La colite è molto spesso legata a cause di natura nervosa e una cattiva alimentazione potrebbe incidere negativamente su questa sindrome, aggravandone e scatenandone i suoi sintomi tipici. Per evitare problemi di questo tipo, è consigliabile seguire una vera e propria dieta contro la colite, ricca di fibre e acqua.

Cos'è di preciso una colite?

Si intendono tutti quei disturbi diffusi principalmente nella seconda porzione intestinale del crasso, ossia il colon; sono accompagnati da dolori addominali, crempi, sensazione di gonfiore, stitichezza e diarrea. E' un termine molto generico che in sè racchiude tantissime forme di patologie differenti, classificabili in due tipi: coliti infiammatorie e coliti autoimmuni.

Chiamata anche sindrome del colon irritabile, è uno dei disturbi più diffusi, considerando che il 15% della popolazione ne soffre; i sintomi possono essere controllati attraverso una dieta specifica per evitare la colite accompagnata da qualche farmaco nelle fasi più acute del disturbo.

Le cause principali della colite

La colite può essere scaturita in differenti modi:

  • fattori di natura psicologica: l'intestino deriva da una vera e propria estensione del sistema nervoso. Alcune sostanze di tipo ormonale, prodotte sotto stimolo nervoso, agiscono sia sul cervello che sull'intestino e quindi ansia, stress, intense emozioni, collera trattenuta ecc
  • La dieta: l'intolleranza a certi tipi di alimenti, uno stile di nutrizione sbagliato, privo di fibre e della quotidiana razione di acqua potrebbe causare questo problema.
  • Ciclo mestruale: per le donne è importante sapere che l'intestino è molto sensibile ai cambiamenti degli ormoni sessuali, proprio per questo, nel momento in cui si presenta il ciclo mestruale, le donne potrebbero presentare sintomi.
  • Infestazione parassitaria e l'aumento di microrganismi patogeni potrebbero essere la causa principale di una colite cronica dell'intestino.

 Caratteristiche di questo regime dietetico

E' importante sapere che i residui non digeribili degli alimenti vegetali tendono infatti ad assorbire acqua, distendendo le pareti del colon e impedendo la loro contrazione nervosa. In un regime alimentare per evitare problemi al colon, è importante fare uso di cereali e di alcuni tipi di ortaggi, che contengono fibre insolubili; per questa loro capacità di assorbire acqua inoltre, questi cibi vanno associati a una dieta una dieta ricca di liquidi (almeno un paio di litri di acqua al giorno), che ammorbidiscono il contenuto fecale facilitando l'evacuazione e la riduzione didolore e gas.

Cibi da mangiarte con moderazione

Bisogna però sottolineare che alimenti ricchi di fibre sazianti, come i cereali integrali e i vegetali a foglia, in alcuni casi possono essere causa stessa di disturbi. Un'assunzione eccessiva di fibre può infatti provocare effetti contrari, causando diarrea e accumulo di aria nei soggetti che già ne soffrono.

Anche un'eccedenza di grassi nella dieta può aggravare i sintomi tipici. Nella dieta anticolite si deve prediligere assolutamente un regime alimentare semplice e soprattutto un metodo di cottura non forte, per esempio sono da evitare i metodi come le fritture, cotture alla brace e alla piastra, carni, pesce e uova crudi e le cotture al forno; al contrario, si consigliano vivamente le bolliture e le cotture al vapore.

Gli alimenti appartenenti ai seguenti gruppi sono assolutamente da evitare durante un regime dietetico di questo tipo: latte e latticini, salse e spezie, caffè, alcolici, legumi con buccia, prodotti che contengono dolcificanti, cioccolata, frutta secca, cibi ricchi di zucchero e dolcificanti, piatti troppo elaborati e bevande acide e gassate. Gli alimenti consigliati in questo tipo di patologie sono dunque: carota, olio di menta piperita, patate, carciofo, cavolo, cetriolo, lievito, mela, mirtillo, finocchio, polline. Preferire frutta e verdura di stagione e non assumere fibre al di sotto dei 30 grammi/die.

