La tecnica della depilazione mediate l’utilizzo di un particolare filo di cotone è una pratica che, in Italia, si è diffusa solo da pochi anni. Questo miracoloso filo però non fa magie: il segreto è semplicemente l’uso di un filo di cotone di buona qualità tessuto molto finemente.

I segreti della depilazione con filo orientale ed egiziana di cotone e/o di seta

Diversa è la situazione se, invece, avete intenzione di provare la depilazione con il filo orientale. Su questa tecnica bisogna essere molto accorti e decidere con cura in quale centro effettuarla perché, se praticata in maniera sbagliata, essa, può causare l'effetto contrario, rafforzando e irrobustendo il pelo. Vi state chiedendo come funziona tale tipo di depilazione? Semplicemente un capo del filo va al collo o, nella maggioranza dei casi, viene tenuto stretto tra i denti di chi depila, per fare leva e riuscire così a estirpare i peli, mentre l’altro capo va a contatto con la zona da depilare e mosso sapientemente dalle mani dell’estetista.

Naturalmente la tecnica della depilazione con il filo orientale è molto facile da realizzare per una donna che proviene dalla cultura e dalle tradizioni dell’Oriente, mentre, per noi donne di origine occidentale sarà senza dubbio più difficile da effettuare. Se riuscite a trovare un buon centro, o ad impararla voi stesse, però, vale veramente la pena di provarla, sia per via del relax che induce nel corpo, sia perchè il filo orientale riesce ad estirpare il pelo fin dalla radice e per questo motivo la durata dei benefici di questo trattamento sarà maggiore.

Tecnica di epilazione graduale: dai un'occhiata su YouTube!

Troverai certamente diversi video esplicativi che ti permetteranno di risparmiare (con il fai da te) e di non rivolgerti a dei centri estetici. Se in passato avete usato ripetutamente rasoi, o siete state vittime di cerette fatte male, questa è una tecnica che necessiterà di almeno un paio di sedute al mese, per la durata di circa due anni, con il lavoro del filo orientale, per riuscire a raggiungere dei risultati più duraturi. Dopo l'applicazione del filo, è necessario terminare il trattamento con l'utilizzo di una buona crema per idratare al meglio tutta la zona.

Il classico metodo fai da te del rasoio, infatti, è sicuramente economico e rapido, ma vi farà ottenere risultati di brevissima durata oltre alla possibilità di provocare irritazioni e a volte anche infezioni.

Gambe lisce per tre settimane. Le tecniche che presentiamo si possono adattare anche alle sopracciglia

La depilazione orientale, invece, è una tecnica depilatoria che rimuove i peli mediante l’uso di una cera zuccherata. Questa cera, del tutto naturale, andrà poi risciacquata con acqua. È un’ottima alternativa alla tradizionale cera calda anche se presenta una minor aderenza.

In commercio è possibile trovarla sotto forma di piccole strisce, o all’interno di un tubo dotato di roll-on o, infine, in barattolo. Essendo naturale e delicata, può essere utilizzata da tutte le donne e su tutte le parti del corpo.

Fare in casa la cera per la depilazione orientale: prezzi contenuti

Se volete cimentarvi con le tecniche casalinghe, sappiate che è inoltre possibile creare la cera fai-da-te. Per realizzarla basterà far bollire per alcuni minuti due cucchiai di zucchero e mezzo bicchiere d'acqua; lasciate andare finchè il composto avrà raggiunto un bel colore dorato; quando si sarà formato il caramello si possono aggiungere delle gocce di limone e 2 cucchiai di miele. Adesso vi basterà semplicemente mescolare con cura il composto e, per finire, immergerlo in acqua fredda lavorandolo con le mani fino a farlo rassodare ed ottenere una palla. Dopo di che potrete utilizzarla come una normalissima cera di tipo orientale.

I vantaggi della tecnica con orientale: la durata è di 3 settimane

I vantaggi di questa tecnica sono i seguenti:

  • Primo fra tutti si tratta di un metodo rapido e completamente naturale,
  • l'effetto ha la durata di circa 3 settimane;
  • la cera orientale può essere usata su tutte le parti del corpo, anche nelle più delicate, grazie alla temperatura moderata della cera e i movimenti di massaggio effettuati dalla “palla; è infatti consigliata alle donne che soffrono di capillari fragili.

Gli inconvenienti e le controindicazioni

Tra gli inconvenienti di questo metodo di depilazione vanno invece segnalati:

  • la difficoltà riscontrata nell'ottenere la giusta consistenza, infatti, tutto dipende da come sono stati scaldati gli ingredienti;
  • proprio come nel caso degli altri metodi di depilazione che prevedono l’utilizzo della cera, anche questo è assai doloroso;
  • la cera aderisce meno bene ai peli rispetto alla cera calda; di conseguenza per ottenere dei buoni risultati bisogna attendere che la crescita dei peli abbia raggiunto la lunghezza di almeno 5mm.


