Semplice e veloce per perdere peso. La dieta scarsdale fa miracoli, ma non tutti sanno come funziona.

Che cos'è questa dieta e come funziona

La dieta scarsdale è una dieta ad alto contenuto proteico ideata negli Stati Uniti e spesso discussa tra dietologi favorevoli e contrari. Per chi non mangia carne, la dieta scarsdale vegetariana deve essere ben studiata prima di intraprenderla al fine di eliminare gli ingredienti di origine animale contenuti nei pasti. Generalmente è prevista l'assunzione di circa 1000 kcal al giorno. La dieta deve essere seguita da un minimo di una settimana per vedere i risultati, ma non deve assolutamente essere prolungata per più di due settimane per evitare rischi al proprio organismo. Una volta terminato il periodo bisogna, con il ritorno ad una alimentazione adeguata, prestare le giuste attenzioni per non riprendere peso.

La perdita di peso prevista è di circa mezzo chilo ogni giorno ed avviene grazie alla eliminazione dei grassi, dei glucidi e dei carboidrati. Più si riesce ad evitare cibi che abbiano queste proprietà nei loro ingredienti e migliore sarà il risultato. Prevede tre pasti principali ovvero colazione, pranzo e cena.

Cosa si può mangiare e cosa si deve fare mentre la si segue

Nella dieta scarsdale vegetariana si può far colazione con uno yogurt magro, un frutto o dei fiocchi di latte. I cereali sono sconsigliati. Al contempo è possibile bere del caffè o ancor meglio del tè verde o delle tisane alle erbe. Il pranzo e la cena hanno come protagonisti le verdure ed i formaggi. Una concezione teorica della dieta prevede che gli ingredienti non devono essere pesati poiché le proteine vengo assunte molto bene dal corpo e affinché possano essere gli utenti che decidono di seguirla ed auto-regolarsi. Le verdure possono essere utilizzate un pò tutte. Insalate, zucchine, peperoni, funghi, mais. Le ricette che possono essere cucinate sono davvero molte, ma bisogna fare attenzione a non aggiungere olio o burro. Ancor meglio se si decide di preparare le verdure al vapore: questo tipo di cottura salvaguarda l'aspetto proteico, mantenendo il sapore.

Ogni pasto deve essere accompagnato da una buona dose di frutta di stagione, favorendo le varietà con maggiori quantità di acqua. Assolutamente da evitare sono le bevande alcoliche e quelle gassate. Durante la dieta si deve bere più acqua e se possibile bere più tisane disintossicanti per eliminare le impurità dal corpo e le scorie azotate derivanti dal maggiore consumo di proteine.
Nella dieta non sono previsti spuntini, ma al bisogno ci si può nutrire con sedano e carote, che favoriscono il corretto funzionamento del sistema digestivo.
Gli ingredienti che si utilizzano per la preparazione dei pasti devono essere salutari ed il più possibile freschi.

Diete detox: funzionano davvero?

Negli ultimi anni le il cibo e le bevande detox vengono pubblicizzate e promosse in tutto il mondo finendo per coinvolgere un numero sempre più vasto di persone spesso poco o male informate sul funzionamento del nostro organismo.
Le diete disintossicanti si basano sull’idea di dover eliminare dal proprio corpo le tossine in eccesso, spesso senza dar prova della presenza delle stesse o del perché dovremmo eliminarle a tutti i costi.
Molto spesso questo tipo di alimentazione si basa su “beveroni” a base di erbe o altri rimedi alternativi che servono a purificare il corpo dagli eccessi alimentari permettendo di far perdere peso e stimolare il sistema immunitario, so cosa starete pensando, è un sogno, vero? Purtroppo però si tratta di un metodo inefficace che può rivelarsi pericoloso se protratto nel tempo.
Quando si cerca di dimagrire, infatti, molti puntano sulla quantità di acqua che viene spesso aumentata a dismisura ignorando che troppa acqua può avere pericolose conseguenze, così come il consumo di tisane che, contenendo principi attivi, possono essere pericolose.
L’idea di purificarsi attraverso prodotti naturali come le erbe è fallace, soprattutto perché non conoscendo nei dettagli cosa esse contengono, le dosi e se e quante poterne mettere insieme, rivela che anche un prodotto considerato naturale possiede degli effetti collaterali.
Infine, tra le altre mode, vi è anche quella del digiuno: saltare pasti per sentirsi meglio.
Ma come molti di voi sanno, non si tratta di un metodo vincente perché anche se vi aiuta a perdere peso in tempi brevi il vostro metabolismo inizierà a divenire sempre più lento e quando tornerete a mangiare ad ogni pasto potreste recuperare i chili persi con qualche interesse.
Insomma, qualunque sia il motivo che vi spinge ad affidarvi a queste diete, tenete sempre gli occhi aperti, non dimenticate ciò che è fondamentale per essere sani prima ancora di essere magri.

Vantaggi e svantaggi di questo regime dietetico

Il vantaggio di questa dieta è che permette di perdere peso velocemente, ma è sconsigliata a chi soffre di problemi cardiovascolari. Lo svantaggio principale di questa dieta è rappresentato dallo schema dietetico, riconosciuto a lungo andare carente di vitamine, minerali ed altre sostanze essenziali. Inoltre è difficile da mantenere a causa della scarsità di alimenti previsti nel piano alimentare.
La dieta scarsdale vegetariana non si può seguire praticando sport o altre attività motorie. Chi la segue deve sospendere gli allenamenti per le due settimane.

