I funghi, vegetali privi di clorofilla spesso usati per realizzare contorni e primi piatti, sono un alimento dimagrante perché contengono sali minerali e fibre sgonfianti. Grazie a una dieta funghi sarà possibile ritrovare il proprio peso forma facilmente.

Caratteristiche della dieta funghi

Una dieta funghi si basa principalmente sul consumo dei funghi, che hanno hanno proprietà dimagranti perché: contengono un basso contenuto calorico (dai 20 kcal, per 100 g di funghi prataioli coltivati, alle 26 kcal per 100 g dei porcini); sono diuretici, perché ricchi di acqua e potassio che facilitano l’eliminazione dei ristagni e il drenaggio delle tossine; anno un ridotto indice glicemico; sono leggermente lassativi, favorendo la peristalsi intestinale, grazie alla presenza di fibre e acqua; hanno un buon potere saziante, dovuto alla presenza di fibre (2,3 g – 2,5 g per 100 g) e di proteine (4 g in 100 g di prodotto).

Esistono delle specie di funghi che prevengono e aiutano a combattere il cancro, aumentano il lavoro del sistema immunitario, aiutano a diminuire il colesterolo cattivo e sono molto utili anche per mantenere sotto controllo la pressione arteriosa. Questo alimento inoltre contiene una buona dose di vitamina B e di fibre, che sono ottime alleate per combattere l’intestino pigro e aiutare il corpo ad eliminare le tossine, gli zuccheri e i grassi. All’interno di questo gustoso alimento ci sono anche i betacaroteni, il fosforo, il calcio, il ferro, il rame, lo zolfo e l’acido folico.

E’importante sapere che in base ad alcune ricerche effettuate da medici giaponesi e cinesi è emerso che il lentinano, una sostanza contenuta nei funghi, è un buon alleato nella lotta contra la leucemia e il cancro al seno, malattie che ogni anno colpiscono numerose persone. In base alle suddette ricerche è emerso anche che il lentinano sia in grado di aumentare la naturale produzione di interferone da parte del corpo, una sostanza che stimola le difese dell’organismo contro i virus e i tumori. I funghi neri sono indicati per prevenire infarti e ictus, grazie alle loro proprietà anticoagulanti.
Sistema immunitario più forte con i funghi.

Durante una dieta funghi è importante cuocere i funghi evitando l'inserimento di olio, burro o margarina, dadi e sughi di carne, che invece causano danni alla linea. Il consumo di funghi è inoltre sconsigliato a coloro che soffrono di disturbi digestivi; contengono infatti una sostanza chiamata micosina che è difficilmente assimilabile per chi soffre di gotta, calcoli renali e malattie circolatorie.

Come scegliere i funicoli

I funghi devono inoltre essere: freschi; provvisti di cappelle grandi e sode; non devono essere eccessivamente umidi o rotti; devono emanare un profumo di bosco. Vanno inoltre cucinati subito dopo l'acquisto, perché si deteriorano facilmente. È indispensabile evitare le preparazioni ricche di grassi, gustando i funghi crudi in insalata, cotti alla brace, stufati o al forno.

I funghi freschi possono essere conservati in vari modo, ad esempio possono essere essiccati, possono essere messi in barattoli di vetro riempito di olio o aceto, oppure possono essere congelati.

Consigli culinari

Com’è stato già detto in precedenza i funghi contengono molte sostanze che possono aiutare l’organismo a funzionare al meglio e contengono poche calorie. Di seguito sono elencati alcuni consigli culinari per preparare pietanze veloci, gustose e soprattutto light.

  • Mangiare i funghi al massimo dopo 24 ore da quando sono stati raccolti.
  • Eliminare la pellicola del cappello, che si trova soprattutto nelle specie vischiose.
  • Mangiare solo alcune specie di funghi crudi, ad esempio i prataioli, le vesce, gli ovoli e i porcini, che possono essere conditi con un filo d’olio extravergine d’oliva e aceto.
  • Consumare con moderazione i funghi selvatici perchè possono contenere sostanze cancerogene.
  • Alcune specie di funghi hanno un sapore amaro che può essere ridotto facendoli bollire per qualche minuto.

