Tutte le donne alla parola “cellulite” assumono un’espressione mista tra disgusto e tristezza, iniziando a visualizzare immagini chiare di gambe e glutei caratterizzati da quest’inestetismo.
Questa reazione deriva soprattutto dalla disinformazione su ciò che la cellulite è davvero e su quali siano le reali cause che ne determinano la manifestazione: conoscere le cause di un problema è il primo passo per trovare dei rimedi contro la cellulite in grado di risolverlo e tra questi non possiamo non citare gli impacchi anticellulite.

Le principali cause della cellulite sono le seguenti:

  • Una cattiva circolazione sia sanguigna che linfatica
  • Tendenza all’accumulo di tessuto adiposo per una predisposizione genetica
  • Alimentazione non adatta
  • Assunzione di alcuni farmaci (primo tra tutti la pillola anticoncezionale)
  • Sedentarietà 
  • Gravidanza
  • Menopausa
  • Stress e nervosismo

Quindi, come potrete notare, le cause sono molteplici e molte di noi, purtroppo, si ritrovano a viverne più di una, motivo per cui ricorrere a rimedi naturali come gli impacchi anticellulite è quasi una necessità.

Impacchi anticellulite: ecco gli ingredienti migliori

Scegliere uno stile di vita sano sia dal punto di vista dell’alimentazione che da quello del movimento è sicuramente un ottimo modo per migliorare l’aspetto della cellulite.
Ma questo non significa che non si possa ricorrere ad altri rimedi, in grado, non solo di far recuperare tono alla vostra pelle e ai vostri tessuti, ma anche di permettervi di ritagliarvi alcuni momenti solo per voi, fatti di silenzio e relax, ottimi per eliminare una delle cause della cellulite.
Gli impacchi anticellulite possono essere sia preparati a casa con pochi ingredienti, sia effettuati dalla vostra estetista di fiducia per essere coccolate in toto.

I fanghi anticellulite possono essere preparati con i seguenti ingredienti: il tè verde, una bustina o un cucchiaino qualora fosse sfuso; un cucchiaio di sale integrale e cinque cucchiai di argilla verde ventilata.
Per procedere alla preparazione dovrete preparare un infuso di tè verde il cui tempo di infusione deve essere di dieci minuti, terminati i quali dovrete sciogliervi il sale integrale.
Una volta che questo risulta sciolto vi basterà aggiungere l’ultimo ingrediente, ovvero l’argilla verde ventilata fino all’ottenimento di un impasto che risulti omogeneo, in maniera tale da poter effettuare il vostro trattamento.

Impacchi con il caffè 

Tra gli impacchi anticellulite realizzabili in casa economici ed estremamente efficaci ci sono quelli realizzabili utilizzando il caffè.
Gli ingredienti necessari per realizzare questi impacchi anticellulite sono solo tre: i fondi del caffè, l’olio extravergine d’oliva quanto basta e qualche cucchiaino di miele.

Vi basterà raccogliere i fondi di caffè in un vasetto di vetro e, dopo aver aggiunto un po’ d’olio d’oliva ed il miele, tentate di creare una poltiglia abbastanza omogenea.

Il composto ottenuto va spalmato sulle gambe e sui glutei, quindi sulle zone maggiormente soggette alla cellulite, finendo per avvolgere il tutto con pellicola trasparente da lasciare a riposo per trenta minuti, una volta rimossa la pellicola vi basterà fare una bella doccia calda per eliminare qualsiasi residuo e terminatela applicando anche la vostra crema idratante preferita.
In pochi giorni e dopo pochi impacchi anticellulite al caffè la vostra pelle apparirà subito più liscia e tonica, il successo sarà garantito ed il risparmio assicurato: qualsiasi prodotto anticellulite o spacciato per tale ha spesso un costo elevato, gli impacchi anticellulite fai da te, invece, sono divertenti da realizzare e altrettanto efficaci.

Impacchi anticellulite

Il nostro consiglio è quello di essere costante e regolare con l’applicazione della crema e con gli impacchi anticellulite, cercate dunque di effettuare il trattamento almeno tre volte a settimana per un mese, scendendo a due volte a settimana dal secondo mese in poi.
Naturalmente, per tutti gli impacchi anticellulite, qui detti o meno, accertatevi che gli ingredienti proposti non vi causino allergie o irritazioni: qualora dovesse manifestarsi qualche reazione, rivolgetevi subito al vostro medico.

