Tutti abbiamo acquistato almeno una volta succhi di frutta e frullati al supermercato perché sono pronti da bere e si possono conservare a lungo però, proprio per mantenere il loro stato inalterato durante la conservazione, essi, sono pieni di zuccheri.

La soluzione per continuare a berli senza sensi di colpa c’è, e anzi i centrifugati per dimagrire sono molto utili perché contengono sostanze come i sali minerali e le vitamine che si trovano in frutta e verdura, sono dissetanti, aiutano a combattere la fame, sono un’ottima alternativa per gli spuntini e contengono poche calorie. Inoltre, con i centrifugati viene superata ogni difficoltà a consumare la frutta e la verdura perché sono più attraenti e più gustosi.

I centrifugati hanno, poi, anche molti benefici, ad esempio quello a base di ananas aiuta a combattere la ritenzione idrica, quello al cetriolo è molto dissetante e ha zero di calorie. Infatti, non a caso, i centrifugati sono diventati famosi grazie alle diete condivise dalle più famose stelle di Hollywood.

Come prepararlo correttamente

La preparazione dei centrifugati per dimagrire è molto semplice con gli strumenti giusti. Basta pulire frutta e verdura, tagliarla a piccoli pezzi e inserirli nella centrifuga che riempirà il bicchiere. Fatto!

Si può abbinare qualsiasi tipo di frutta e verdura ma, in tema di centrifugati dimagranti, è da preferire la verdura perché la frutta contiene naturalmente più zuccheri e quindi più calorie.

Gli ingredienti migliori per i centrifugati dimagranti sono carote, sedano, finocchio, asparagi, cetriolo, rape, kiwi, pere, pompelmo ed ananas. A questi ingredienti si possono poi aggiungere anche varie spezie o radici come zenzero, pepe nero o curcuma.

Scopriamo i benefici del centrifugato ACE

Occorrono: 3 carote, 3 arance e 1 limone.

Il centrifugato ACE è uno di quelli maggiormente conosciuti. Fresco, dissetante e gustoso, ha anche molte proprietà: la carota è ricca di vitamina A che previene la formazione di rughe stimolando la produzione di collagene e la crescita e riparazione dei tessuti perché combatte i radicali liberi. Inoltre, protegge la vista e il betacarotene aiuta l’abbronzatura e favorisce la protezione dai raggi solari. Poi, la presenza di potassio, aiuta a disintossicare e depurare l’organismo.

Per quanto riguarda arancia e limone, la prima, apporta vitamine B e C, utili a limitare l’assorbimento di grassi e zuccheri, favorisce il transito intestinale e rafforza il sistema immunitario. Il secondo, invece, è un potente battericida naturale e un ottimo antisettico; aiuta a combattere l’alitosi e la cellulite.

Centrifughiamo la cannella

Occorrono: 3 grammi di cannella e 3 mele rosse.

Questo centrifugato è ottimo per perdere peso per il suo abbinamento. La cannella, conosciuta in tutto il mondo, è un perfetto antiossidante e aiuta contro la fame nervosa. Favorisce la perdita di peso sull’addome e favorisce l’assorbimento degli zuccheri nel sangue riuscendo così ad abbassare i livelli di glicemia e contrastare la formazione di grasso.

La mela, altro potente antiossidante, protegge la pelle dai radicali liberi e aiuta a prevenire l’invecchiamento. Grazie alle sue proprietà diuretiche è ottima per chi soffre di cellulite e ritenzione idrica. Il “Piruvato” contenuto nelle mele rosse, agisce sugli zuccheri, facendo sciogliere l’adipe accumulato favorendo così la massa muscolare.

Peperoncino e proprietà del suo centrifugato

Occorrono: 4 pomodori e 4 grammi di peperoncino.

Partiamo dal peperoncino che contiene la “Capsaicina” che fa di questo ingrediente un alimento termogenico che portando l’organismo a consumare maggiori calorie e, quindi, accelera il metabolismo. Il pomodoro, invece, è ricco di potassio, che remineralizza e reidrata il corpo aiutando ad eliminare le tossine e i liquidi in eccesso. Inoltre, contiene la vitamina C che, favorendo la produzione di collagene, agisce contro rughe e segni del tempo.

