Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Cos’è la lombalgia: cause e sintomatologia

Il mal di schiena lombare è molto probabilmente la forma più diffusa di mal di schiena (tra cui si citano anche la scoliosi, l’ernia del disco, la sciatalgia, la lombo sciatalgia e molti altri tipi di mal di schiena) che colpisce almeno l’80% della popolazione che manifesta il disturbo almeno una volta nella vita.

La lombalgia tende ad affliggere più comunemente gli adulti di età compresa tra i 40 e i 50 anni di età, senza distinzione di sesso. La lombalgia può assumere varie forme (acuta, subacuta, cronica …) e comporta diversi gradi di disagio o disabilità. La lombalgia si distingue ulteriormente in lombalgia di origine vertebrale o extra-vertebrale a seconda che sia correlata a problemi vertebrali o no.

Le principali cause della lombalgia di origine vertebrale sono dovute a patologie congenite quali:

  • La sacralizzazione dell’ultima vertebra lombare, ovvero la quinta, che si fonde con la prima vertebra sacrale;
  • La spondilolisi che consiste nella mancata fusione di una parte dell’arco posteriore di una vertebra;
  • La spondilolistesi ovvero lo scivolamento o protrusione di una vertebra;
  • La sinostosi o deformità congenita provocata dalla fusione di due o più vertebre.

La maggior parte delle lombalgie, però, sono di origine extravertebrale e dovute a patologie quali processi degenerativi della colonna vertebrale come le discopatie, la stenosi del canale o  malattie reumatiche, infezioni, neoplasie, traumi, turbe del turnover osseo e metaboliche. Altre cause di lombalgie extravertebrali si citano anche quelle neuro-meningee, viscerali (ginecologiche, urologiche, gastrointestinali), vascolari. Vi sono, infine, lombalgie determinate da stati febbrili, influenzali o da raffreddamento. Lo stesso soggetto può registrare la coesistenza di più cause della lombalgia.

Quali sono gli esercizi di fisioterapia per ridurre i dolori della lombalgia

Gli esercizi fisioterapici, se ben svolti, aiutano a prevenire e spesso anche a curare la lombalgia. Alcuni di questi esercizi si possono fare da soli a casa dotandosi di un tappetino da palestra o di un lettino.

Esercizi a pancia in su

Tra gli esercizi più efficaci per la lombalgia ci sono quelli da svolgere sdraiati a pancia in su come la respirazione diaframmatica da eseguire 5 volte poggiando una mano sulla pancia e una sul torace, si inspira dal naso e si espira dalla bocca, le spalle rilassate e la schiena appoggiata. Altri esercizi utili sono:

  • Sollevamento del bacino: mobilizzare il tratto lombare aiuta molto. L’esercizio va ripetuto 10 volte, quando si inspira si solleva il bacino e quando si espira lo si riporta in posizione di partenza.
  • Stretching lombare: si esegue con 5 ripetizioni, quando si inspira si porta il ginocchio verso il petto e quando si espira si flette il capo verso il ginocchio mantenendo la posizione per 10 secondi. Si ritorna in posizione e si ripete con l’altra gamba.
  • Addominali: i primi giorni ripetizioni da 10, da aumentare progressivamente. Le mani dietro la nuca si solleva il capo, le spalle e la parte superiore del torace, si mantiene la posizione da 2 a 3 secondi e si ritorna in posizione di partenza.

Esercizi nella posizione a quadrupede

Alcuni esercizi si eseguono poggiando le mani e le ginocchia a terra:

  • Il gatto: inarcare la schiena a “sella” tirando su il viso lasciando andare il bacino verso il basso, in espirazione portare la schiena in posizione di gobba con il capo abbassato. Eseguire 5 volte e poi sedersi sui talloni mettendosi in posizione di allungamento.
  • Allungamenti: in ginocchio, con i glutei poggiati sui talloni e le braccia tese in avanti, allungare una mano fino a sentire una tensione lombare e tornare in posizione. Ripetere con l’altra mano. L’esercizio si svolge con tre ripetizioni per lato.
  • Rinforzo dei muscoli estensori: sembra nella posizione del gatto, guardare dritto dinanzi a se e con un braccio in avanti e la gamba opposta tesa all’indietro effettuare dei slanci all’indietro. Mantenere la posizione per 5 secondi e ripetere con l’altra mano. Cicli di 5 ripetizioni per lato.
  • Mobilizzazioni lombari: con la schiena ben poggiata al muro o alla spalliera di una sedia si inspira e si allontana la zona lombare dallo schienale facendo avanzare solo il bacino, in fase di espirazione si torna in posizione. Effettuare 10 ripetizioni.
  • Flessioni ed estensioni: con il busto ben eretto, flettere il busto fino a toccare con le mani la punta dei piedi, mantenere la posizione per 10 secondi e tornare in posizione. Fare 5 ripetizioni.

