Molte persone (in particolar modo le donne) non si sentono a proprio agio con il proprio corpo; guardandosi allo specchio vedono quei fastidiosi chili di troppo e la presenza di grasso localizzato, che non gli permette di indossare magari qual vestito che amano tanto. Sentono un peso che, oltre a gravarli fisicamente, li appesantisce anche nell'animo.

Quando poi arriva un invito ad un appuntamento particolare (magari all’ultimo momento), la maggior parte di queste persone entra nel panico e l’unico modo per poter ottenere di nuovo il proprio peso ideale è seguire una dieta rapida. Se non hai tempo di assumere un nutrizionista e/o di seguire un regime dietetico che ti permetta di raggiungere interessanti risultati, allora leggi l'approfondimento che abbiamo preparato per te. Si tratta di un percorso alimentare creato proprio per te che non hai tempo da perdere. Un’importante ricerca di studiosi di Melbourne hanno portato al successo questo piano alimentare contro invece la dieta graduale, da sempre considerata migliore di questo programma.

Trucchi di una dieta rapida (non solo prima di natale): è facile perdere peso in maniera sana e veloce (in meno di una settimana)

Per perdere peso rapidamente è necessario seguire una dieta veloce che contenga una ridotta quantità di calorie e praticare una moderata attività fisica (corsa, nuoto e/o atletica andranno benissimo). Di seguito sono illustrati alcuni trucchi da utilizzare se si sta seguendo una dieta di questo tipo.

  • Ridurre la quantità di calorie che si assumono durante i pasti.
  • Scrivere i cibi che ogni giorno vengono assunti, in modo da riuscire a capire qual è la quantità di cibo del quale il proprio corpo ha bisogno.
  • Consumare bevande varie, ovviamente dietetiche, come tisane, acqua, tè ecc, che aiutano anche a combattere i frequenti attacchi di fame, dei quali chi segue una dieta è soggetto. Evitare bevande zuccherate e estremamente gassate.
  • Cercare di evitare di partecipare a feste con banchetti e rinfreschi vari. Nel caso in cui non possiate evitare di prendere parte alla festa è consigliabile mangiare un frutto o uno yogurt prima di andare al ricevimento, in modo da saziare in parte il vostro appetito.
  • Mangiare un’insalata mista come primo piatto. Conditela moderatamente cercando di non abbondare con l'utilizzo del sale.
  • Prima di iniziare a mangiare è utile trattenere il respiro per almeno dieci volte.
  • Cercare di ridurre il consumo di alcol; cercate di evitarlo assolutamente se avete problemi di salute
  • Provate a cenare intorno alle ore venti perché in tarda serata il metabolismo rallenta e di conseguenza diminuisce anche la capacità del nostro corpo di eliminare i grassi.

I vantaggi di questo piano alimentare (frutta e verdura). Brucia i grassi con frutta e verdura

Secondo una ricerca condotta dall’Università di Melbourne, le diete rapide sembrano portare più benefici di quelle graduali anche se a lungo periodo questi stessi benefici evaporano. La ricerca è stata condotta su 204 obesi e i risultati hanno portato che l’81% di coloro che hanno intrapreso il piano dietetico rapido ha avuto un calo del peso del 12.5% mentre con la dieta graduale la percentuale è calata drasticamente al 50%.

Da ciò si evince che la dieta rapida porta più benefici nell’immediato, con perdita di peso notevole, grazie anche a un tasso motivazionale più elevato (si perdono chili più rapidamente) e da un bisogno di sazietà più soddisfatto. Tuttavia, a distanza di tre anni, tutte le persone che sono state valutate per questa ricerca, hanno ripreso il peso precedente, con tutti gli effetti della dieta quindi svaniti.
Questa ricerca è stata però molto enfatizzata a livello mediatico visto che la tradizionale convinzione per la quale perdere peso in modo graduale è uno dei piani alimentari migliori possibili è stata smentita da questi risultati che hanno dimostrato l’esatto contrario.

Le altre diete (tre giorni o anche meno) per sgonfiare la pancia

Chi vuole provare a dimagrire per tornare nel peso forma ideale o per abbracciare un'azione anticellulite può scegliere tra una vasta gamma di opzioni, come la dieta mediterranea o tutti quei piani elaborati da studiosi che poi diventano il nome proprio del programma: abbiamo quindi la dieta Atkins o quella Dukan. Tra le più famose ci sono poi la weight watchers, la zona, la dieta scarsdale, la cronodieta e quella dissociata. Da non dimenticare la mediterranea, che è più associata a uno stile di vita sano e che contempla tutti cibi genuini propri dell’area mediterranea.

