A chi non piace mangiare accompagnando il tutto con un bel pezzo di pane. Stiamo ovviamente parlando di un alimento che è assolutamente al centro della nostra dieta da "italiani"; tuttavia, è innegabile... in certi casi abusarne fa davvero male; soprattutto durante l'estate, per rimanere più leggeri, si consiglia di consumarne poco o addirittura di sostituirlo con altri alimenti.

Maggiore apporto calorico e livello di sazietà

A causa del loro elevato apporto calorico (400 kcal in media, contro le 280 kcal del pane), cracker e grissini sono alimenti spesso sconsigliati dai nutrizionisti. Questi cibi sono ottimi sostituti del pane, pur possedendo un'eccessiva quantità di calorie, inoltre consentono di raggiungere prima il livello di sazietà e mantengono basso l’indice glicemico.

Cracker, gallette e grissini di mais contengono un indice glicemico più alto di quello di pane e pasta. Se però vengono assunti uniti a un alimento proteico (carne, pesce, uova, legumi, formaggi magri), l’indice glicemico si abbassa notevolmente. Il motivo per cui questi prodotti presentano un apporto calorico molto più alto rispetto al pane è dovuto dalla loro preparazione.Per preparare prodotti da forno a lunga conservazione si necessita principalmente di grassi, in più vengono impiegati oli di differente natura, margarine e, a volte, più sale rispetto al pane.

In ogni caso, prima di acquistare prodotti sostituti del pane, è bene informarsi sugli ingredienti utilizzati per la loro composizione: sono da evitare tutti quei prodotti che contengono grassi vegetali idrogenati o margarina; di solito le voci "grassi vegetali" e "oli vegetali" indicano una qualità sospetta del prodotto. In sostanza, i prodotti da forno, sostituti del pane, sono quelli che contengono meno ingredienti e conservanti possibili; alcuni possiedono degli additivi innocui, come i carbonati di sodio e ammodio.

Perchè ridurre carboidrati in una dieta

In una dieta, eliminare drasticamente i carboidrati, potrebbe portare a degli scompensi a livello di metabolismo in quanto il nostro organismo utilizza i carboidrati per sintetizzare il glucosio, ossia il monosaccariche che conferisce energia in tutto il corpo. quest'ultimo può essere utilizzato immediatamente oppure viene immagazzinato nel fegato o nei muscoli in attesa che venga utilizzato.

Ridurre i carboidrati aiuta quindi a non assumere o far depositare un gran numero di zuccheri, che ripetiamo, sono essenziali per tutto l'organismo. Quindi se siete degli amanti del pane, sappiate che esistono tantissimi sostituti del pane, i quali risultano più leggeri, ideali soprattutto per chi esegue delle diete.

Alimenti che sono considerati sostituti del pane

Come abbiamo già detto esistono diversi alimenti che possono essere considerati sostituti del pane e sono presenti nell'elenco di seguito.

  • Cracker e grissini di riso: non contengono colesterolo; apportano una quantità di calorie maggiore del pane (dalle 348 alle 400 kcal), ma sono più sazianti.
  • Gallette di riso: hanno un elevato potere saziante e, a differenza del pane, non contengono lievito, evitando così il gonfiore addominale.
  • Mais: è un cereale diuretico, anti-cellulite e non contiene glutine. E’ utilizzato per preparare la polenta, il pane e la pasta; attenua la fame e favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
  • Segale: ricca di proteine e sali minerali; ha proprietà lassative e fluidificanti del sangue.
  • Farro: contiene un aminoacido essenziale (metionina) ed è tra i cereali meno calorici (340 kcal per 100 g).
  • Kamut: contiene proteine, sali minerali (magnesio, zinco, selenio), vitamine e grassi insaturi; svolge un’azione antiossidante e migliora l’umore. Pane e cracker di kamut apportano rispettivamente 278 e 436 kcal ogni 100 g.
  • Le Patate: ricche di potassio, vitamine (B1, B2, B6, C e PP); svolgono un’azione drenante e diuretica. Lesse o cotte al vapore, apportano 80 kcal ogni 100 g contro le 280 kcal fornite dalla stessa quantità di pane bianco.

Potrebbe interessarti

Dieta in menopausa: scopriamo qual è l'alimentazione giusta

Immagine esemplificativa utilizzata nell'articolo Dieta menopausa: scopriamo qual è l'alimentazione giusta

Una delle fasi più importanti di una donna è sicuramente quella della menopausa; essa provoca l'interruzione del lavoro delle ovaie e una ridotta diminuzione della produzione di estrogeni. Per riuscire ad alleviare gli effetti negativi della menopausa, sarebbe utile seguire una dieta per la menopausa, prima che il fenomeno si verifichi.

Dieta scarsdale: dimagrire in 14 giorni di fuoco

ANTICELLULITE

La dieta Scarsdale è una dieta ipocalorica nata negli Stati Uniti nota anche come SMD (Scarsdale Medical Diet). Essa prevede un programma di due settimane dallo scarso apporto calorico, intorno alle 1000 kcal al giorno, costituito da un'alimentazione a base di carne, pesce magro e verdure poco caloriche.

Omeopatia per dimagrire: scopri come perder peso secondo natura

omeopatia per dimagrire

L'omeopatia per dimagrire nasce dal fatto che negli ultimi anni il tasso di persone che soffrono di obesità e che sono in sovrappeso è aumentato notevolmente rispetto al passato. 

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Dieta Zen: disintossicare il corpo

frutta e verdura

La dieta zen, consente di disintossicare l'organismo permettendo di perdere fino a 2 chili in una settimana. La dieta è ovviamente a base di piatti orientali e apporta solo 1.200 calorie al giorno.

Bevande energetiche naturali: facciamo chiarezza

Le bevande energetiche o Energy drink – come quelle di Vitelica – sono sempre più richieste sul mercato per le loro proprietà “energizzanti” appunto, per il senso di appagamento che infondono.

Dieta diabete tipo 1: i cibi concessi

Il diabete è una malattia che non permette all’organismo di metabolizzare lo zucchero che si trova nel sangue. Le persone che soffrono di diabete devono seguire una dieta diabete che non però non è molto restrittiva.

Leggi anche...

Esempio di dieta per aumentare la massa muscolare

Una dieta che riguardi la massa muscolare rappresenta un regime alimentare nel quale sono assunti in prevalenza cibi che aiutano appunto lo sviluppo e la crescita della massa del nostro corpo. La dieta per la massa è dunque composta da un’alimentazione ricca di proteine e carboidrati: le proteine servono a far crescere i muscoli mentre i carboidrati forniscono energia al corpo.

Leggi anche...

I migliori rimedi antietà da mettere in pratica per una pelle giovane…a dispetto degli anni!

Sappiamo bene quanto sia sconfortante quella sensazione di guardarsi allo specchio e veder spuntare sempre più lineette, segni e rughe laddove non ce n’erano giusto un giorno o una settimana prima. Così, col passare del tempo, si vede la pelle invecchiare senza sosta. Scopriamo allora quali sono i rimedi per riportare indietro le lancette e far tornare il viso a splendere, per donargli un aspetto più elastico e giovane a dispetto del numero di candeline che si sono già spente!

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.