Fragola e ananas: ipocalorici al massimo

Occorrono: 10 fragole e 3 fette di ananas.

Questo è il centrifugato migliore per una dieta ipocalorica. La fragola possiede un contenuto altissimo di vitamina C che aiuta la salute della pelle. L’alto contenuto di acqua delle fragole, insieme al potassio, aiuta a drenare i liquidi, agendo sulla cellulite e sulla ritenzione idrica. Poi, gli enzimi presenti lavorano per attivare il metabolismo e bruciare i grassi e, infine, grazie alla produzione di collagene è un alleato nella prevenzione delle rughe.

L’ananas contiene la bromelina, famoso alleato nella lotta contro il grasso in eccesso. Questo enzima attivo ha una grande azione diuretica e aiuta a limitare la ritenzione idrica e a combattere la cellulite. Infine, essa, accelera il metabolismo spingendo l’organismo a bruciare più grassi.

Centrifugato al Kiwi

Occorrono 4 kiwi

Altro centrifugato degno di lode è quello che prevede l’utilizzo del kiwi come alimento principale. Esso infatti è ricco di Vitamina C e Vitamina E pertanto è utilissimo per bruciare i grassi e per depurare.
Ovviamente con lo stesso kiwi possono essere utilizzati diverse tipologie di frutta poiché tutte, alla fine dei conti, hanno degli effetti benevoli sul nostro corpo e sul nostro organismo.

Centrifugato all’ananas

Occorrono due fette di ananas (circa ¼ di un ananas intera)

Frutto ricco di bromelina come detto (che è una sostanza che permette di accelerare in modo esponenziale quella che è l’attività del metabolismo) è l’ananas che quindi è altamente consigliata nella consumazione dei centrifugati. Altra peculiarità della stessa è la capacità di combattere la ritenzione idrica e quindi la cellulite.
La ricetta che vi consigliamo è quella che prevede l’utilizzo di due fette di ananas, un finocchio e un solo gambo di sedano. Quest’ultimo, in base ai gusti personali, può tranquillamente essere sostituito da qualsiasi altro alimento con potere depurativo.

Centrifugato all’anguria

Occorrono circa due fette di anguria

Tra gli alimenti più ricchi di acqua vi è sicuramente l’anguria o il cocomero che dir si voglia. È un frutto tipicamente estivo che quindi tende a stimolare la diuresi drenando il corpo e liberandolo da tutti i liquidi in eccesso in esso presenti.
La ricetta perfetta, secondo noi, prevede la preparazione del centrifugato con due fette di anguria, una mela rossa e il succo contenuto all’interno di mezzo limone. Altra variante è quella che prevede l’utilizzo dello zenzero che, come sappiamo, è sempre il benvenuto.

Centrifugato alla mela

Occorrono tre mele

Un vecchio detto, che nella vita abbiamo avuto modo di sentire tutti quanti almeno una volta, è quello che invita alla consumazione di una mela al giorno per levarsi il cosiddetto medico di torno. Con l’utilizzo di tre mele al giorno, invece, combattiamo anche i chili e il grasso in eccesso ed è per questo motivo che suggeriamo questo consumo minimo quotidiano.

La mela come si sa è una superba fonte di vitamine, minerali e anche fibre: ha la capacità di ripulire il nostro corpo dalle tossine e dai liquidi in eccesso. Noi vi consigliamo vivamente il consumo delle tre mele suggerite in precedenza con un pompelmo, altro frutto / agrume ricco di potassio e di fenilalanina che riduce l’assorbimento del cibo velocizzando l’attività generica del metabolismo.



Potrebbe interessarti

Programma Disintossicante: scopri come purificare l'organismo

Immagine esemplificativa usata nell'articolo Programma Disintossicante: scopri come purificare l'organismo

Un programma disintossicante è utile per purificare il nostro organismo. Disintossicare significa togliere antibiotici, tossine, additivi ed ormoni che sono soltanto alcune delle sostanze nocive che si introducono con l’alimentazione quotidiana.

Leggi tutto...

