Per chi non lo sapesse, il pilates è un sistema di allenamento di tipo rieducativo, preventivo ed anche, almeno in ipotesi, terapeutico e riabilitativo che focalizza tutte le attività sul controllo della postura che, si sa, ci serve per poter essere armonici e fluidi nei movimenti, caratteristica che viene meno soprattutto con l’avanzare dell’età.
Per queste ragioni vi sono molteplici benefici del pilates che cercheremo di descrivervi con l’intento di permettervi di valutare se e quanto questa disciplina possa fare al caso vostro.
Sappiate, prima di tutto, che il metodo segue dei principi con base filosofica e teorica, quindi non si tratta solamente di un insieme di esercizi da svolgere ma di un vero e proprio mezzo per diventare più consapevoli di se stessi, del proprio corpo e, naturalmente, della propria mente, finendo per creare un connubio perfetto, dando vita a questa disciplina che sembra unire alla perfezione le discipline fisiche tipicamente occidentali ad una concezione che ricorda quella orientale, senza però mai accoglierne pienamente gli insegnamenti.

In linea generale un percorso di pilates inizia con l’individuazione dell’eventuale difficoltà o dello scompenso presente attraverso l’analisi del baricentro del corpo, procede con l’acquisizione della tecnica attraverso la concentrazione, il controllo, la fluidità, la precisione e rieducando alla respirazione, finendo, naturalmente, per praticare il tutto con una regolarità tale da permettere di trarre tutti i benefici del pilates.

Benefici del pilates teorici e benefici reali

Occorre fare una distinzione puntuale tra quelli che sono i benefici teorici di questo metodo e quelli che sono i benefici reali, ricordando sempre che questi possono cambiare da corpo a corpo e che non bisogna assolutamente disperarsi o mollare alle prime difficoltà, ricordando sempre che i benefici del pilates non sono gli stessi che ci si aspetterebbe da un’altra pratica di fitness.
I benefici del pilates comunemente riportati sono i seguenti:

  • Maggiore e migliore flessibilità e quindi estensione del movimento
  • Postura statica e dinamica
  • Migliore coordinazione
  • Maggiore forza e maggiore resistenza muscolari
  • Maggior controllo del core, includendo anche il pavimento pelvico
  • Migliore capacità di adattamento 
  • Migliore percezione dello spazio circostanze
  • Maggiore autostima 
  • Controllo e concentrazione mentale maggiore
  • Maggiore efficienza nella respirazione
  • Migliore connessione mente-corpo

Visti tutti questi benefici del pilates, si è spesso scelto di consigliare la pratica di questo metodo a chi necessita di una riabilitazione.
Muovendosi come un sistema integrato il corpo non può che trarre, effettivamente, molteplici vantaggi, motivo per cui il pilates è davvero in grado di migliorare la flessibilità, la forza e la resistenzain isometria, oltre che permettere di avere un maggior controllo ed un miglior equilibrio.
Quello che però bisogna sapere è che non occorre sopravvalutare il pilates ed essere in grado di riconoscerne i limiti: non si tratta di un’attività miracolosa che risolverà i vostri eventuali dolori alla schiena, per esempio, ma è sicuramente un’ottima alternativa alla sedentarietà, indipendentemente dalla vostra età.
Tra i benefici del pilates indiscutibili si trova sicuramente la stabilizzazione ed il corretto allineamento del core, il quale permette di ridurre notevolmente l’incidenza di infortuni soprattutto a livello lombare, luogo spesso di dolori più o meno cronici.

Come cambia il corpo

benefici del pilates

Diciamoci la verità, fare attività fisica e vedere il proprio corpo cambiare è sicuramente un incentivo a non mollare e a continuare l’attività scelta.
Esistono dei benefici del pilates che riguardano prettamente l’estetica e che vanno ad aggiungersi ai benefici del pilates sopra detti di carattere prettamente “interno”.

Praticare il pilates con una corretta frequenza crea un benessere generalizzato, permettendo anche di dimagrire senza doversi affaticare eccessivamente, questo perché, rafforzando i muscoli si va ad aumentare il metabolismo basale e quindi il dispendio energetico quotidiano aumenta.
Il primo dei benefici del pilates che si ripercuotono direttamente sul corpo è sicuramente la perdita di massa grassa: lavorando sulla resistenza si attiva il metabolismo, dando vita ad un’azione di tipo cardiovascolare che “brucia i grassi”.
Per riuscirci è importante mantenere costante l’intensità dell’attività e cercare di spingersi sempre fino al limite.
Direttamente conseguente a questo beneficio del pilates troviamo la tonificazione dei muscoli: impegnatevi a seguire con attenzione le indicazioni dell’insegnante e imparerete ad isolare i muscoli e farli lavorare, rendendo il proprio corpo più tonico.
Come conseguenza dei benefici del pilates legati alla postura e alla flessibilità, finirete inevitabilmente per percepire il vostro corpo sotto uno sguardo diverso: avere la schiena ben dritta, le spalle ben poste e mai curve, sono tutti elementi che oltre ad evitarvi dolori migliorano anche la vostra immagine.

