Cibi sani? Le poche calorie della bresaola, per gli amanti di insaccati e salumi sono una manna dal cielo, infatti questo salume si può mangiare in quasi tutti i regimi dietetici che devono essere poveri di calorie. Le calorie della bresaola sono poche rispetto a quelli di salumi più grassi, come il salame, al mortadella ecc., quindi questo affettato può essere mangiato durante una dieta dimagrante.

La bresaola ha un sapore molto gradevole e delicato ed è un alimento facilmente digeribile e dagli alti valori nutrizionali. Le calorie della bresaola sono circa 115 kcal per 100 g; è ricca di proteine nobili, ferro, sali minerali, alcune vitamine ed è poverissima di grassi.

Questo salume è un prodotto tipico della Valtellina, fatto di carne bovina, e certificato IGP (Indicazione Geografica Protetta), si ottiene mediante essiccazione, salatura e lenta stagionatura di un filetto di bue e manzo; si ottiene infatti da differenti parti della coscia di tali animali quali: sottosso, magatello, sottofesa, punta d'anca.

Scopriamo le calorie della bresaola in alcune ricette ipocaloriche

La bresaola si può mangiare al naturale, ma è buonissima anche condita con succo di limone e un filo d'olio; va benissimo anche assieme alla rucola e alle scaglie di parmigiano. Le calorie della bresaola variano in base al tipo di condimento che si sceglie di utilizzare. Va solitamente consumata una o due volte a settimana, magari preferendola alla bistecca e usandola per riempire un panino.

Per usufruire di tutte le proprietà dimagranti e salutari della bresaola, è fondamentale però che essa abbia il marchio IGP , che presenti un colore omogeneo e una struttura compatta senza spaccature interne. La bresaola va infine evitata nei casi di pressione alta, a causa del suo alto contenuto di sodio.

Carpaccio con rucola

calorie della bresaola

Questa ricetta permette di preparare un secondo piatto molto gustoso, adatto anche a chi sta seguendo una dieta dimagrante. La sua preparazione è veramente semplice e veloce e contiene e grazie alle poche calorie della bresaola il piatto ne contiene in tutto 200.

Ingredienti
100 gr di bresaola in fette
50 gr di rucola
5 gr di olio extravergine d’oliva, vale a dire un cucchiaino
10 gr di scaglie di pecorino romano
un cucchiaino di aceto balsamico
un pizzico di sale
una spruzzata di limone

Preparazione
Com’è stato già detto in precedenza la preparazione di questo piatto è molto semplice, basta disporre le fette di bresaola su un piatto, ricoprirla con la rucola, che sarà stata precedentemente lavata ed asciugata, il pecorino, l’olio, il limone, l’aceto balsamico e un pizzico di sale. E’ importante fare attenzione alla quantità di sale che si mette, bisogna tener conto che il pecorino è un formaggio molto saporito.

Insalata di pasta

calorie della bresaola

Questa ricetta consente di preparare un’ottima insalata di pasta, che può essere gustata soprattutto durante l’estate. Si tratta di una pietanza molto semplice da preparare che può essere cucinata anche qualche ora prima del pasto e conservata in frigorifero, in modo da risultare ancora più gustosa e fresca.

Ingredienti per quattro persone
400 gr di pasta
150 gr di bresaola
100 gr di parmiggiano
50 gr di rucola
100 gr di pomodorini
un cucchiaino d’olio extra vergine d’oliva
un pizzico di sale
pepe

Preparazione
Portare ad ebollizione una pentola di acqua leggermente salata, versare la pasta e una volta giunta a cottura, scolarla e trasferirla in un recipente adatto. E’consigliabile far raffreddare la pasta per qualche minuto, condendola solo con un filo di olio, poi aggiungere la bresaola tagliata a listarelle, i pomodorini, il parmigiano, la rucola, che sarà stata precedentemente lavata ed asciugata, il pepe e l’olio. Il recipiente va messo in frigorifero per almeno un’ora prima di essere portato a tavola.

Insalata di bresaola con finocchi e yogurt

calorie della bresaola

Questo è un tipico piatto estivo veloce, fresco e facile da preparare. Una porzione di questa ricetta contiene circa 200 calorie, quindi è veramente molto light.

Ingredienti
100 gr di bresaola
2 finocchi
1 mela
1 arancia
un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
100 gr di yogurt intero
sale
pepe

Preparazione
Tagliare i finocchi e le mele a fettine e disporli in un piatto, preparare una salsa con lo yogurt, un filo d’olio e un pizzico di sale e pepe, che poi verserete solo nel centro del piatto. Disponete le fettine di bresaola sulla salsa e condite con il limone.

 

 

 

 

 


Potrebbe interessarti

Trattamenti seno: come evitare gli inestetismi

Il seno è tra le zone femminili del corpo che per primo, con il passare del tempo, manifesta sintomi di atonia e rilassamento. Per tutte le donne, che abbiano forme abbondanti o meno, il seno rappresenta il miglior elemento estetico che esprime la femminilità. Per tenere il seno sodo e in salute, è bene effettuare dei trattamenti appropriati e costanti.

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Dieta depurativa dei tre giorni: risanare l'organismo

Spesso può capitare che dopo una cena abbondante, una festa o una cerimonia ci si sente un po’ appesantiti e l’ago della bilancia ci mostra qualche chilo in più rispetto al nostro peso forma

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Dieta della minestra: sveliamone le caratteristiche

La dieta a base di minestra è ideale da seguire soprattutto l'inverno. Le minestre e le zuppe sono una delle pietanze più consumate durante il periodo invernale. Oltre a essere piatti caldi e facili da preparare, le minestre e le zuppe concedono al nostro organismo importanti benefici, sia dal punto di vista nutrizionale che dietetico, offrendo un buon apporto di liquidi e contribuendo a raggiungere più velocemente il livello di sazietà.

Dieta diabete tipo 1: i cibi concessi

Il diabete è una malattia che non permette all’organismo di metabolizzare lo zucchero che si trova nel sangue. Le persone che soffrono di diabete devono seguire una dieta diabete che non però non è molto restrittiva.

Epilazione donna: come diminuire la ricrescita del pelo

Uno dei problemi più comuni delle donne (e negli ultimi anni anche degli uomini) è quello inerenti ai peli che crescono in varie parti del corpo. 
Un tempo c’era l’idea dell’uomo virile che senza peli e senza pancia non era poi considerato ‘tanto uomo’ mentre oggi l'ideale mascolino si è parzialmente ribaltato: sempre più spesso in televisione, nelle riviste e sul web vediamo uomini dal fisico scolpito che non presentano pelo alcuno su tutto il corpo.

Leggi anche...

Dieta liquidi: combattere la ritenzione idrica

Si sa che il nostro corpo è composto dalla maggior parte di liquidi; ed è anche certo che bere molto fa discretamente bene al nostro organismo. Quella che presentiamo oggi è una dieta che prende questi principi e li radicalizza in un percorso pratico, volto a favorire il corretto funzionamento del nostro corpo. 

Leggi anche...

Solarium: come abbronzare la pelle artificialmente

Ad alcune persone, donne o uomini, piace avere o sento il bisogno di avere un corpo abbronzato anche d’inverno, magari per nascondere degli inestetismi cutanei che una pelle non abbronzata può mostrare; questi si servono di appositi impianti estetici chiamati solarium.

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.