Dieta per il Natale: mangiare con gusto senza ingrassare

 

Quando il natale è alle porte risulta difficilissimo evitare di ingrassare durante tutto l'arco delle feste e non riuscire poi a smaltire i chili di troppo; in questo caso è necessario cercare di seguire una dieta per il Natale equilibrata, che permetta di passare le feste in allegria senza doversi poi pentire di tutto il cibo mangiato in eccesso.

Leggi tutto...

Dieta minestra: sveliamone le caratteristiche

La dieta a base di minestra è ideale da seguire soprattutto l'inverno. Le minestre e le zuppe sono una delle pietanze più consumate durante il periodo invernale. Oltre a essere piatti caldi e facili da preparare, le minestre e le zuppe concedono al nostro organismo importanti benefici, sia dal punto di vista nutrizionale che dietetico, offrendo un buon apporto di liquidi e contribuendo a raggiungere più velocemente il livello di sazietà.

Leggi tutto...

Centro dimagrimento Roma: semplici mosse per dimagrire

Purtroppo non sempre le diete e lo sport aiutano a perdere i chili di troppo, spesso è necessario affidarsi nelle mani di esperti per riuscire a raggiungere di nuovo il proprio peso ideale.

Leggi tutto...

Funghi: dieta di cui vi sveliamo il segreto

I funghi, vegetali privi di clorofilla spesso usati per realizzare contorni e primi piatti, sono un alimento dimagrante perché contengono sali minerali e fibre sgonfianti. Grazie a una dieta funghi sarà possibile ritrovare il proprio peso forma facilmente.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Dieta Montignac: conosciamone i trucchi

La dieta Montignac, che si avvale di un testimonial d'eccezione, l'attore Gerard Depardieu, si basa sull'indice glicemico degli alimenti e sul metabolismo insulinico. Questo tipo di dieta punta da un lato a far perdere peso, e dall'altro a tenere sotto controllo la fame eccessiva e il desiderio di cibo.

Leggi tutto...

Dieta localizzata: dimagrimento mirato

Dimagrire in zone come la pancia e i fianchi è uno degli obiettivo principali per molte donne; una dieta localizzata su tali punti critici potrebbe aiutare a snellire maggiormente queste zone.

Leggi tutto...

Gli spuntini: l'importanza di uno snack

 

Attualmente gli spuntini vengono spesso consigliati da medici e dietisti, dai giornali e dalle riviste di settore; la loro funzione è quella di regolarizzare l'assunzione di cibo. Dopo un lungo periodo di digiuno si tende ad assumere un quantitativo di cibo molto superiore al necessario, poiché occorrono almeno 20 minuti prima che il cervello recepisca i primi segnali di sazietà. L'attacco di fame insorge inevitabilmente se si lasciano passare troppe ore tra un pasto e l'altro; in questi casi l'unico modo per difendersi è quello di fare dei break durante l'arco della giornata.

Leggi tutto...

Il the verde fa dimagrire: addio chili di troppo

Un ottimo alleato nelle diete dimagranti è il tè, dei recenti studi hanno infatti dimostrato l’efficacia del tè per dimagrire.

Leggi tutto...

Dieta per la candida: come curare il disturbo?

Esiste uno stretto legame tra funghi e batteri, ecco perché curare la candida vuol dire anche curare la cistite. Ma alla base del problema non c’e’ il batterio o il fungo ma l’equilibrio della persona e gli alimenti che l’aiutano a ritrovarlo.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La dieta per rinforzare le ossa: prendiamocene cura

In presenza di un clima freddo e umido, è bene seguire un'alimentazione corretta ed equilibrata in modo da tenere lontani i mali di stagione e seguire una vera e propria dieta per rinforzare le ossa, rendere i muscoli più flessibili, prevenire l’osteoporosi e l’indebolimento tipico da influenza stagionale e mantenere il proprio peso ideale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Massaggi ai piedi: un piacere per tutto il corpo

Un po' tutti, almeno una volta nella vita, siamo stati accarezzati dall’idea di farci fare un bel massaggio nel tentativo di sciogliere la tensione nervosa che abbiamo accumulato negli ultimi giorni. Magari ci siamo immaginati distesi a pancia in giù su di un lettino, in una stanza illuminata da qualche candela, ed un bravo massaggiatore bravo a prendersi cura del nostro corpo.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top