L'omeopatia per dimagrire nasce dal fatto che negli ultimi anni il tasso di persone che soffrono di obesità e che sono in sovrappeso è aumentato notevolmente rispetto al passato. 

E’ importante sapere che anche il tasso di obesità infantile è in forte crescita nei paesi industrializzati, ed è legato soprattutto alla scarsa quantità di attività fisica e a una generale cattiva educazione alimentare familiare. Infatti molto spesso i bambini che si trovano in uno stato evidente di sovrappeso, hanno almeno un genitore obeso. Alcuni studiosi credono che l’omeopatia per dimagrire possa essere un buon rimedio per eliminare i chili di troppo e raggiungere di nuovo il proprio peso forma. E’importante sottolineare che l’omeopatia per dimagrire non è considerata una scienza ufficiale e per questo motivo l’omeopatia per dimagrire è sconsigliata da molti medici.

Omeopatia: funziona davvero? Scoprilo con noi

"L’Antica Farmacia Orlandi" dal 1868 studia e vende rimedi fitoterapici e omeopatici, qualificandosi tra le prime farmacie campane a specializzarsi in questi campi. Ad oggi presenta una sezione di ordine e spedizione su piattaforma per la compravendita di Farmaci Omeopatici Online, qui infatti possiamo trovare una varietà di prodotti afferenti all’omeopatia, sotto forma di bioterapici, capsule, unguenti, colliri, gocce, olii, polveri, sciroppi, spray e supposte, ma soprattutto in granuli da sciogliere sotto alla lingua; ricordiamo che nei granuli le sostanze attive sono spesso disciolte nel lattosio, perciò è conveniente optare per altre soluzioni in caso di intolleranza a tale zucchero.

Indice

  • Origini e pregiudizi
  • Cosa sono
  • Cosa curano
  • Differenza tra omeopatia e fitoterapia

Origini e pregiudizi

Le preparazioni omeopatiche non sempre in passato avevano buoni risvolti ed anzi, causa l’ignoranza, portavano ad effetti disastrosi. È solo nel 1700 con il medico tedesco Samuel Hahnemann che si ebbe un risvolto concreto in campo omeopatico: questo studioso elaborò i preparati sfruttando il principio del "simile cura simile" e dunque attraverso l’inserimento nei prodotti di quantità infinitesimali di sostanze che, in dosi eccessive, causerebbero la patologia che si vuole curare. Per spiegarci meglio, i principi attivi del preparato sono in grado di causare nell’organismo dei sintomi simili a quelli scatenati dalla malattia. Per tutte queste premesse spesso è difficile fidarsi completamente di questi prodotti, di qui una infinità di pregiudizi, ma vediamo meglio in cosa consistono.

Cosa sono

omeopatia.jpg

Cosa curano

Dal momento che non rappresentano una cura valida per malattie gravi, i preparati omeopatici sono in grado di risolvere soltanto piccoli disturbi, come allergie e raffreddori stagionali o leggeri disturbi da ansia e stress. 

Differenza tra omeopatia e fitoterapia

Entrambe le scienze vertono sulla prevenzione di gravi malattie e fungono da supporto di medicinali già somministrati al paziente, pertanto non rappresentano un farmaco anche se potrebbero avere effetti farmacologici. La sostanziale differenza risiede nella natura del preparato: per la fitoterapia l’origine della materia prima è puramente vegetale e infatti stiamo parlando di piante medicinali e derivati; per l’omeopatia si sfruttano invece principi attivi vegetali, animali e/o minerali. Per l’omeopatia, in dettaglio, la sostanza attiva principale può essere ulteriormente lavorata e diluita; diversamente nella fitoterapia le dosi della sostanza attiva non sono infinitesimali, bensì ponderali. Altra differenziazione risiede nella disciplina: l’omeopatia cura i simili con i simili, la fitoterapia i contrari con i contrari.

