Il trattamento viso detossinante è l’ideale per depurare in profondità e per eliminare tutte quelle tossine che tendono ad accumularsi nell’epidermide. Ideale per eliminare le impurità da qualsiasi tipo di pelle, anche le più sensibili.

Cos’è l’azione detossinante?

Viene definito detossinante qualsiasi tipo di trattamento che ha l’obiettivo di ridurre le tossine presenti nell’organismo. Le tossine di distinguono in due tipo: endogene, sono prodotte direttamente dal corpo come risultato di attività metaboliche, esogene, invece, sono le tossine che il nostro corpo assorbe dall’esterno. Per quanto riguarda le tossine endogene, vengono eliminate dal fegato, mentre per quelle esogene c’è bisogno di un trattamento detossinante.

Il trattamento viso detossinante, può essere affiancata alla pulizia del viso, infatti, ultimamente questo tipo di trattamento viene proposto insieme alla classica pulizia dell’epidermide. I benefici che se ne ottengono sono molto evidenti: una migliore ossigenazione dei tessuti, una luminosità ed una idratazione della pelle decisamente maggiori, vengono stimolate tutte le funzioni della pelle.

L’effetto che si ha tramite una pulizia del viso, non è sufficente per eliminare le tossine che si raccolgono nei tessuti della pelle a causa dell’inquinamento, di alterazioni ormonali, del fumo o di un alimentazione non decisamente corretta. Il trattamento viso detossinante sfrutta la capacità di alcuni olii o creme, di legarsi a tutte quelle tossine che ristagnano nei tessuti, facilitando così la loro eliminazione tramite il sistema linfatico; il tutto avviene anche grazie ad uno specifico massaggio.

I benefici del trattamento viso detossinante

Il risultato che si ottiene tramite questo tipo di trattamento è un viso detossinato, un tessuto ossigenato e il conseguente miglioramento del colore della pelle. La particolarità del trattamento è che si può effettuare su qualsiasi tipo di pelle, da quelle giovanili, spesso con presenza di manifestazioni acneiche, a quelle più mature che hanno un metabolismo e un ricambio cellulare più ridotto.

4 Consigli per la tua pelle

Qualsiasi trattamento, accompagnato da un’attenzione e cura costante, può giovare alle cellule del tuo viso. Una pelle del viso sana è il sogno di chiunque e, a volte, basta poco per ottenere risultati luminosi e piacevoli al tatto. La nostra pelle ci rispecchia, motivo per cui in questo paragrafo verranno illustrati alcuni consigli a cui integrare tutti i trattamenti che avete deciso di intraprendere. Uno dei metodi più funzionali, è quello che vede l’impiego dell’esfoliante di avena e bicarbonato. Questo deve essere applicato una sola volta alla settimana e produrrà una pulizia dalle impurità istantanea.

La cute sarà disintossicata dalle cellule morte e, la circolazione, verrà attivata subendo quasi una vera ottimizzazione. Bastano due cucchiai di avena, uno di bicarbonato di sodio e un po’ d’acqua, ed il gioco è fatto! Basterà mischiare bene tutti gli ingredienti finché non vedrete formare una cremina. Una volta realizzato l’impasto denso, basterà applicare il tutto sulla pelle con del massaggi circolari per almeno 15 minuti. Un altro rimedio efficacissimo per giovare al proprio viso è quello del tonico facciale al thè verde. Un rimedio capace di attivare la pelle: basterà un’applicazione la mattina o la sera, previa preparazione di una tazza di thè verde concentrato, con due bustine. Dopo l’ebollizione dovrete fare raffreddare il thè e metterlo per un po’ in frigorifero, per prepararlo ad un’applicazione carica d’effetto.

Al di là però di tutti i metodi che prevedono un’ottimizzazione della propria pelle, ne esistono altri più indicati per chi soffre di continui rossori cutanei o di dermatite. Con il freddo o per colpa di alcuni cambiamenti ormonali, è possibile che spuntino piccole macchioline sul proprio viso. Ma il tutto è risolvibile con rimedi più che domestici! Basterà del miele e dell’acqua di rosmarino. Questi due ingredienti sono essenziali per ridurre le infiammazioni, per trattare, curare e rigenerare la pelle. Vi servirà solamente un infuso con tre rami di rosmarino immersi in mezzo bicchiere d’acqua. Dopo che avrete lasciato questa in ebollizione, aggiungete tre cucchiai di miele e, previa stabilizzazione termica, potrete lasciarlo agire sulla vostra pelle per ben 15 minuti. In seguito risciacquate, applicate una crema idratante e tutte le vostre macchie saranno cariche di sollievo.
Per chi invece combatte ogni giorno con nuovi punti neri, sappiate che non siete anomali, perché questi, specialmente sulla superficie del naso, sono del tutto normali e comuni. Un modo ideale per eliminare, gradualmente, i punti neri, è quello di creare un impasto a base di yogurt e succo di limone. Appena il miscuglio sarà omogeneo, basterà lasciarlo agire per 20 minuti e risciacquare abbondantemente con acqua tiepida. Se ripeterete il procedimento con costanza, i vostri punti neri avranno trovato un valido avversario.