Quando si segue un qualsiasi regime dietetico è importante bere almeno un litro e mezzo di acqua naturale il giorno e praticare una moderata attività sportiva.


Potrebbe interessarti

Rimedi per il bruciore di stomaco: contrastare acidità

Uno dei dolori più invasivi e fastidiosi che il corpo umano possa provare è il bruciore di stomaco. Si tratta di un disagio anche piuttosto frequente che può avere diverse cause, sia di natura fisica che psicologica.

Dieta per la candida: come curare il disturbo?

donna sorriso

Esiste uno stretto legame tra funghi e batteri, ecco perché curare la candida vuol dire anche curare la cistite. Ma alla base del problema non c’e’ il batterio o il fungo ma l’equilibrio della persona e gli alimenti che l’aiutano a ritrovarlo.

Pentola a pressione: l'importanza di possederne una

Gestire i ritmi casalinghi per una famiglia, con due genitori che lavorano e si dividono i compiti relativamente agli impegni dei figli e della cura della casa, è una sfida giornaliera.
Questo comporta spesso fare pranzi e cene veloci, magari ordinando cibo da asporto o fermandosi al primo fast food.

I più condivisi

Omeopatia: funziona davvero? Scoprilo con noi

omeopatia.jpg

"L’Antica Farmacia Orlandi" dal 1868 studia e vende rimedi fitoterapici e omeopatici, qualificandosi tra le prime farmacie campane a specializzarsi in questi campi. Ad oggi presenta una sezione di ordine e spedizione su piattaforma per la compravendita di Farmaci Omeopatici Online, qui infatti possiamo trovare una varietà di prodotti afferenti all’omeopatia, sotto forma di bioterapici, capsule, unguenti, colliri, gocce, olii, polveri, sciroppi, spray e supposte, ma soprattutto in granuli da sciogliere sotto alla lingua; ricordiamo che nei granuli le sostanze attive sono spesso disciolte nel lattosio, perciò è conveniente optare per altre soluzioni in caso di intolleranza a tale zucchero.

Eliminare l'adipe dell'addome: dire addio al tessuto grasso

Eliminare l'adipe dell'addome

L'adipe, conosciuto anche con il nome di tessuto adiposo, è formato da particolari cellule, gli adipociti e sono divise in tessuto adiposo bruno e bianco.

Massaggio Ayurveda: l'antico trattamento indiano

Ayurveda è un termine di origine indiana che sta a significare “scienza della vita”, Ayus “vita”, Veda “conoscenza”. In generale L’Ayurveda è un sistema di medicina nato in India più di 5000 anni fa, con lo scopo di controllare la nostra via senza l’ostacolo della vecchiaia o della malattia.

Leggi anche...

Dieta Miami: meglio perdere pochi chili ma in pochi giorni

Dieta Miami

Con la Dieta Miami non ci fa paura l'’estate è sempre più vicina. Proprio in questo periodo, infatti, la maggior parte delle persone si accorge di aver preso qualche chilo di troppo e di aver perso il proprio peso forma

Leggi anche...

L'intimo contenitivo: essenziale per riuscire a far sentire una donna completa

intimo-contenitivo-black.jpg

Un numero sempre maggiore di donne decidono di orientarsi verso l'utilizzo di lingerie modellanti per definire meglio non soltanto la silhouette ma anche per migliorare totalmente il proprio benessere.

Leggi anche...

Benefici del pilates: scopriamo insieme quali sono i maggiori

Per chi non lo sapesse, il pilates è un sistema di allenamento di tipo rieducativo, preventivo ed anche, almeno in ipotesi, terapeutico e riabilitativo che focalizza tutte le attività sul controllo della postura che, si sa, ci serve per poter essere armonici e fluidi nei movimenti, caratteristica che viene meno soprattutto con l’avanzare dell’età.
Per queste ragioni vi sono molteplici benefici del pilates che cercheremo di descrivervi con l’intento di permettervi di valutare se e quanto questa disciplina possa fare al caso vostro.