Non solo impacchi anticellulite: l’aromaterapia

Quella che ad oggi viene definita aromaterapia è una branca della fitoterapia che si basa sull’impiego di oli essenziali per ottenere benefici a livello psicologico e fisico dopo ogni trattamento.
Gli oli essenziali utilizzati per combattere naturalmente la cellulite sono diversi e tutti ugualmente efficaci, quindi vi basterà trovare quello che fa più al caso vostro.

Impacchi anticellulite

L’utilizzo delle piante nel caso della cellulite ha come scopo principale quello di proteggere i vasi sanguigni e migliorare l’elasticità dei tessuti, donandovi tonicità, il tutto coniugato a proprietà diuretiche e drenanti.
Gli oli essenziali utilizzati per questi scopi sono: l’olio essenziale di betulla, l’olio essenziale di limone che stimola anche la circolazione linfatica, l’olio essenziale di cipresso, ottimo per chi oltre alla cellulite soffre anche di ritenzione idrica ed olio essenziale di rosmarino, spesso utilizzato anche negli impacchi anticellulite.

Prima di applicare uno qualsiasi di questi oli ed effettuare un massaggio circolare per circa venti minuti, occorre che la vostra pelle sia ben pulita e per questo vi consigliamo di fare prima una doccia.


Potrebbe interessarti

Eliminare la pancia uomo: come perdere i cm di troppo

Le donne tendono ad ingrassare soprattutto a livello dei fianchi, cosce e glutei mentre gli uomini ingrassano a livello dell’addome, la famosa pancetta con le maniglie dell’amore. Quando si avvicina l’estate e si ripongono negli armadi i pesanti maglioni, ci si rende conto dei chili accumulati durante l’inverno e si corre ai ripari.

Smagliature uomo: quali sono rimedi e soluzioni migliori?

Immagine usata nell'articolo Smagliature uomo: quali sono rimedi e soluzioni migliori?

Smagliature uomo? La bellezza fisica delle donne ha diversi nemici contro di cui combattere e tra i più antipatici ci sono  la cellulite e le smagliature

Programma Disintossicante: scopri come purificare l'organismo

Immagine esemplificativa usata nell'articolo Programma Disintossicante: scopri come purificare l'organismo

Un programma disintossicante è utile per purificare il nostro organismo. Disintossicare significa togliere antibiotici, tossine, additivi ed ormoni che sono soltanto alcune delle sostanze nocive che si introducono con l’alimentazione quotidiana.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Alimentazione per diabetici: quali sono i cibi consigliati?

Il diabete mellito è un'antipatica malattia che colpisce molte persone; chi ne soffre ha difficoltà a metabolizzare la quantità di zuccheri presenti nel sangue. Il diabete colpisce soprattutto le persone che hanno più di cinquant'anni e per tenerlo sotto controllo è necessario seguire una dieta per diabetici basata su di una corretta alimentazione e un discreto movimento. Ricordiamo che il diabete mellito, se trascurato a lungo, può causare gravi danni all’apparato cardiaco, ai reni, all’apparato visivo. Da non prendere sotto gamba dunque.

Eliminare l'adipe dell'addome: dire addio al tessuto grasso

Eliminare l'adipe dell'addome

L'adipe, conosciuto anche con il nome di tessuto adiposo, è formato da particolari cellule, gli adipociti e sono divise in tessuto adiposo bruno e bianco.

Dieta ricca di fibre: i segreti per dimagrire

La dieta fibre nasce nei primi anni '80 negli USA grazie all'omonimo libro scritto da Audrey Eyton ed è basata sul consumo di fibre (30-35 grammi al giorno circa) nell'alimentazione quotidiana.

Leggi anche...

Dieta liquidi: combattere la ritenzione idrica

Si sa che il nostro corpo è composto dalla maggior parte di liquidi; ed è anche certo che bere molto fa discretamente bene al nostro organismo. Quella che presentiamo oggi è una dieta che prende questi principi e li radicalizza in un percorso pratico, volto a favorire il corretto funzionamento del nostro corpo. 

Leggi anche...

Massaggi ai piedi: un piacere per tutto il corpo

Un po' tutti, almeno una volta nella vita, siamo stati accarezzati dall’idea di farci fare un bel massaggio nel tentativo di sciogliere la tensione nervosa che abbiamo accumulato negli ultimi giorni. Magari ci siamo immaginati distesi a pancia in giù su di un lettino, in una stanza illuminata da qualche candela, ed un bravo massaggiatore bravo a prendersi cura del nostro corpo.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.