Al giorno d'oggi, si tende a dare maggiore attenzione alla cura ed al benessere del proprio corpo. Tutto questo è dovuto, da un lato, ad una accresciuta sensibilità appunto al benessere personale rispetto al passato e, dall'altro, dal desiderio di presentare al meglio il proprio aspetto estetico nei rapporti sociali, siano essi di natura privata che professionale. Infatti, evidenziare un bel fisico e soprattutto curato in ogni dettaglio aiuta a sentirsi bene e ad avere un approccio positivo verso gli altri.

Diverse sono le modalità attraverso cui poter migliorare il proprio corpo: avere un'alimentazione sana ed equilibrata, svolgere un'attività sportiva od effettuare periodicamente dei trattamenti specifici in centri estetici o benessere oppure direttamente al proprio domicilio. In questi ultimi casi, non mancano prodotti particolari sia per il corpo che per il viso, che possono essere utilizzati per ottenere il miglior trattamento ed inoltre sono ormai di facile reperibilità e quindi possono essere acquistati sia in negozi specializzati che direttamente su internet.

Comunque, una cura particolare è posta alla pelle ed al suo benessere, in quanto rappresenta un elemento  esteticamente importante ma anche sensibile dell'organismo, in quanto molto vulnerabile agli agenti atmosferici (si pensi al sole nel periodo estivo o al vento in quello invernale) ed agli stress della vita quotidiana. Negli ultimi anni, da questo punto di vista, si sono diffusi trattamenti davvero efficaci ma, al tempo stesso, alquanto semplici da effettuare (si possono fare anche da soli) e che non richiedono una durata prolungata.

Per riuscire ad eliminare tutte le cellule morte del nostro corpo ed aiutare il processo di rinnovamento della pelle, spesso, può essere necessario un trattamento scrub detossinante conosciuto anche come gommage oppure con il termine peeling.

Che cos'è lo Scrub?

Il trattamento dello scrub è una procedura che consiste nell’eliminazione di tutte quelle particelle di sporcizia, smog e cellule morte che si depositano sull’epidermide. Questo avviene grazie a dei piccoli granuli presenti nelle creme che vengono utilizzate in questo trattamento e che, di sovente, vengono realizzate a base di acidi di frutta o zucchero.

Ogni parte del corpo ha un suo trattamento scrub detossinante specifico per eliminare tutte le cellule prive di acqua. Vediamo, quindi, come agire sulle diverse parti del corpo:

  • Scrub Viso: il viso è la parte più delicata del nostro corpo. Si consiglia quindi di usare uno scrub che abbia una formula dolce e arricchita di principi idratanti ed addolcenti, come per esempio, l’acido ialuronico o anche alcuni oli vegetali. Le impurità sul viso si trovano soprattutto su mento, naso e fronte, quindi, dedicatevi maggiormente alla cosiddetta zona a T senza però sfregare eccessivamente per non irritare la pelle;
  • Scrub Corpo: sul corpo invece è consigliabile usare uno scrub che abbia le particelle più grandi, in quanto qui la pelle risulta essere più resistente. In questo caso il massaggio allo scrub deve essere più deciso nelle zone più ruvide, come ginocchia, gomiti e piedi; più delicato invece sulle parti del corpo morbide, come il petto, l’interno coscia e le braccia.

Fare lo scrub viso in casa

Preparate uno scrub viso al caffè mettendo in una ciotola ben lavata e asciugata, possibilmente di vetro, due cucchiai colmi di caffè ridotto in polvere, un cucchiaio da cucina di olio a base di mandorle dolci ed un cucchiaio di sale grosso; se riuscite a reperirlo meglio sale rosa dell’Himalaya. Mescolate accuratamente il composto sino a che tutti gli ingredienti siano perfettamente amalgamati. Ora stendete il trattamento con le dita sul viso con movimenti circolari e lenti, soffermandovi sulle zone critiche di naso, fronte e mento. Lasciate il composto in posa per dieci minuti circa e poi risciacquate accuratamente con acqua fresca e tamponate la pelle con una salvietta morbida. Procedete applicando l’abituale crema idratante.

Sapevate che esiste uno scrub anche per i capelli?

Ebbene sì, esiste! È molto utile effettuare uno scrub detossinante sui capelli ad ogni cambio stagione per pulire più a fondo e riossigenare anche questa parte del corpo che, in determinati periodi dell’anno, può perdere la sua caratteristica forza, il corpo, la luminosità, l’elasticità e la bellezza in generale.

I consigli degli esperti per la cura della cute e dei capelli sono quelli di prestare particolare attenzione alla loro cura eseguendo abitualmente uno scrub detossinante mirato all’eliminazione di smog, micro polveri inquinanti e vari prodotti utilizzati per il trattamento dei capelli che, durante i mesi invernali, penetrano nei pori del cuoio capelluto e nella fibra capillare fornendo immediatamente più ossigeno ai vostri bulbi capillari. Con questo trattamento eliminerete a fondo le cellule morte nello stesso modo in cui si eliminano quelle nel viso e nel resto del corpo.

Benefici del trattamento con azione detossinante

Un trattamento costante, contrasta il naturale processo di invecchiamento della pelle, favorendo la formazione di cellule sane e giovani. La vostra pelle ed i vostri capelli appariranno più sani e luminosi.