Un altro aspetto importante è l'assunzione di alimenti probiotici, ricchi di batteri "buoni", capaci di riequilibrare e rinforzare la flora batterica del colon. Se all'origine della colite c'è una forte componente emozionale (stress), la dieta dovrebbe essere povera di alcol e caffè; per lo stesso motivo, è consigliabile l'astensione dal fumo di sigaretta.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

L'intimo contenitivo: essenziale per riuscire a far sentire una donna completa

intimo-contenitivo-black.jpg

Un numero sempre maggiore di donne decidono di orientarsi verso l'utilizzo di lingerie modellanti per definire meglio non soltanto la silhouette ma anche per migliorare totalmente il proprio benessere.

Cibi Yang: scopri come unire cibi freddi ai cibi caldi

 Cibi Yang: unire cibi freddi ai cibi caldi

La dieta yin e yang è d'aiuto per depurarsi e a riequilibrare il proprio organismo. Essa nasce da antiche tradizioni cinesi, che prevedono dei cibi freddi (detti yin) e dei cibi caldi (detti cibi yang). La dieta a base di cibi yang è ricca di tante fibre, e apporta un regime di circa 1300 calorie al giorno; il consumo dei cibi yang o yin va scelto sopratutto in base alla tipologia di benessere psicofisico che stiamo cercando.

Mangiare veloce fa ingrassare: aumenta il rischio

Oggi, a causa dei tempi dei pasti sempre più ridotti e dell'imperante filosofia slow, siamo portati a mangiare in fretta, non masticandolo bene, e aumentando così il rischio di digerire male e di finire in sovrappeso. 

I più condivisi

Le importanti proprietà della frutta secca, utile per adulti, bambini e sportivi

le importanti proprietà della frutta secca

La frutta secca rappresenta una di quelle tipologie di alimenti che, nel tempo, ha visto cambiare radicalmente la considerazione che gli esperti hanno nei suoi confronti. Se in passato veniva indicato come alimento saporito e gustoso ma ricco di grassi, oggi invece è ormai appurato scientificamente come abbia una notevole quantità di proprietà positive e contenga una serie di principi nutritivi fondamentali per il nostro benessere psicofisico, sia nella vita di tutti i giorni che come supporto per chi pratica attività sportiva.

Diete alternative: sveliamone i segreti

pomodoro

Secondo gli esperti dell’alimentazione, nessuno stile alimentare alternativo coincide totalmente con quello ritenuto ideale per un soggetto adulto, perché la dieta, per essere sana, deve essere varia ed equilibrata.

Peso ideale: alimentazione bilanciata e attività fisica

Il peso ideale di un individuo varia in base a fattori differenti, che sono età, sesso, corporatura, altezza, massa corporea ecc. La stragrande maggioranza delle persone desidera raggiungere il proprio peso forma, per motivi essenzialmente estetici, magari per togliere quella fastidiosa pancetta che non gli permette più di indossare quel paio di jeans tanto amati.

Leggi anche...

Dieta estiva: come depurare il corpo dopo l'inverno

La primavera è alle porte e si respira già un’aria diversa, le giornate sono più lunghe e l’umore di molte persone è più allegro. La primavera è la stagione che porta la natura e risvegliarsi e a rinascere dopo il lungo e freddo inverno, purtroppo però è proprio grazie alle temperature più miti che la maggior parte delle persone si accorge, togliendo dall’armadio i pesanti e larghi maglioni, di aver preso qualche chilo.

Leggi anche...

Come combattere gli inestetismi della cellulite naturalmente

inestetismi della cellulite

Hai provato di tutto. A forza di auto-massaggi hai le braccia da culturista. Il mobiletto del bagno straripa di creme e oli dalle etichette miracolose e tutti i giorni bevi tisane dal sapore discutile. Ma niente. La cellulite è ancora lì. Questo perché la cellulite è un inestetismo che origina da dentro ed è da lì che devi partire per un trattamento davvero efficace. In questo articolo scopriamo come combattere la cellulite naturalmente e tanto altro.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.