Ognuno di questi piani ha delle particolarità che le differenzia dalle altre, come per esempio la Atkins definita “iperproteica” o quella scarsadale che prima riduce carboidrati e zuccheri e poi li re-inserisce nel piano alimentare.
In questo quadro generale, il “fai da te” diventa pericoloso perchè prima di tutto è necessario avere un’analisi delle proprie condizioni, del proprio metabolismo all’interno del quale sarà il nutrizionista a stilare una tabella “ad hoc” per il proprio fisico.

 

 



Potrebbe interessarti

Dieta del gelato: dimagrire con gusto

L’estate freme ad arrivare e con essa anche la nostra voglia di una linea impeccabile che spesso però vorremmo raggiungere senza troppe rinunce.
Per raggiungere dei buoni risultati però le rinunce ci sono e come, e di conseguenza è bene mettersi l’anima in pace a fare i sacrifici richiesti.

Leggi tutto...

Fanghi anti-cellulite: tipologie e consigli per applicarli

Il nemico numero uno delle bellezza delle donne è sicuramente la cellulite, un antipatico inestetismo delle pellle che provoca l'antiestetico effetto a buccia d'arancia. Fortunatamente è possibile combattere questo problema grazie all'uso dei fanghi anticellulite, di specifici trattamenti come il linfodrenaggio, creme apposite ecc.

Leggi tutto...

Calorie da assumere in una dieta: ecco la giusta dose!

Le calorie che si assumono durante la dieta, chiamate anche calorie alimentari, sono indicate dalla sigla Cal o kcal, e indicano l’apporto energetico che ogni alimento offre al nostro corpo.

Leggi tutto...

La tabella delle calorie: per saperne di più

La tabella delle calorie rappresenta uno strumento utilissimo per tenere sotto controllo il nostro apporto energetico giornaliero assunto con la dieta. Molto spesso, oltre alle calorie, vi si trovano indicati la quantità di proteine, di carboidrati e di grassi forniti dagli alimenti ma anche la ripartizione in percentuale delle calorie che sono fornite dai macronutrienti.

Leggi tutto...

Trattamento viso Guinot liftosome: come contrastare i segni del tempo sul viso

Il passare dei giorni, l’affaticamento e l’età fanno si che la pelle si rilassi perdendo tutta la sua tonicità. Il trattamento viso Guinot liftosome è l’ideale per contrastare immediatamente i segni del tempo sul nostro viso.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Epilazione uomo: eliminare il pelo dalla sua radice

L’epilazione, a differenza della depilazione, è un sistema che consente di eliminare in modo totale il pelo, dalla punta fino alla sua radice, lasciando la pelle liscia e vellutata per circa 20 - 30 giorni. L’epilazione uomo in questo ultimo periodo è diventata un trend, prima infatti, i soli uomini che osavano estirpare i peli dal proprio corpo per necessità erano gli sportivi.

Leggi tutto...

Massaggio sportivo: come migliorare la performance atletica

Il massaggio sportivo, di solito, viene utilizzato prima, durante o dopo degli avvenimenti sportivi. Obiettivo di questo massaggio è quello di indurre l’atleta alle massime prestazioni, alleviando tensioni e gonfiori muscolari, prevenendo infortuni e stanchezza e favorendo la flessibilità muscolare.

Leggi tutto...

Eliminare la pancia uomo: come perdere i cm di troppo

Le donne tendono ad ingrassare soprattutto a livello dei fianchi, cosce e glutei mentre gli uomini ingrassano a livello dell’addome, la famosa pancetta con le maniglie dell’amore. Quando si avvicina l’estate e si ripongono negli armadi i pesanti maglioni, ci si rende conto dei chili accumulati durante l’inverno e si corre ai ripari.

Leggi tutto...

Dieta antiossidante: sveliamone i segreti

La dieta antiossidante prevede l'assunzione di alimenti ricchi di vitamine A, C, E, che si trovano in carote, spinaci, agrumi, pomodori, flavonoidi e minerali come il selenio, che aiuta a prevenire i radicali liberi e a nutrire pelle e unghie.

Leggi tutto...

Dieta e stitichezza: cosa mangiare per regolare l'intestino?

La stitichezza è un disturbo intestinale molto diffuso che si manifesta con sintomi vari tra cui dolori all’addome, meteorismo e difficoltà durante l’evacuazione. Come aiutare il nostro organismo a prevenire questa fastidiosa alterazione dell’equilibrio intestinale?

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dieta del gelato: dimagrire con gusto

L’estate freme ad arrivare e con essa anche la nostra voglia di una linea impeccabile che spesso però vorremmo raggiungere senza troppe rinunce.
Per raggiungere dei buoni risultati però le rinunce ci sono e come, e di conseguenza è bene mettersi l’anima in pace a fare i sacrifici richiesti.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top