Come detto, questi trattamenti si possono effettuare sia in centri benessere specializzati che a casa. Ed ambedue le scelte evidenziano diversi aspetti. Infatti, se, da un lato, un trattamento svolto a casa permette di risparmiare denaro rispetto ad uno effettuato in un centro, dall'altro invece l'aiuto di professionisti ed esperti del settore potrebbe consentire risultati maggiormente efficaci, grazie appunto alla loro capacità ed esperienza. Comunque, quale sia la scelta effettuata, i benefici di tali trattamenti sono evidenti.



Potrebbe interessarti

Tema sull'obesità infantile: un problema in crescente aumento

L'obesità infantile, soprattutto nei paesi sviluppati, è attualmente un problema da tenere in considerazione. Sono infatti molti i bambini a rischio di obesità; l'obesità infantile è inoltre affrontata e sottolineata da molti nutrizionisti.

Leggi tutto...

Dieta dissociata: per regolare il metabolismo

La teoria di un regime dietetico di tipo dissociato fu concepita dal Dottor William Howard Hay circa 20 anni fa, nel 1921, infatti nel mondo questo stile alimentare è conosciuto anche sotto il nome di food combining e dieta Hay.

Leggi tutto...

Dieta ingrassante: aumentare la massa muscolare

Immagine d'esempio utilizzata nell'articolo Dieta ingrassante: aumentare la massa muscolare

E’molto strano sentir parlare di una dieta ingrassante eppure ci sono persone che vivono con preoccupazione la prova costume o che comunque non sono contente del proprio aspetto fisico, perché vorrebbero eliminare i chili di troppo. 

Leggi tutto...

La dieta del minestrone: dimagrire con l'aiuto delle verdure

La dieta del minestrone fu inventata da un cardiochirurgo del Sacred Memorial Hospital di St. Louis, per soggetti obesi cardiopatici che dovevano essere sottoposti a interventi di cardiochirurgia. Essa è infatti adatta esclusivamente a chi è in sovrappeso di almeno 7-8 kg; non è perciò consigliabile a chi ha solo qualche chilo di troppo. 

Leggi tutto...

Massaggio Ayurveda: l'antico trattamento indiano

Ayurveda è un termine di origine indiana che sta a significare “scienza della vita”, Ayus “vita”, Veda “conoscenza”. In generale L’Ayurveda è un sistema di medicina nato in India più di 5000 anni fa, con lo scopo di controllare la nostra via senza l’ostacolo della vecchiaia o della malattia.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

La dieta last minute: perdere velocemente peso

La dieta last minute (o dieta dell'ultimo minuto) è una dieta ipocalorica che consente di perdere al massimo 2-3 chili ed è consigliabile seguirla al massimo per cinque giorni. Durante questo periodo bisogna evitare l’allenamento troppo duro, preferendo esercizi di stretching o pilates per rilassare e allungare la muscolatura.

Leggi tutto...

Dieta macrobiotica: alimentazione Yin e Yang

Uno dei maggiori sostenitori della dieta macrobiotica è stato Nyioti Sakurazawa, un medico e filosofo, attratto della filosofia orientale. Secondo il dottor Sakurazawa, noto anche sotto il nome di George Ohsawa, un alimentazione corretta è l’unico modo per poter mantenere il proprio peso ideale e ridurre il rischio di contrarre alcune particolari patologie.

Leggi tutto...

Dieta Plank: scopri come perdere 9 kg in due settimane

Immagine d'esempio usata nell'articolo Dieta Plank: scopri come perdere 9 kg in due settimane

Le origini della dieta Plank non sono ancora conosciute, erroneamente la si associa alla Max Planck Society, il cui fondatore è Max Karl Ernst Ludwig Planck, un pilastro della fisica contemporanea, anche se il legame è privo di fondamenta.

Leggi tutto...

Esempio di dieta per aumentare la massa muscolare

Una dieta che riguardi la massa muscolare rappresenta un regime alimentare nel quale sono assunti in prevalenza cibi che aiutano appunto lo sviluppo e la crescita della massa del nostro corpo. La dieta per la massa è dunque composta da un’alimentazione ricca di proteine e carboidrati: le proteine servono a far crescere i muscoli mentre i carboidrati forniscono energia al corpo.

Leggi tutto...

10 diete dai risultati rapidi ma poco duraturi

E' il desiderio un po' di tutti quello di riuscire a perdere peso il più velocemente possibile. Chiunque vorrebbe ottenere un corpo snello in poco tempo, anche se questo dovesse comportare enormi sacrifici. Ed è proprio quello che succede a molti da qualche anno a questa parte, soprattutto dopo l'avvento della tecnologia e di internet.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La dieta last minute: perdere velocemente peso

La dieta last minute (o dieta dell'ultimo minuto) è una dieta ipocalorica che consente di perdere al massimo 2-3 chili ed è consigliabile seguirla al massimo per cinque giorni. Durante questo periodo bisogna evitare l’allenamento troppo duro, preferendo esercizi di stretching o pilates per rilassare e allungare la muscolatura.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Fanghi anti-cellulite: tipologie e consigli per applicarli

Il nemico numero uno delle bellezza delle donne è sicuramente la cellulite, un antipatico inestetismo delle pellle che provoca l'antiestetico effetto a buccia d'arancia. Fortunatamente è possibile combattere questo problema grazie all'uso dei fanghi anticellulite, di specifici trattamenti come il linfodrenaggio, creme apposite ecc.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top