Esercizi da seduti

Esercizi a pancia in giù

Tra gli esercizi da eseguire poggiando la pancia per terra si consigliano le estensioni della colonna vertebrale – un esercizio valido per ridurre il dolore in fase acuta. Si portano le mani all’altezza del torace come per effettuare delle flessioni, stendere le braccia spingendo all’indietro la parte superiore del corpo, mantenendo il bacino a terra, dolore permettendo. Il bacino deve essere completamente rilassato, come le gambe. Tenere la posizione per 5 secondi e tornare lentamente in posizione di partenza. Ripetere l’esercizio per 10 volte.

Nella maggior parte dei casi questi esercizi sono sufficienti per ridurre il dolore o farlo sparire. Se il dolore persiste, rivolgersi a uno specialista.





Potrebbe interessarti

Depilazione con filo orientale: il segreto del filo di cotone

La tecnica della depilazione mediate l’utilizzo di un particolare filo di cotone è una pratica che, in Italia, si è diffusa solo da pochi anni. Questo miracoloso filo però non fa magie: il segreto è semplicemente l’uso di un filo di cotone di buona qualità tessuto molto finemente.

Leggi tutto...

Dieta ipocalorica: scopri come funziona

 

Il mondo delle diete è un mondo che definire vulcanico significa dir poco, dal momento che ne nascono di continue, ogni anno c’è la tanto annunciata “dieta rivoluzionaria”. Detto ciò, aggiungiamo anche che ogni dieta professa delle cose buone e delle cose che lo sono meno. Ultimamente sempre più spesso si sente parlare di una dieta liberamente ispirata alla dieta, al regime alimentare e allo stile di vita dei cacciatori-raccoglitori del Paleolitico.

Leggi tutto...

Torboterapia corpo: come curare artrosi ed inestetismi in modo naturale

La torboterapia corpo è un metodo usato fin dall’antichità per contrastare diversi tipi di patologie. Grazie a degli specifici principi attivi estratti da alcuni vegetali, è stato possibile trovare un trattamento di prevenzione di diversi disturbi reumatologici e del dolore.

Leggi tutto...

Dieta e fertilità: gli alimenti più adatti

Alcuni studi hanno rivelato che esiste un legame tra dieta e fertilità che può rivelarsi determinante se si vogliono avere maggiori probabilità di diventare madri; quindi anche la coppia che cerca di avere un bambino deve dunque fare attenzione a quello che mangia.

Leggi tutto...

Disturbi alimentari: quali sono le cause principali

Purtroppo sono sempre più numerose le persone che soffrono di disturbi alimentari, soprattutto i giovani, che non si sentono a proprio agio con il proprio corpo. Le persone che soffrono di disturbi alimentari generalmente hanno dei problemi emotivi e sentono il bisogno di tenere costantemente sotto controllo il proprio peso forma.

Leggi tutto...

I più condivisi

Bevande energetiche naturali: facciamo chiarezza

Le bevande energetiche o Energy drink – come quelle di Vitelica – sono sempre più richieste sul mercato per le loro proprietà “energizzanti” appunto, per il senso di appagamento che infondono.

Leggi tutto...

Dieta zona compilatore: scopri i blocchi in cui si suddivide il fabbisogno energetico

Molti di noi non si sentono a proprio agio con il proprio corpo perché magari sono ingrassati di qualche chilo e hanno perso così il proprio peso forma, ma eliminare i chili di troppo non è una sfida impossibile.

Leggi tutto...

Dieta antiossidante: sveliamone i segreti

La dieta antiossidante prevede l'assunzione di alimenti ricchi di vitamine A, C, E, che si trovano in carote, spinaci, agrumi, pomodori, flavonoidi e minerali come il selenio, che aiuta a prevenire i radicali liberi e a nutrire pelle e unghie.

Leggi tutto...

Dieta proteica: un menù da seguire

Molte persone sono insoddisfatte del proprio aspetto fisico, vedono nel loro corpo la presenza di grasso localizzato e di fastidiosi cuscinetti, che nelle donne si localizzano soprattutto nei fianchi e nei glutei.

Leggi tutto...

Scopriamo la dieta 1000 calorie

La società in cui viviamo in questi ultimi anni tende sempre più a far risaltare l’importanza dell’aspetto fisico e della sua bellezza e tonicità, di conseguenza la maggior parte delle persone è portata a badare al proprio corpo e a cercare di renderlo il più apprezzabile possibile a livello estetico. Da qui, lo svolgimento costante di attività sportiva oppure il seguire qualche dieta, che possa mantenere la tonicità del fisico. Tra queste ultime, una tra le più discusse è la cosiddetta dieta 1000 calorie.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dieta Hollywood: la dieta delle celebrità

La Dieta Hollywood è un metodo dimagrante conosciuto anche come Dieta di Beverly Hills (la famosa località americana); la sua fama è esplosa negli anni ’90 e gode di grande popolarità ancora oggi. 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Massaggio mani e piedi: come prendersi cura dei propri arti

Le mani sono la parte del nostro corpo che ci consentono di entrare in contatto con tutto ciò che ci circonda, i piedi invece, sono il nostro sostegno quotidiano e rappresentano il nostro mezzo di trasporto, ed è per questo che è importante dargli le adeguate attenzioni tramite un massaggio rilassante mani e piedi.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top