Se vi state chiedendo dopo quanto tempo sia possibile vedere questi risultati, naturalmente non vi è una risposta univoca ed uguale per tutti, occorre considerare la condizione di partenza, la frequenza con cui ci si allena, se si effettuano altre attività, ma sappiate che dedicando del tempo al pilates almeno due volte a settimana i risultati non tarderanno ad arrivare, soprattutto se accompagnati da costanza, impegno e voglia di migliorarsi.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

L'intimo contenitivo: essenziale per riuscire a far sentire una donna completa

intimo-contenitivo-black.jpg

Un numero sempre maggiore di donne decidono di orientarsi verso l'utilizzo di lingerie modellanti per definire meglio non soltanto la silhouette ma anche per migliorare totalmente il proprio benessere.

Cibi Yang: scopri come unire cibi freddi ai cibi caldi

 Cibi Yang: unire cibi freddi ai cibi caldi

La dieta yin e yang è d'aiuto per depurarsi e a riequilibrare il proprio organismo. Essa nasce da antiche tradizioni cinesi, che prevedono dei cibi freddi (detti yin) e dei cibi caldi (detti cibi yang). La dieta a base di cibi yang è ricca di tante fibre, e apporta un regime di circa 1300 calorie al giorno; il consumo dei cibi yang o yin va scelto sopratutto in base alla tipologia di benessere psicofisico che stiamo cercando.

Mangiare veloce fa ingrassare: aumenta il rischio

Oggi, a causa dei tempi dei pasti sempre più ridotti e dell'imperante filosofia slow, siamo portati a mangiare in fretta, non masticandolo bene, e aumentando così il rischio di digerire male e di finire in sovrappeso. 

I più condivisi

Le importanti proprietà della frutta secca, utile per adulti, bambini e sportivi

le importanti proprietà della frutta secca

La frutta secca rappresenta una di quelle tipologie di alimenti che, nel tempo, ha visto cambiare radicalmente la considerazione che gli esperti hanno nei suoi confronti. Se in passato veniva indicato come alimento saporito e gustoso ma ricco di grassi, oggi invece è ormai appurato scientificamente come abbia una notevole quantità di proprietà positive e contenga una serie di principi nutritivi fondamentali per il nostro benessere psicofisico, sia nella vita di tutti i giorni che come supporto per chi pratica attività sportiva.

Diete alternative: sveliamone i segreti

pomodoro

Secondo gli esperti dell’alimentazione, nessuno stile alimentare alternativo coincide totalmente con quello ritenuto ideale per un soggetto adulto, perché la dieta, per essere sana, deve essere varia ed equilibrata.

Peso ideale: alimentazione bilanciata e attività fisica

Il peso ideale di un individuo varia in base a fattori differenti, che sono età, sesso, corporatura, altezza, massa corporea ecc. La stragrande maggioranza delle persone desidera raggiungere il proprio peso forma, per motivi essenzialmente estetici, magari per togliere quella fastidiosa pancetta che non gli permette più di indossare quel paio di jeans tanto amati.

Leggi anche...

Dieta estiva: come depurare il corpo dopo l'inverno

La primavera è alle porte e si respira già un’aria diversa, le giornate sono più lunghe e l’umore di molte persone è più allegro. La primavera è la stagione che porta la natura e risvegliarsi e a rinascere dopo il lungo e freddo inverno, purtroppo però è proprio grazie alle temperature più miti che la maggior parte delle persone si accorge, togliendo dall’armadio i pesanti e larghi maglioni, di aver preso qualche chilo.

Leggi anche...

Come combattere gli inestetismi della cellulite naturalmente

inestetismi della cellulite

Hai provato di tutto. A forza di auto-massaggi hai le braccia da culturista. Il mobiletto del bagno straripa di creme e oli dalle etichette miracolose e tutti i giorni bevi tisane dal sapore discutile. Ma niente. La cellulite è ancora lì. Questo perché la cellulite è un inestetismo che origina da dentro ed è da lì che devi partire per un trattamento davvero efficace. In questo articolo scopriamo come combattere la cellulite naturalmente e tanto altro.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.