Soprattutto con l'età che avanza i chili iniziano ad aumentare; dopo i cinquanta anni infatti, il 75% dei soggetti è in sovrappeso. Esiste una dieta ormonale che riattiva il metabolismo e consente la perdita di peso, andando a prendere in considerazione la quantità di ormoni contenuta nei cibi. E' importante sapere che gli ormoni svolgono un ruolo fondamentale nella dieta perché, accelerando i processi metabolici, consentono di bruciare le calorie molto velocemente. L'invecchiamento causa infatti una perdita di tono muscolare e un incremento del tessuto adiposo.

Caratteristiche della dieta ormonale

La dieta ormonale prevede l'assunzione di alimenti in grado di stimolare ghiandole specifiche: i carboidrati, la frutta e la verdura per la tiroide; grassi e proteine, per la corretta produzione di GH e testosterone ecc. Va considerato infatti che alcuni alimenti fanno ingrassare più di altri anche: gli zuccheri, ad esempio, secernono l'insulina che potrebbe provocare un abbassamento del livello glicemico nel sangue, soprattutto se si eccede con i dolci.

Questo regime dietetico dunque si basa non solo sul controllo delle calorie, ma anche e soprattutto sulla quantità di carboidrati, proteine e grassi consumati.

L'importanza di cuocere bene i cibi

Secondo autorevoli opinioni, la dieta ormonale punta inoltre a una corretta e sana cottura dei cibi e soprattutto a organizzare i pasti in base alla singola attività endocrina di un individuo. La colazione sarà abbondante, perché la mattina c'è una grande produzione di ormoni tiroidei; la cena invece sarà basata su cibi leggeri. Per riequilibrare al meglio i vostri ormoni e perdere peso, consultate la dieta ormonale proposta da Starbene.it.

Prima di intraprendere qualunque modifica al tipo di regime alimentare è comunque necessario consultare un medico specialista o un nutrizionista per avere ulteriori e validi consigli per perdere peso in modo adeguato.

Esempi di diete ormonali

Questo regime dietetico è stato ideato dall’endocrinologo americano Thierry Hertoghe, che in seguito a numerose ricerche ha stabilito che una delle principali cause che provocano l’aumento dei chili o l’eccessivo dimagrimento è legata agli ormoni. Secondo il Dottor Hertoghe è di fondamentale importanza che la dieta dimagrante non interferisca in nessun modo con gli ormoni, ma anzi al contrario sostenga e migliori il loro lavoro. Il peso ideale è quindi soggetto a un rapporto perfetto tra gli ormoni e il regime alimentare. Thierry Hertoghe sottolinea l’importanza di seguire precise e sane abitudini alimentari ma anche un generale stile di vita salutare. Il cibo e i pasti devono essere considerati un momento di rilassamento, in cui la mente si libera da ogni pensiero e turbamento.

Alcuni dei principali problemi alimentari sono causati dall’accumulo dello stress, molte persone sfogano la loro tensione mangiando, il problema è che nella maggior parte dei casi ingurgitano grandi quantità di cibo velocemente e non si sentono mai sazi. Secondo il medico americano le persone dovrebbero cercare di rilassarsi prima di arrivare a tavola, magari ascoltando della buona musica, leggendo un libro, componendo un puzzle ecc., in modo che la mente si liberi dallo stress quotidiano. Inoltre il pasto deve avvenire in un ambiente pulito e calmo, è importante riuscire a riposare bene la notte, almeno sette ore e cercare di trascorrere del tempo all’aria aperta.

E’di fondamentale importante anche praticare una moderata attività fisica, che può essere rappresentata anche da una semplice camminata a passo svelto di almeno trenta minuti, tre volte la settimana. Durante questo regime alimentare sono sconsigliati i cibi eccitanti, ad esempio a colazione è concesso il tè o il caffe d’orzo, le germe di grano, lo yogurt, i cereali e le nocciole. La cena invece deve essere leggera, quindi sono concessi minestroni, formaggi vegetali, pesce, bresaola, verdure miste ecc. L’acqua gioca un ruolo fondamentale in questa dieta, la mattina a stomaco vuoto, quindi prima di fare la colazione, bisogna bere due bicchieri di acqua naturale, durante la giornata sono concesse senza limitazioni infusi e tisane.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

I più condivisi

La Dieta del the verde: addio chili di troppo

Un ottimo alleato nelle diete dimagranti è il tè, dei recenti studi hanno infatti dimostrato l’efficacia del tè per dimagrire.

La dieta last minute: perdere velocemente peso

alimenti a base di semi di soia perche evitarli 1200x704 min

La dieta last minute (o dieta dell'ultimo minuto) è una dieta ipocalorica che consente di perdere al massimo 2-3 chili ed è consigliabile seguirla al massimo per cinque giorni. Durante questo periodo bisogna evitare l’allenamento troppo duro, preferendo esercizi di stretching o pilates per rilassare e allungare la muscolatura.

Smagliature da uomo: quali sono rimedi e soluzioni migliori?

Smagliature uomo

Smagliature uomo? La bellezza fisica delle donne ha diversi nemici contro di cui combattere e tra i più antipatici ci sono  la cellulite e le smagliature

Potrebbe interessarti

Snellire i fianchi dalla ritenzione idrica

La ritenzione idrica subentra soprattutto in quei soggetti sedentari che hanno superato i 25-30 anni d'età. E' un fenomeno che interessa soprattutto le donne e, in generale, le persone che stanno in piedi o sedute per lungo tempo, con variazioni brusche del peso corporeo. Ma ci sono dei metodi interessanti per snellire i fianchi: scopriamoli.

Dieta Glicemia: ecco qual è l'alimentazione consigliata

L'innalzamento del tasso di glicemia (livelli poco al di sopra di 90 mg/dl sono già un campanello di allarme) può provocare danni alla salute, anche in casi di assenza di diabete

Rimedi per il bruciore di stomaco: contrastare acidità

Uno dei dolori più invasivi e fastidiosi che il corpo umano possa provare è il bruciore di stomaco. Si tratta di un disagio anche piuttosto frequente che può avere diverse cause, sia di natura fisica che psicologica.

Leggi anche...

App per la dieta: alimentazione per dimagrire su iPhone e Android

I chili in eccesso non sono sempre facili da gestire e con l'estate oramai in corso la necessità di perdere peso si fa più incalzante, tanto da indurre alla sperimentazione di vari metodi dimagranti, non sempre benefici per la salute. Da oggi però, un aiuto concreto e sicuro nella lotta ai chili in eccesso lo si può ottenere dalle app per dimagrire.

Leggi anche...

Omeopatia per dimagrire: scopri come perder peso secondo natura

omeopatia per dimagrire

L'omeopatia per dimagrire nasce dal fatto che negli ultimi anni il tasso di persone che soffrono di obesità e che sono in sovrappeso è aumentato notevolmente rispetto al passato. 

Leggi anche...

Benefici del pilates: scopriamo insieme quali sono i maggiori

Per chi non lo sapesse, il pilates è un sistema di allenamento di tipo rieducativo, preventivo ed anche, almeno in ipotesi, terapeutico e riabilitativo che focalizza tutte le attività sul controllo della postura che, si sa, ci serve per poter essere armonici e fluidi nei movimenti, caratteristica che viene meno soprattutto con l’avanzare dell’età.
Per queste ragioni vi sono molteplici benefici del pilates che cercheremo di descrivervi con l’intento di permettervi di valutare se e quanto questa disciplina possa fare al caso vostro.