Potrebbe interessarti


Menù dieta mediterranea: un perfetto regime alimentare

La dieta mediterranea è un regime alimentare che consiglia il consumo di frutta, verdura, carne, pesce, fibre, carboidrati, legumi e olio di oliva. E' importante sapere che questo regime alimentare è conosciuto in tutto il mondo ed è consigliato da molti nutrizionisti.

Leggi tutto...

Dieta Zen: disintossicare il corpo

La dieta zen, consente di disintossicare l'organismo permettendo di perdere fino a 2 chili in una settimana. La dieta è ovviamente a base di piatti orientali e apporta solo 1.200 calorie al giorno.

Leggi tutto...

La cura del limone: le sue moltiplici proprietà

Il limone ha molteplici proprietà curative; in primis è un naturale antiacido gastrico. Il suo gusto è dato da acidi organici che non restano allo stato acido nelle cellule e il suo uso favorisce la produzione di Carbonato di potassa (o Carbonato di potassio). 

Leggi tutto...

Dieta ingrassante: aumentare la massa muscolare

E’molto strano sentir parlare di una dieta ingrassante eppure ci sono persone che vivono con preoccupazione la prova costume o che comunque non sono contente del proprio aspetto fisico, perché vorrebbero eliminare i chili di troppo. 

Leggi tutto...

Massaggio Ayurveda: l'antico trattamento indiano

Ayurveda è un termine di origine indiana che sta a significare “scienza della vita”, Ayus “vita”, Veda “conoscenza”. In generale L’Ayurveda è un sistema di medicina nato in India più di 5000 anni fa, con lo scopo di controllare la nostra via senza l’ostacolo della vecchiaia o della malattia.

Leggi tutto...

I più condivisi


Sostituti del pane: quali scegliere

A chi non piace mangiare accompagnando il tutto con un bel pezzo di pane. Stiamo ovviamente parlando di un alimento che è assolutamente al centro della nostra dieta da "italiani"; tuttavia, è innegabile... in certi casi abusarne fa davvero male; soprattutto durante l'estate, per rimanere più leggeri, si consiglia di consumarne poco o addirittura di sostituirlo con altri alimenti.

Leggi tutto...

Snellire i fianchi dalla ritenzione idrica

La ritenzione idrica subentra soprattutto in quei soggetti sedentari che hanno superato i 25-30 anni d'età. E' un fenomeno che interessa soprattutto le donne e, in generale, le persone che stanno in piedi o sedute per lungo tempo, con variazioni brusche del peso corporeo.

Leggi tutto...

Solarium: come abbronzare la pelle artificialmente

Ad alcune persone, donne o uomini, piace avere o sento il bisogno di avere un corpo abbronzato anche d’inverno, magari per nascondere degli inestetismi cutanei che una pelle non abbronzata può mostrare; questi si servono di appositi impianti estetici chiamati solarium.

Leggi tutto...

Dieta 1300 calorie: dimagrire velocemente

Una dieta che consente di perdere peso in modo veloce prevede un regime alimentare con un apporto calorico di circa 1300 calorie giornaliere. E' importante al termine della dieta 1300 calorie, continuare a seguire un regime alimentare corretto ed equilibrato, per non riprendere i chili persi.

Leggi tutto...

Dieta fibre: i segreti per dimagrire

La dieta fibre nasce nei primi anni '80 negli USA grazie all'omonimo libro scritto da Audrey Eyton ed è basata sul consumo di fibre (30-35 grammi al giorno circa) nell'alimentazione quotidiana.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Dieta macrobiotica: alimentazione Yin e Yang

Uno dei maggiori sostenitori della dieta macrobiotica è stato Nyioti Sakurazawa, un medico e filosofo, attratto della filosofia orientale. Secondo il dottor Sakurazawa, noto anche sotto il nome di George Ohsawa, un alimentazione corretta è l’unico modo per poter mantenere il proprio peso ideale e ridurre il rischio di contrarre alcune particolari patologie.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Centro dimagrimento Milano: dimagrire e rassodare

Sono diverse le persone che desiderano perdere i chili di troppo e riacquistare così il proprio peso ideale, ma non sempre le diete riescono a far raggiungere questo obiettivo. Molte donne devono combattere anche contro il grasso localizzato e la cellulite e spesso le creme apposite non riescono ad eliminare del tutto questi problemi estetici.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top