L’estate freme ad arrivare e con essa anche la nostra voglia di una linea impeccabile che spesso però vorremmo raggiungere senza troppe rinunce. Per raggiungere dei buoni risultati però le rinunce ci sono e come, e di conseguenza è bene mettersi l’anima in pace a fare i sacrifici richiesti.

L’importanza del gelato in estate

Una buona notizia però è quella che tra i tanti dolci a cui dobbiamo per forza rinunciare, il gelato al contrario può diventare un vero “alleato della dieta”. Sono anni che si parla dei componenti nutrienti del gelato, difatti questo contiene proteine, zuccheri semplici e grassi, una buona dose di fosforo e calcio, il tutto in maniera totalmente equilibrata e che non compromette la dieta ma anzi che può essere integrato per completare un pasto leggero. In sostanza quindi il gelato a crema è molto nutriente e contiene “energia” pronta all’uso.

Frutta o creme?

E’ senza dubbio preferibile consumare gelati a frutta e possibilmente artigianali. Si stima che un cono gelato a frutta, con due gusti, contenga circa 120 kcal mentre uno a crema e cioccolato 188.
Se stiamo dunque seguendo una dieta da 1300 calorie il gelato può essere messo come spuntino a metà mattina o metà pomeriggio, alternando i gusti a crema e quelli alla frutta.

Ovviamente prima di prendere iniziative è bene rivolgersi ad un nutrizionista in modo da equilibrare i pasti così da poterci permettere anche un bel gelato per spuntino, anche perché come suddetto il gelato è un alimento molto nutriente e se non viene abbinato bene potrebbe compromettere i nostri sforzi.
Sicuramente includere il gelato nella dieta può essere un incentivo in più a seguirla costantemente, specialmente per chi non riesce a rinunciare totalmente ai dolci. Così facendo possiamo psicologicamente non sentire forti restrizioni e comunque includere un alimento dolce e buono che ci aiuta a raggiungere quotidianamente un alto grado di soddisfazione psicologica.

Caratteristiche dieta del gelato

Lunedi

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 150 gr di mela;
Pranzo: 90 gr di pasta con 100 gr di piselli e 100 gr di mela;
Spuntino: 100 gr di pera;
Cena: 100 gr di tonno al naturale, 150 gr di pomodoro, 90 gr di pane e 100 gr di ananas.

Martedì

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 100 gr di banana;
Pranzo: 80gr di pasta con 50 gr di vongole (anche quelle nel barattolo al naturale vanno bene);
Spuntino: 20 gr di crackers;
Cena: 100 gr di pollo, 150 di lattuga, 100 gr di pomodoro, 90 gr di pane e 100 gr di mele.

Mercoledì

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 150 gr di pera;
Pranzo: 100 gr di pasta, 100 gr di pomodoro, 100 gr di pera.
Spuntino: 100 gr di gelato alla frutta;
Cena: 70 gr di prosciutto crudo, 100 gr di funghi 50 gr di pane e 100gr di banana.

Giovedi

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 100 gr di banana
Pranzo: 100 gr di pasta, 10 gr di parmigiano, 150 gr di mele;
Spuntino: 125gr di yogurt magro;
Cena: 100 gr di mozzarella, 100 gr di pomodoro, 100 gr di lattuga, 150 gr di ananas.

Venerdì

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 20gr biscotti secchi;
Pranzo: 100 gr di pasta, 1 dado, 10gr di parmigiano, 100gr pere;
Spuntino: 100 gr di mele;
Cena: 80 gr di prosciutto cotto, 200 gr di pomodoro, 100gr banane.

Sabato

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 150 gr pere;
Pranzo: 100 gr di pasta, 80 gr di broccolo o verdura a foglia verde, 150gr di banane;
Spuntino: 20gr barretta ai cereali;
Cena: 120gr carne bovina, 100 gr lattuga, 100 gr pomodoro, 150gr di ananas.

Domenica

Colazione: 40 gr di cornetto vuoto imbustato o 200 gr di latte parzialmente scremato con 30 grammi di corn flakes;
Spuntino: 125gr yogurt magro;
Pranzo: 90 gr di pasta, 50 gr di pomodoro, 50 gr di tonno, 100 gr di pere;
Spuntino: 100 gr di mele;
Cena: 200gr di gelato alla frutta accompagnata da un cono o da una brioches.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

I più condivisi

Dieta Hollywood: ti mostriamo la dieta delle celebrità

La Dieta Hollywood è un metodo dimagrante conosciuto anche come Dieta di Beverly Hills (la famosa località americana); la sua fama è esplosa negli anni ’90 e gode di grande popolarità ancora oggi. 

Dieta Max Planck: scopri come perdere 9 kg in due settimane

Le origini della dieta planck non sono ancora conosciute, erroneamente la si associa alla Max Planck Society, il cui fondatore è Max Karl Ernst Ludwig Planck, un pilastro della fisica contemporanea, anche se il legame è privo di fondamenta.

Dieta energetica: combinare dimagrimento ed energia

Proponiamo un esempio di menù dieta energetica settimanale:

Potrebbe interessarti

Dieta Zen: disintossicare il corpo

frutta e verdura

La dieta zen, consente di disintossicare l'organismo permettendo di perdere fino a 2 chili in una settimana. La dieta è ovviamente a base di piatti orientali e apporta solo 1.200 calorie al giorno.

Dieta Montignac: conosciamone i trucchi

La dieta Montignac, che si avvale di un testimonial d'eccezione, l'attore Gerard Depardieu, si basa sull'indice glicemico degli alimenti e sul metabolismo insulinico. Questo tipo di dieta punta da un lato a far perdere peso, e dall'altro a tenere sotto controllo la fame eccessiva e il desiderio di cibo.

Tisane anticellulite: usi e benefici per la salute e il corpo

tisane anticellulite

Avere questa consapevolezza, riconoscere che si tratti di una sintomatologia comune e diffusa, può aiutarci nell’accettarla senza per questo non cercare e trovare quei metodi utili per ridurla.

Leggi anche...

Dieta di insalata: perdere peso in modo naturale

Un ottimo rimedio per perdere i chili di troppo potrebbe essere quello di affidarsi a una dieta a base di insalate varie. Oltre ad aiutare il dimagrimento consentendo di perdere anche quattro chili in un mese, con un apporto calorico di circa 1.300 calorie; fornisce inoltre al nostro organismo numerosi principi nutritivi.

Leggi anche...

Torboterapia per il corpo: come curare artrosi ed inestetismi in modo naturale

Torboterapia per il corpo

La torboterapia per il corpo è un metodo usato fin dall’antichità per contrastare diversi tipi di patologie. Grazie a degli specifici principi attivi estratti da alcuni vegetali, è stato possibile trovare un trattamento di prevenzione di diversi disturbi reumatologici e del dolore.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.