Di seguito sono elencati alcuni prodotti consigliati

  • Argentum nitricum, è un prodotto consigliato dall’omeopatia per dimagrire generalmente indicato per le persone che mangiano molto cioccolato e dolci vari.
  • Coffea cruda, questo prodotto è particolarmente indicato per coloro che si innervosiscono con facilità e spesso cercano di calmarsi mangiando.
  • Kali carbonicum è un prodotto consigliato alle persone che si sentono spesso stanche e spossate.
  • Capsicum, è un peperoncino che può aiutare contro la lotta all’intestino pigro, problema che colpisce numerose persone in sovrappeso. E’importante sapere che il Capsicum non deve essere utilizzato dalle persone che hanno problemi di pressione alta, perchè può provocare l’aumento della temperatura corporea, dolori allo stomaco e vampate di calore.

omeopatia per dimagrire

  • Ignatia, è un prodotto che svolge in pieno le sue funzioni solo se è accompagnato da una moderata attività fisica.
  • Ferrum Phos, è ideale soprattutto per le donne che stanno attraversando la menopuasa e sono soggette a repentini sbalzi d’umore, che spesso causano attacchi di fame.
  • Graphites è un ottimo rimedio omeopatico per dimagrire stimolando l’intestino pigro.
  • Lycopodium aiuta a diminuire che il grasso si accumuli e contrasta la formazione della cellulite, inestetismo che colpisce soprattutto il sesso femminile.
  • Natrum sulfuricum è una sostanza che migliora la circolazione sanguigna e l’eliminazione delle tossine nell’organismo.
  • Staphysagria è una sostanza che non aiuta direttamente a perdere i chili di troppo, ma ha effetti rilassanti, evitando così gli attacchi di fame nervosa.
  • Nux Vomica è un prodotto ideale per chi ha problemi di digestione, di stipsi e bruciori di stomaco.
  • Il fiore di zolfo è una sostanza che aiuta a diminuire i rischi di contrarre patologie che colpiscono in particolar modo le persone in sovrappeso.

E’importante sapere che anche usando l'omeopatia per dimagrire si possono provocare in chi li assume degli effetti collaterali, che in alcuni casi possono essere anche gravi. Proprio per questo motivo è importante evitare di consumare questi prodotti magari perchè un’amica ha magicamente raggiunto il suo peso forma, ma è importante parlarne sempre con il proprio medico curante. I prodotti naturali sono in grado di migliorare le funzionalità del corpo e della mente ma devono essere assunti in modo consapevole e sotto il controllo di un esperto, altrimenti si rischia di incontrare numerosi effetti collaterali.

Quali sono le basi dell'omeopatia per dimagrire?

omeopatia per dimagrire

Le fondamenta dell'omeopatia per dimagrire negli ultimi anni si stanno sempre più fortificando. Questa base scientifica tanto richiesta va ricercata nell'acqua.

Studiando l'acqua, infatti, si iniziano ad intuire alcune plausibili dimostrazioni che i rimedi omeopatici effettivamente funzionano.

In conclusione, si può affermare che l’omeopatia per dimagrire sta raggiungendo traguardi molto importanti che le stanno permettendo di elevarla a livello conoscitivo. E’ indubbio che la strada da percorrere è ancora molta ma anche i successi che sta raggiungendo devono essere motivo di orgoglio e di fiducia per chi, ogni giorno, è in prima linea per promuovere l’omeopatia per dimagrire.

Autore: Enrico Mainero
Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).

Altri articoli che potrebbero interessarti

Dieta per aumentare la massa muscolare: ecco un esempio

Una dieta che riguardi la massa muscolare rappresenta un regime alimentare nel quale sono assunti in prevalenza cibi che aiutano appunto lo sviluppo e la crescita della massa del nostro corpo. La dieta per la massa è dunque composta da un’alimentazione ricca di proteine e carboidrati: le proteine servono a far crescere i muscoli mentre i carboidrati forniscono energia al corpo.