto controllo il nostro apporto energetico giornaliero assunto con la dieta. Molto spesso, oltre alle calorie, vi si trovano indicati la quantità di proteine, di carboidrati e di grassi forniti dagli alimenti ma anche la ripartizione in percentuale delle calorie che sono fornite dai macronutrienti.

Leggi tutto...

Dieta della pizza: esiste davvero?

La dieta della pizza è dedicata a tutti gli amanti dell’alimento più famoso al mondo: grazie a qualche piccolo accorgimento su ingredienti e porzioni, chi non può fare a meno di questo piatto tipico della cucina italiana e non vuole eliminarlo definitivamente dal proprio regime alimentare, può integrarlo agevolmente nel menù della settimana.

Leggi tutto...

Dieta ingrassante: aumentare la massa muscolare

E’molto strano sentir parlare di una dieta ingrassante eppure ci sono persone che vivono con preoccupazione la prova costume o che comunque non sono contente del proprio aspetto fisico, perché vorrebbero eliminare i chili di troppo. 

Leggi tutto...

La dieta del minestrone: dimagrire con l'aiuto delle verdure

La dieta del minestrone fu inventata da un cardiochirurgo del Sacred Memorial Hospital di St. Louis, per soggetti obesi cardiopatici che dovevano essere sottoposti a interventi di cardiochirurgia. Essa è infatti adatta esclusivamente a chi è in sovrappeso di almeno 7-8 kg; non è perciò consigliabile a chi ha solo qualche chilo di troppo. 

Leggi tutto...

Leggi anche...


Dieta macrobiotica: alimentazione Yin e Yang

Uno dei maggiori sostenitori della dieta macrobiotica è stato Nyioti Sakurazawa, un medico e filosofo, attratto della filosofia orientale. Secondo il dottor Sakurazawa, noto anche sotto il nome di George Ohsawa, un alimentazione corretta è l’unico modo per poter mantenere il proprio peso ideale e ridurre il rischio di contrarre alcune particolari patologie.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Centro dimagrimento Milano: dimagrire e rassodare

Sono diverse le persone che desiderano perdere i chili di troppo e riacquistare così il proprio peso ideale, ma non sempre le diete riescono a far raggiungere questo obiettivo. Molte donne devono combattere anche contro il grasso localizzato e la cellulite e spesso le creme apposite non riescono ad eliminare del tutto questi problemi estetici.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top