Cibi sani? Le poche calorie della bresaola, per gli amanti di insaccati e salumi sono una manna dal cielo, infatti questo salume si può mangiare in quasi tutti i regimi dietetici che devono essere poveri di calorie. Le calorie della bresaola sono poche rispetto a quelli di salumi più grassi, come il salame, al mortadella ecc., quindi questo affettato può essere mangiato durante una dieta dimagrante.

La bresaola ha un sapore molto gradevole e delicato ed è un alimento facilmente digeribile e dagli alti valori nutrizionali. Le calorie della bresaola sono circa 115 kcal per 100 g; è ricca di proteine nobili, ferro, sali minerali, alcune vitamine ed è poverissima di grassi.

Questo salume è un prodotto tipico della Valtellina, fatto di carne bovina, e certificato IGP (Indicazione Geografica Protetta), si ottiene mediante essiccazione, salatura e lenta stagionatura di un filetto di bue e manzo; si ottiene infatti da differenti parti della coscia di tali animali quali: sottosso, magatello, sottofesa, punta d'anca.

Scopriamo le calorie della bresaola in alcune ricette ipocaloriche

La bresaola si può mangiare al naturale, ma è buonissima anche condita con succo di limone e un filo d'olio; va benissimo anche assieme alla rucola e alle scaglie di parmigiano. Le calorie della bresaola variano in base al tipo di condimento che si sceglie di utilizzare. Va solitamente consumata una o due volte a settimana, magari preferendola alla bistecca e usandola per riempire un panino.

Per usufruire di tutte le proprietà dimagranti e salutari della bresaola, è fondamentale però che essa abbia il marchio IGP , che presenti un colore omogeneo e una struttura compatta senza spaccature interne. La bresaola va infine evitata nei casi di pressione alta, a causa del suo alto contenuto di sodio.

Carpaccio con rucola

calorie della bresaola

Questa ricetta permette di preparare un secondo piatto molto gustoso, adatto anche a chi sta seguendo una dieta dimagrante. La sua preparazione è veramente semplice e veloce e contiene e grazie alle poche calorie della bresaola il piatto ne contiene in tutto 200.

Ingredienti
100 gr di bresaola in fette
50 gr di rucola
5 gr di olio extravergine d’oliva, vale a dire un cucchiaino
10 gr di scaglie di pecorino romano
un cucchiaino di aceto balsamico
un pizzico di sale
una spruzzata di limone

Preparazione
Com’è stato già detto in precedenza la preparazione di questo piatto è molto semplice, basta disporre le fette di bresaola su un piatto, ricoprirla con la rucola, che sarà stata precedentemente lavata ed asciugata, il pecorino, l’olio, il limone, l’aceto balsamico e un pizzico di sale. E’ importante fare attenzione alla quantità di sale che si mette, bisogna tener conto che il pecorino è un formaggio molto saporito.

Insalata di pasta

calorie della bresaola

Questa ricetta consente di preparare un’ottima insalata di pasta, che può essere gustata soprattutto durante l’estate. Si tratta di una pietanza molto semplice da preparare che può essere cucinata anche qualche ora prima del pasto e conservata in frigorifero, in modo da risultare ancora più gustosa e fresca.

Ingredienti per quattro persone
400 gr di pasta
150 gr di bresaola
100 gr di parmiggiano
50 gr di rucola
100 gr di pomodorini
un cucchiaino d’olio extra vergine d’oliva
un pizzico di sale
pepe

Preparazione
Portare ad ebollizione una pentola di acqua leggermente salata, versare la pasta e una volta giunta a cottura, scolarla e trasferirla in un recipente adatto. E’consigliabile far raffreddare la pasta per qualche minuto, condendola solo con un filo di olio, poi aggiungere la bresaola tagliata a listarelle, i pomodorini, il parmigiano, la rucola, che sarà stata precedentemente lavata ed asciugata, il pepe e l’olio. Il recipiente va messo in frigorifero per almeno un’ora prima di essere portato a tavola.

Insalata di bresaola con finocchi e yogurt

calorie della bresaola

Questo è un tipico piatto estivo veloce, fresco e facile da preparare. Una porzione di questa ricetta contiene circa 200 calorie, quindi è veramente molto light.

Ingredienti
100 gr di bresaola
2 finocchi
1 mela
1 arancia
un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
100 gr di yogurt intero
sale
pepe

Preparazione
Tagliare i finocchi e le mele a fettine e disporli in un piatto, preparare una salsa con lo yogurt, un filo d’olio e un pizzico di sale e pepe, che poi verserete solo nel centro del piatto. Disponete le fettine di bresaola sulla salsa e condite con il limone.

 

 

 

 

 


Potrebbe interessarti

Frutta disidratata: scopriamone le qualità e le caratteristiche

Molte diete prevedono l'esclusione totale di frutta secca, a causa del suo alto contenuto di grassi (circa 5000 calorie ogni 100 g); non tutti sanno però che i grassi che si trovano all'intero della frutta secca sono di natura insatura, dunque non nocivi per la linea e benefici per la salute.

Mangiare veloce fa ingrassare: aumenta il rischio

Oggi, a causa dei tempi dei pasti sempre più ridotti e dell'imperante filosofia slow, siamo portati a mangiare in fretta, non masticandolo bene, e aumentando così il rischio di digerire male e di finire in sovrappeso. 

Dieta energetica: combinare dimagrimento ed energia

Il modo migliore per dimagrire e tornare al proprio peso forma è seguire una dieta equilibrata unita alla necessità di bruciare quelle calorie in eccesso, che, trasformandosi in tessuto adiposo, fanno ingrassare.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Dieta Birmingham: i segreti per tornare in forma

La dieta Birmingham, conosciuta anche con il nome di “Birmingham Heart Hospital Diet” e "Cardiac Unit of UAB Hospital Diet", è un tipo di regime alimentare molto in voga in America e utilizzato principalmente nei pazienti obesi che soffrono di problemi cardiaci.

Dieta Detox in 3 giorni: sveliamone i segreti

Purtroppo molto spesso ci sentiamo appesantiti e iniziamo e vedere nel nostro corpo l’antiestetico grasso localizzato, che nelle donne si concentra in particolar modo nelle cosce e nei fianchi.

Integratori alimentari per dimagrire: cosa sono e come si usano

5 GIORNI

Per chi fa sport ma anche per chi lavora duro e per chi studia. Gli integratori alimentari vengono incontro alle esigenze di chi si trova di fronte a degli impegni che necessitano sforzi e concentrazione fuor dal comune, oppure vuole semplicemente dimagrire.

Leggi anche...

Scopriamo la dieta 1000 calorie

La società in cui viviamo in questi ultimi anni tende sempre più a far risaltare l’importanza dell’aspetto fisico e della sua bellezza e tonicità, di conseguenza la maggior parte delle persone è portata a badare al proprio corpo e a cercare di renderlo il più apprezzabile possibile a livello estetico. Da qui, lo svolgimento costante di attività sportiva oppure il seguire qualche dieta, che possa mantenere la tonicità del fisico. Tra queste ultime, una tra le più discusse è la cosiddetta dieta 1000 calorie.

Leggi anche...

Trattamento acido glicolico per il corpo: il peeling più usato

L’acido glicolico è un estratto dalla canna di zucchero che grazie alle sue qualità chimiche, viene utilizzato per trattamenti dermatologici. Aiuta ad eliminare e rimuovere tutte quelle cellule morte che con il passare del tempo si accumulano sotto l’epidermide.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.