La dieta last minute (o dieta dell'ultimo minuto) è una dieta ipocalorica che consente di perdere al massimo 2-3 chili ed è consigliabile seguirla al massimo per cinque giorni. Durante questo periodo bisogna evitare l’allenamento troppo duro, preferendo esercizi di stretching o pilates per rilassare e allungare la muscolatura.

Caratteristiche della dieta last minute

Questa dieta rapida, veloce e molto semplice da seguire, è utile per ridurre i gonfiori, eliminare liquidi e perdere peso; con un ridotto contenuto di zuccheri, privilegia le proteine. Questo regime alimentare è indicato per quegli individui che devono dimagrire in breve tempo per problemi di salute (come coloro che devono sottoporsi a operazioni chirurgiche e l'eccesso di peso potrebbe rappresenta un grave pericolo), oppure per gli sportivi professionisti che devono rientrare in determinate categorie di peso per gareggiare: tutti soggetti che possono essere seguiti da uno staff medico e che hanno serie motivazioni per ottenere il massimo dimagrimento nel minor tempo possibile.

A chi è sconsigliata

La dieta last minute è invece sconsigliata nei casi in cui si desidera unicamente apparire in forma in occasione di un giorno importante o della “prova bikini” estiva, perché, spesso senza il supporto di un esperto e senza avere idea dei risultati che è possibile ottenere, si raggiungerebbero esiti fallimentari. Questa dieta riduce il metabolismo, ma rende sempre più difficile il mantenimento del peso o il dimagrimento. Di fatto, capita spesso che i chili persi vengano subitaneamente ripresi nel giro di qualche settimana.

Alcune considerazioni

Questo regime dietetico non deve essere assolutamente considerata la soluzione per potersi abbuffare di cibo e poi perdere un paio di chili velocemente: l’effetto fisarmonica, vale a dire il corpo che si ingrassa e dimagrisce di continuo, può essere molto deleterio e arrecare gravi danni all’organismo. La cosa migliore da fare per vivere bene e in forma è seguire con costanza un’alimentazione bilanciata e corretta, che si basi sul consumo di tutte le sostanze nutrienti di cui il nostro corpo ha bisogno per vivere. Di seguito sono illustrati alcuni consigli utili per riuscire a mantenere inalterato il proprio peso forma.

  • Mangiare cinque porzioni di pesce la settimana
  • Utilizzare preferibilmente i cibi realizzati a base di farina integrale
  • Consumare i pasti in modo regolare, cercando di rispettare il più possibile gli stessi orari
  • Praticare una moderata attività fisica, non è necessario iscriversi in una palestra o piscina, ma si possono anche eseguire dei semplici esercizi di ginnastica a corpo libero in casa, oppure una bella passeggiata a passa svelto nel parco, della durata di almeno trenta minuti. Lo sport è di fondamentale importanza perchè serve a bruciare parte delle calorie assunte con il cibo e mantiene in forma l’apparato cardio-respiratorio e circolatorio, i muscoli e le generali condizioni del corpo.
  • Bere almeno un litro e mezzo di acqua naturale il giorno, che aiuta a depurare e idratare l’organismo.

La dieta lastminute dei 2 giorni

Abbiamo già detto che questa tipologia di dieta deve essere seguita esclusivamente per brevissimi periodi. Può sicuramente aiutarci in caso di occasioni particolari, in cui desideriamo apparire al meglio, o per rientrare in un vestito che ultimamente stringe un po’ troppo. Ecco allora un menu studiato appositamente per essere seguito in un paio giorni.

Un menu effetto “urto”

Nella prima giornata è consentita l’assunzione quasi esclusivamente di frutta. A colazione un frullato con latte scremato e frutto a piacere, 2 spuntini (a metà mattina e a metà pomeriggio) con ghiacciolo alla frutta, a pranzo e cena una macedonia mista di circa 200 gr.

Durante il secondo e terzo giorno l’alimentazione è più varia e prevede:

Colazione:

latte scremato + 1 fetta biscottata con poca marmellata diet

Pranzo:

una porzione da 150 gr. di pesce cotto al vapore o ai ferri + porzione di verdura + 40 gr. di pane

Cena:

130 gr. di carne magra e priva di grasso (preferire le carni bianche come pollo e tacchino) + porzione di verdura + 40 gr. di pane

Fino a – 10 kg: la dieta lastminute che dura un mese

Ideale solo per chi è effettivamente in sovrappeso, può essere un valido aiuto per vedere in breve tempo dei risultati ed essere incoraggiati nel proseguire poi con un regime alimentare sano e bilanciato.

Studiata sull’alternanza di menu giornalieri, consente di variare gli alimenti assunti e prevede di volta in volta il reintegro anche dei grassi.

Colazione a scelta tra:

  • Biscotti integrali (n.3) + caffè o tè oppure con un frutto di stagione
  • Fette biscottate (n.2) + 200 ml di latte preferibilmente scremato oppure 150 ml di spremuta d’arancia
  • Yogurt magro con 2 cucchiai di cereali

Spuntini a scelta tra:

  • 2 biscotti integrali
  • Yogurt magro
  • 1 frutto a piacere

Pranzo dei giorni pari:

  • Minestrone di verdura + 40 gr. di pane

oppure

  • 100 gr. di legumi a scelta tra piselli, ceci, fagioli o lenticchie + una porzione di verdura al vapore o bollita

Pranzo dei giorni dispari:

  • Una porzione di riso o pasta da 70 gr. accompagnata da 80 gr. di bresaola + insalata

oppure

  • la stessa quantità di carboidrati + 100 gr. di petto di pollo e una porzione di verdura a scelta

Cena dei giorni pari a scelta tra:

  • un uovo + insalata + 30 gr. di pane
  • 100 gr formaggio (ricotta o mozzarella) + verdura + 30 gr. di pane

Cena dei giorni dispari a scelta tra:

  • Pesce a scelta cotto al vapore + insalata + 30 gr. di pane
  • Carne bianca + verdura + 30 gr. di pane

Il sabato o la domenica (un solo giorno a scelta) è possibile cenare con una pizza margherita.

