La dieta del pomodoro è un ottimo rimedio per perdere peso e ottenere di nuovo il proprio peso ideale, il pomodoro ha infatti un basso contenuto calorico (19 kcal ogni 100 g), è ricco di acqua, vitamina C e sali minerali, in particolare potassio (circa 297 mg ogni 100 g), indispensabile per mantenere l’equilibrio idrico all’interno dell’organismo, contrastando la ritenzione.

Caratteristiche della dieta del pomodoro

La dieta del pomodoro si basa ovviamente sul consumo del pomodoro, un ortaggio che contiene il licopene, un pigmento capace di ridurre i danni provocati dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

Grazie ai sali minerali e agli antisossidanti, depura l'organismo; ha effetti benefici sul colesterolo e prepara la pelle al sole. Aiuta la digestione, ma va mangiato con la buccia. Se si soffre di calcoli ai reni, bisognerà però optate per un regime alimentare diverso.

La dieta del pomodoro dura 5 giorni consente di perdere fino a 2 kg; terminato il programma, lo schema può essere ripetuto dopo due mesi.

Consigli utili

Durante una dieta del pomodoro è necessario bere almeno 1,5 litri di acqua oligominerale naturale che favorisce la diuresi e l’eliminazione delle scorie. Le altre bevande non vanno zuccherate, utilizzando al massimo un dolcificante; usare unicamente mezzo cucchiaino di sale da cucina al giorno; le quantità di aceto di mele, di vino, succo di limone, spezie ed erbe aromatiche sono libere; per condire, non superare un cucchiaio di olio extra-vergine d’oliva al giorno; Gli alimenti vanno cucinati a vapore, al forno e senza aggiungere grassi ove non specificato.

Vanno infine aboliti i fuori pasto; a prima di colazione bisogna bere un bicchiere d’acqua e dopo cena una camomilla contro l’ansia da dieta.

Menù della dieta

Com’è stato già detto in precedenza questo regime dietetico permette di perdere circa due chili in cinque giorni, è particolarmente indicato per chi ha bisogno di perdere poco peso in poco tempo. Di seguito è illustrato un menù tipico della dieta del pomodoro, per condire i cibi sono concessi 4 cucchiaini di olio extravergine di oliva il giorno, è importante moderare l’uso del sale. La colazione è a base di una tazza di tè verde con un cucchiaino di zucchero o con del dolcificante e 30 gr di biscotti integrali. Lo spuntino a metà mattinata è a base di 200 gr di albicocche, mentre quello pomeridiano è composto da 150 gr di frutta fresca a scelta tra prugne o nespole.

Primo giorno

PRANZO: 70 grammi di insalata di grano, 100 grammi di peperoni grigliati, 50 grammi di pomodori, 50 grammi di cipolla saltata in padella o a crudo, insalata di carote e finocchi a crudo e 200 gr di melone.
CENA: 250 gr di crema di zucchine, patate e cipolle, spiedini di pesce, insalata mista preparata con ravanelli, 100 gr di 100 grammi di lattuga, 200 grammi di pomodori.

Secondo giorno

PRANZO: 50 gr di pasta fredda con 50 gr di tonno al naturale e pomodoro, insalata di peperoni saporiti con 100 grammi di pomodorini freschi, aglio, un cucchiaio di aceto, 1 filetto d’ acciuga, qualche cappero, basilico, 1 cucchiaino di olio e 200 gr d’ insalata verde.
CENA: 50 gr di riso al pomodoro preparato con 100 grammi di pomodori e 50 grammi di cipolla saltati in padella, 120 gr di bistecca ai ferri condita con erbe aromatiche a piacere e 200 gr d’insalata verde.

Terzo giorno

PRANZO: 50 gr di penne al pomodoro condite con 200 grammi di pomodori e 50 grammi di cipolla saltati in padella, un uovo strapazzato con le zucchine e 200 gr d’ insalata di lattuga e pomodori freschi.
CENA: 200 gr di minestrone di verdure miste, insalata di mare preparata con 4 gamberi, 40 grammi di polpo, 30 grammi di calamari lessati, 50 grammi di sedano, 1 carota, il succo di 1 limone, prezzemolo, 1 cucchiaino di olio e un’ insalata di carote e zucchine crude o grigliate.

Quarto giorno

PRANZO: 50 gr di pasta alle zucchine, un’ insalata di salmone preparata con 200 grammi di insalata mista, 30 grammi di salmone affumicato, 50 grammi di pomodori freschi e 200gr di carote alla julienne.
CENA: bruschetta con 50 grammi di pane, 60 grammi di pomodori freschi, origano, basilico, involtini di zucchine con ricotta, 300 gr di verdure grigliate.
PRANZO: 50 gr d’ insalata di riso con 100 grammi di pomodori freschi, 40 grammi di sottaceti, 20 grammi di olive, insalata di pollo con 50 gr di peperoni e pomodori, un’insalata di lattuga e pomodoro.
CENA: una panzanella alla toscana con 50 grammi di pane casereccio a fette condito con 1 cipolla rossa di Tropea, 2 pomodori freschi, origano, 50 grammi di sedano, basilico, 1 cetriolo, 50 grammi di tonno al naturale, 5 capperi sottaceto, 1 cucchiaino di aceto, 1 cucchiaino di olio e 200 gr d’ insalata verde e 150 gr di melone.

Benefici e rischi della dieta del pomodoro

Dove sono finiti i rischi e le insidie della dieta del pomodoro? Beh, molto banalmente: non ce ne sono o quasi.
Naturalmente se soffrite di forme estremamente severe di gastrite ingerire ingenti quantità di un alimento così acido sicuramente potrebbe non giovarvi. Infatti una dieta che contiene grandi dosi di pomodoro dovrebbe essere evitata da chi soffre di iperacidità di stomaco o di reflusso gastroesofageo, dal momento che favorisce la secrezione di acido cloridrico nello stomaco e potrebbe peggiorare i sintomi.