Potrebbe interessarti

Dieta liquidi: combattere la ritenzione idrica

Si sa che il nostro corpo è composto dalla maggior parte di liquidi; ed è anche certo che bere molto fa discretamente bene al nostro organismo. Quella che presentiamo oggi è una dieta che prende questi principi e li radicalizza in un percorso pratico, volto a favorire il corretto funzionamento del nostro corpo. 

Leggi tutto...

Torboterapia corpo: come curare artrosi ed inestetismi in modo naturale

La torboterapia corpo è un metodo usato fin dall’antichità per contrastare diversi tipi di patologie. Grazie a degli specifici principi attivi estratti da alcuni vegetali, è stato possibile trovare un trattamento di prevenzione di diversi disturbi reumatologici e del dolore.

Leggi tutto...

Gli spuntini: l'importanza di uno snack

 

Attualmente gli spuntini vengono spesso consigliati da medici e dietisti, dai giornali e dalle riviste di settore; la loro funzione è quella di regolarizzare l'assunzione di cibo. Dopo un lungo periodo di digiuno si tende ad assumere un quantitativo di cibo molto superiore al necessario, poiché occorrono almeno 20 minuti prima che il cervello recepisca i primi segnali di sazietà. L'attacco di fame insorge inevitabilmente se si lasciano passare troppe ore tra un pasto e l'altro; in questi casi l'unico modo per difendersi è quello di fare dei break durante l'arco della giornata.

Leggi tutto...

Trattamenti seno: come evitare gli inestetismi

Il seno è tra le zone femminili del corpo che per primo, con il passare del tempo, manifesta sintomi di atonia e rilassamento. Per tutte le donne, che abbiano forme abbondanti o meno, il seno rappresenta il miglior elemento estetico che esprime la femminilità. Per tenere il seno sodo e in salute, è bene effettuare dei trattamenti appropriati e costanti.

Leggi tutto...

La cura del limone: le sue moltiplici proprietà

Il limone ha molteplici proprietà curative; in primis è un naturale antiacido gastrico. Il suo gusto è dato da acidi organici che non restano allo stato acido nelle cellule e il suo uso favorisce la produzione di Carbonato di potassa (o Carbonato di potassio). 

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

App per la dieta: alimentazione per dimagrire su iPhone e Android

I chili in eccesso non sono sempre facili da gestire e con l'estate oramai in corso la necessità di perdere peso si fa più incalzante, tanto da indurre alla sperimentazione di vari metodi dimagranti, non sempre benefici per la salute. Da oggi però, un aiuto concreto e sicuro nella lotta ai chili in eccesso lo si può ottenere dalle app per dimagrire.

Leggi tutto...

La dieta del minestrone: dimagrire con l'aiuto delle verdure

La dieta del minestrone fu inventata da un cardiochirurgo del Sacred Memorial Hospital di St. Louis, per soggetti obesi cardiopatici che dovevano essere sottoposti a interventi di cardiochirurgia. Essa è infatti adatta esclusivamente a chi è in sovrappeso di almeno 7-8 kg; non è perciò consigliabile a chi ha solo qualche chilo di troppo. 

Leggi tutto...

Dieta estiva: come depurare il corpo dopo l'inverno

La primavera è alle porte e si respira già un’aria diversa, le giornate sono più lunghe e l’umore di molte persone è più allegro. La primavera è la stagione che porta la natura e risvegliarsi e a rinascere dopo il lungo e freddo inverno, purtroppo però è proprio grazie alle temperature più miti che la maggior parte delle persone si accorge, togliendo dall’armadio i pesanti e larghi maglioni, di aver preso qualche chilo.

Leggi tutto...

Ridurre l'appetito naturalmente: 18 cibi per tenere a freno la fame

Io non sono una grande fan del prendere pillole per la dieta o di quegli inserimenti suppletivi chimici che servono per la perdita di peso o per sopprimere l'appetito.

Leggi tutto...

Dieta colite: l'aiuto di una giusta alimentazione

La colite è molto spesso legata a cause di natura nervosa e una cattiva alimentazione potrebbe incidere negativamente su questa sindrome, aggravandone e scatenandone i suoi sintomi tipici. Per evitare problemi di questo tipo, è consigliabile seguire una vera e propria dieta contro la colite, ricca di fibre e acqua.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Usare i centrifugati per dimagrire: scopriamo come!

Tutti abbiamo acquistato almeno una volta succhi di frutta e frullati al supermercato perché sono pronti da bere e si possono conservare a lungo però, proprio per mantenere il loro stato inalterato durante la conservazione, essi, sono pieni di zuccheri.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top