Anche in questa dieta si consiglia di seguire poche semplici regole per ottenere i risultati sperati. Mai saltare i pasti (rallenta il lavoro del metabolismo), fare un po’ di attività fisica (anche una passeggiata a passo svelto), bere almeno 2 lt di acqua al dì per depurare l’organismo e sgonfiarsi più velocemente.





Potrebbe interessarti


Torboterapia corpo: come curare artrosi ed inestetismi in modo naturale

La torboterapia corpo è un metodo usato fin dall’antichità per contrastare diversi tipi di patologie. Grazie a degli specifici principi attivi estratti da alcuni vegetali, è stato possibile trovare un trattamento di prevenzione di diversi disturbi reumatologici e del dolore.

Leggi tutto...

Dieta e stitichezza: cosa mangiare per regolare l'intestino?

La stitichezza è un disturbo intestinale molto diffuso che si manifesta con sintomi vari tra cui dolori all’addome, meteorismo e difficoltà durante l’evacuazione. Come aiutare il nostro organismo a prevenire questa fastidiosa alterazione dell’equilibrio intestinale?

Leggi tutto...

Elettroporazione: lotta contro la cellulite

Uno dei nemici più agguerriti e odiati dalle donne è senza ombra di dubbio la cellulite, che spesso non le fa sentire a proprio agio, soprattutto quando arriva l’estate ed è arrivato il momento della prova costume. Grazie all’elettroporazione è possibile combattere l’effetto buccia d’arancia.

Leggi tutto...

Dieta Weight Watchers: i guardiani del peso

La dieta Weight Watchers, tradotto letteralmente "i guardiani del peso", nasce nel lontano 1963 ad opera di Jean Nidetch. Questa dieta si basa sul rispetto di una sana alimentazione, sorretta dalla consulenza di un'equipe specializzata di esperti nutrizionisti (di qui l'accezione "guardiani del peso").

Leggi tutto...

Dimagrire in modo sano: i segreti

Quando si decide di intraprendere una dieta, è importante dimagrire in modo sano e graduale, in modo tale da ottenere un dimagrimento efficace e duraturo. Alcune diete promettono dimagrimenti facili e veloci, am spesso al termine del regime dietetico, i chili persi vengono riacquistati con altrettanta facilità e velocità.

Leggi tutto...

I più condivisi


Rimedi naturali per ridurre la cellulite

La cellulite, oltre ad essere un mero problema estetico, è una disfunzione della microcircolazione sanguigna le cui cause possono essere diverse dalla sedentarietà alla ritenzione idrica, da fattori costituzionali, ormonali o vascolari, motivo per cui ne soffrono anche persone molto magre. L’inestetismo a livello epidermico si manifesta con la cellulite quando una cattiva microcircolazione sanguigna stressa il tessuto adiposo sottocutaneo. Esistono diversi tipi di cellulite, a seconda del grado di gravità del disturbo.

Leggi tutto...

App per la dieta: alimentazione per dimagrire su iPhone e Android

I chili in eccesso non sono sempre facili da gestire e con l'estate oramai in corso la necessità di perdere peso si fa più incalzante, tanto da indurre alla sperimentazione di vari metodi dimagranti, non sempre benefici per la salute. Da oggi però, un aiuto concreto e sicuro nella lotta ai chili in eccesso lo si può ottenere dalle app per dimagrire.

Leggi tutto...

L'endermologia nel trattamento contro la cellulite

L'Endermologia (nota anche come LPG Endermologie) è una tecnica non invasiva, molto efficace come terapia contro la cellulite, che evidenzia a livello del tessuto cutaneo un miglioramento del flusso linfatico e vascolare oltre che del metabolismo delle cellule adipose e dei fibroblasti.

Leggi tutto...

Dieta Detox in 3 giorni: sveliamone i segreti

Purtroppo molto spesso ci sentiamo appesantiti e iniziamo e vedere nel nostro corpo l’antiestetico grasso localizzato, che nelle donne si concentra in particolar modo nelle cosce e nei fianchi.

Leggi tutto...

Dieta mestruazioni: quali cibi mangiare

Uno dei periodi più critici per tutte le donne, è quello del ciclo; durante la fase mestruale infatti ci si sente gonfie e pesanti, si ha spesso fame e sale la voglia di dolci, pane, focacce e pasta.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Qual è la corretta dieta per un atleta?

Sappiamo tutti quanto sia importante per un atleta seguire una corretta alimentazione: ma qual è la migliore dieta per un atleta?. Il mangiare in maniera delicata e proporzionata al proprio impegno atletico è molto importante, soprattutto in considerazione del fatto che può essere considerata a tutti gli effetti un arma in più. 

Leggi tutto...

Leggi anche...


Dimagrimento localizzato: perdere i cm su fianchi, pancia e glutei

L’estate è ormai alle porte ed è proprio in questo periodo che molte persone sentono il bisogno di perdere i chili di troppo accumulati durante l’inverno per riuscire a superare la prova costume.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top