Ma, per una persona normale che gode di buona salute, la dieta del pomodoro è sicuramente consigliabile: si perderà peso, ci si disintossicherà e…non solo. Infatti la grandissima sorpresa è che il pomodoro, signori, non solo non fa male, ma fa addirittura bene!

Vi sono anche delle novità recenti che contribuiscono a far risaltare ancor di più l’importanza del pomodoro nell’alimentazione di una persona, specialmente di una donna. Secondo uno studio compiuto dall’americana Rutgers University, infatti, mangiare spesso questo alimento favorirebbe non solo la prevenzione di molte problematiche dal punto di vista cardiovascolare oppure il temutissimo diabete: il pomodoro si dimostrerebbe anche in grado di prevenire il cancro al seno! Gli scienziati specificano che gli effetti benefici si verificano solamente se si consuma l’ortaggio maturo, i pomodori verdi, al contrario, possono avere risvolti negativi anche gravi poiché ricchi di solanina, un alcaloide altamente tossico per il nostro organismo.

 

 





Potrebbe interessarti


Dieta energetica: combinare dimagrimento ed energia

Il modo migliore per dimagrire e tornare al proprio peso forma è seguire una dieta equilibrata unita alla necessità di bruciare quelle calorie in eccesso, che, trasformandosi in tessuto adiposo, fanno ingrassare.

Leggi tutto...

La dieta per rinforzare le ossa: prendiamocene cura

In presenza di un clima freddo e umido, è bene seguire un'alimentazione corretta ed equilibrata in modo da tenere lontani i mali di stagione e seguire una vera e propria dieta per rinforzare le ossa, rendere i muscoli più flessibili, prevenire l’osteoporosi e l’indebolimento tipico da influenza stagionale e mantenere il proprio peso ideale.

Leggi tutto...

Dieta mestruazioni: quali cibi mangiare

Uno dei periodi più critici per tutte le donne, è quello del ciclo; durante la fase mestruale infatti ci si sente gonfie e pesanti, si ha spesso fame e sale la voglia di dolci, pane, focacce e pasta.

Leggi tutto...

Benessere psicologico: i cibi che incidono sulla salute mentale

Perché quando si è di cattivo umore spesso si avverte il desiderio di mangiare la cioccolata? 
Oppure perché quando si vuole conciliare il sonno ci si coccola con un bicchiere di latte e biscotti? E ancora, come mai durante il ciclo mestruale alcune donne sentono il bisogno di mangiare i dolci? C’è una risposta scientifica a tutto questo e risiede nella produzione di una sostanza chiamata serotonina.

Leggi tutto...

Metodo Buteyko: una tecnica di respirazione occidentale

Per dimagrire e/o rilassarsi, molte donne scelgono di avvicinarsi a tecniche di respirazione orientali, oppure optano per diete o massaggi orientali. Il metodo Buteyko è una tecnica di respirazione occidentale, che prende il nome dal medico e fisiopatologo russo ideatore della stessa.

Leggi tutto...

I più condivisi


Trattamento Scrub Detossinante: ecco i benefici

Per riuscire ad eliminare tutte le cellule morte del nostro corpo ed aiutare il processo di rinnovamento della pelle, spesso, può essere necessario un trattamento scrub detossinante conosciuto anche come gommage oppure con il termine peeling.

Leggi tutto...

Massaggio sportivo: come migliorare la performance atletica

Il massaggio sportivo, di solito, viene utilizzato prima, durante o dopo degli avvenimenti sportivi. Obiettivo di questo massaggio è quello di indurre l’atleta alle massime prestazioni, alleviando tensioni e gonfiori muscolari, prevenendo infortuni e stanchezza e favorendo la flessibilità muscolare.

Leggi tutto...

Omeopatia per dimagrire: perder peso secondo natura

Negli ultimi anni il tasso di persone che soffrono di obesità e che sono in sovrappeso è aumentato notevolmente rispetto al passato. Questo è dovuto in gran parte alle cattive abitudini alimentari e allo stile di vita stressante e sedentario, che la maggior parte delle persone conduce.

Leggi tutto...

Dieta rapida: perdere peso in poco tempo

Molte persone (in particolar modo le donne) non si sentono a proprio agio con il proprio corpo; guardandosi allo specchio vedono quei fastidiosi chili di troppo e la presenza di grasso localizzato, che non gli permette di indossare magari qual vestito che amano tanto. Sentono un peso che, oltre a gravarli fisicamente, li appesantisce anche nell'animo.

Leggi tutto...

Dieta e fertilità: gli alimenti più adatti

Alcuni studi hanno rivelato che esiste un legame tra dieta e fertilità che può rivelarsi determinante se si vogliono avere maggiori probabilità di diventare madri; quindi anche la coppia che cerca di avere un bambino deve dunque fare attenzione a quello che mangia.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Dieta per il Natale: mangiare con gusto senza ingrassare

 

Quando il natale è alle porte risulta difficilissimo evitare di ingrassare durante tutto l'arco delle feste e non riuscire poi a smaltire i chili di troppo; in questo caso è necessario cercare di seguire una dieta per il Natale equilibrata, che permetta di passare le feste in allegria senza doversi poi pentire di tutto il cibo mangiato in eccesso.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Trattamento viso e occhi Hydradermie Guinot: per una pelle più luminosa e ossigenata

Uno dei trattamenti più indicato per ottenere dei benefici immediati, quali carnagione più luminosa e più colorata, è il trattamento Hydradermie Guinot in grado di soddisfare qualsiasi tipo di pelle, che sia grassa o sensibile o secca.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top