Questa dieta è ritenuta dagli specialisti e da chi l'ha portata a buon fine una dieta lampo, ma è necessario seguire attentamente quanto descritto per non incorrere in inutili problemi con il nostro corpo.

Si tratta di una di quelle diete pensate per i periodi in cui desideriamo perdere peso in poco tempo, magari dopo le feste natalizie e/o pasquali durante le quali tutti quanti mettono su qualche chilo, oppure per il periodo che precede l’estate.
Tuttavia è necessario tenere a mente che si tratta di un modo per stare bene con se stessi dopo aver esagerato per un breve periodo, ma non deve assolutamente sostituire la vostra alimentazione, ricordate che due settimane sono più che sufficienti e che vi basterà, una volta terminate, mangiare ciò che serve al vostro organismo permettendovi di soddisfare il vostro fabbisogno calorico giornaliero.





Potrebbe interessarti

Rimedi contro la cellulite: sconfiggere la ritenzione idrica

Il lungo inverno ci sta finalmente salutando e la primavera con l’estate sono alle porte. E’ proprio in questo periodo che la maggior parte delle persone si accorge di aver perso il proprio peso forma, a causa anche delle lunghe e fredde giornate trascorse in casa a sgranocchiare snack vari e di dover correre ai rimedi contro la cellulite.

Leggi tutto...

Epilazione donna: come diminuire la ricrescita del pelo

Uno dei problemi più comuni delle donne (e negli ultimi anni anche degli uomini) è quello inerenti ai peli che crescono in varie parti del corpo. 
Un tempo c’era l’idea dell’uomo virile che senza peli e senza pancia non era poi considerato ‘tanto uomo’ mentre oggi l'ideale mascolino si è parzialmente ribaltato: sempre più spesso in televisione, nelle riviste e sul web vediamo uomini dal fisico scolpito che non presentano pelo alcuno su tutto il corpo.

Leggi tutto...

Eliminare la pancia uomo: come perdere i cm di troppo

Le donne tendono ad ingrassare soprattutto a livello dei fianchi, cosce e glutei mentre gli uomini ingrassano a livello dell’addome, la famosa pancetta con le maniglie dell’amore. Quando si avvicina l’estate e si ripongono negli armadi i pesanti maglioni, ci si rende conto dei chili accumulati durante l’inverno e si corre ai ripari.

Leggi tutto...

La cura del limone: le sue moltiplici proprietà

Il limone ha molteplici proprietà curative; in primis è un naturale antiacido gastrico. Il suo gusto è dato da acidi organici che non restano allo stato acido nelle cellule e il suo uso favorisce la produzione di Carbonato di potassa (o Carbonato di potassio). 

Leggi tutto...

Bagno turco: i benefici del vapore

Il bagno turco (o Hamman) nasce per merito degli antichi egizi che scoprirono gli effetti benefici del vapore. Il bagno turco, ottimo per uomini e donne, consente di ottenere una pulizia profonda del corpo ed è un utile strumento per combattere lo stress, i dolori reumatici, le tensioni muscolari, l'insonnia e le infiammazioni alle vie respiratorie.

Leggi tutto...

I più condivisi

Ridurre l'appetito naturalmente: 18 cibi per tenere a freno la fame

Io non sono una grande fan del prendere pillole per la dieta o di quegli inserimenti suppletivi chimici che servono per la perdita di peso o per sopprimere l'appetito.

Leggi tutto...

Dieta diabete mellito tipo 2: cosa mangiare

Il diabete è una patologia della quale soffrono molte persone e che si può manifestare in età giovanile o in età adulta. Le persone affette da diabete devono necessariamente seguire una dieta diabete particolare ma non faticosa e spesso hanno bisogno di assumere farmaci specifici.

Leggi tutto...

Dieta per i glutei: scopri come tonificare il lato B

La zona più critica per tutte le donne è sicuramente quella dei glutei; molte infatti non sono soddisfatte del proprio fondoschiena. Molto spesso la conformazione di questa zona ha dei connotati di natura ereditaria o legati alla costituzione della persona e ospitano la tanto odiate cellulite ma è comunque possibile migliorarne l'aspetto con una dieta specifica per glutei.

Leggi tutto...

Dieta di insalata: perdere peso in modo naturale

Un ottimo rimedio per perdere i chili di troppo potrebbe essere quello di affidarsi a una dieta a base di insalate varie. Oltre ad aiutare il dimagrimento consentendo di perdere anche quattro chili in un mese, con un apporto calorico di circa 1.300 calorie; fornisce inoltre al nostro organismo numerosi principi nutritivi.

Leggi tutto...

Dieta depurativa dei tre giorni: risanare l'organismo

Spesso può capitare che dopo una cena abbondante, una festa o una cerimonia ci si sente un po’ appesantiti e l’ago della bilancia ci mostra qualche chilo in più rispetto al nostro peso forma

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dieta south beach: i trucchi per dimagrire

La dieta south beach è un piano dietetico messo a punto dal medico cardiologo Arthur Agatston (luminare Statunitense) e si basa sulla restrizione dei carboidrati, sull'indice glicemico degli alimenti e sulla scelta di grassi ritenuti salutari per l'organismo.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Rimedi contro la cellulite: sconfiggere la ritenzione idrica

Il lungo inverno ci sta finalmente salutando e la primavera con l’estate sono alle porte. E’ proprio in questo periodo che la maggior parte delle persone si accorge di aver perso il proprio peso forma, a causa anche delle lunghe e fredde giornate trascorse in casa a sgranocchiare snack vari e di dover correre ai rimedi contro la cellulite.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top