La balneoterapia (immersione parziale o totale in acqua di parti del corpo alla temperatura di 36-38 gradi), comprende tutti i tipi di trattamenti che usano l'acqua come strumento terapeutico.

Usi della balneoterapia

La balneoterapia viene utilizzata spesso nei casi di cellulite, ma anche come valido supporto nella cura e nella guarigione da malattie dell'apparato locomotore e cardio-vascolare, oltre che del derma. La balneoterapia sfrutta i benefici del connubio tra acqua, sali, anidride carbonica e legami di azoto; l'acqua attiva i recettori delle estremità nervose, mediante sollecitazioni di calore e pressione che vanno ad agire sui vasi sanguigni.

Un ciclo completo di balneoterapia dovrebbe prevedere 10-15 bagni circa, con frequenza di uno al giorno, per una ventina di minuti; in seguito, per accelerare la reazione termale, il paziente va fatto sdraiare su un lettino avvolto in coperte per un'ulteriore ventina di minuti.

Presso i centri termali più all’avanguardia, la balneoterapia è abbinata ad altri due trattamenti complementari, l'idroterapia e la talassoterapia. L'idroterapia sfrutta le proprietà fisiche dell’acqua unite a stimoli termici, meccanici e chimici; la talassoterapia si basa sull’azione curativa delle acque marine a una temperatura tiepida.

L'importanza dei minerali sciolti nell'acqua

I minerali contenuti nelle acque usate per questi trattamenti: impediscono la disidratazione; stimolano il metabolismo e la microcircolazione sanguigna del derma; ossigenano i tessuti, favorendo così il rilassamento e la tonificazione muscolare.

L'idromassaggio è sicuramente il più diffuso: un massaggio delicato e rilassante che agisce sulla circolazione, in particolare delle gambe.

Applicazioni del trattamento di balneoterapia

Di seguito sono elencate le varie applicazioni della balneoterapia, che come abbiamo detto sfrutta l'acqua come strumento terapeutico.

  • Bagno aromatico: a base di oli eterici essenziali di eucalipto, castagno, melissa, ecc..
  • Bagno carbo-gassoso: utile per la ri-attivazione della circolazione e la liberazione delle vie respiratorie.
  • Bagno di bollicine: effettuato con un massaggio di getti d'acqua ciclici o getti di percussione nel senso del ritmo venoso.
  • Bagno di microbollicine: idromassaggio dolce utile all'assorbimento di oligo-elementi e sali minerali.
  • Bagno di fieno: ideale per i disturbi reumatici ed eseguito con fieno raccolto a 1500/1600 metri di altitudine; il paziente viene fatto sdraiare su un giaciglio di erba, che va in fermentazione alla temperatura di 45-50 gradi.
  • Bagno romano/turco: effettua un lavaggio profondo della pelle e facilita l'eliminazione delle tossine; usa aria caldo-umida alla temperatura di 40-60 gradi. Recentemente diverse palestre e circoli sportivi si sono dotati di questa struttura all’interno dello spogliatoio per offrire un servizio in più ai propri clienti, che dopo l’allenamento possono scegliere di rilassarsi nel bagno turco per eliminare stress e tossine.
  • Docce: anche se applicata non moltissimo, essa può avere diversi effetti positivi, a seconda di come viene utilizzata e quali parti del corpo vengono interessate e che pressione viene scelta.
  • Ginnastica vascolare idrica: immersioni di alcuni parti del corpo prima oltre i 40 gradi e successivamente sui 20 gradi. Questo sbalzo permette di avere diversi effetti positivi, come la riduzione dello spasmo della muscolatura.

Cosmetica alternativa

La società attuale la si può definire società del benessere: sono aumentati infatti i trattamenti per il proprio corpo, per un effetto di apparire sempre pimpanti e mai stanchi. Ma c’è anche l’effetto controproducente, ossia una troppa importanza che viene data all’apparenza tralasciando invece tutto il resto. Al mondo d’oggi, infatti, tutti i periodi dell’anno sono indicati per prendersi cura del proprio corpo, come ad esempio la fine dell’estate con creme e altro per non far andare via l’abbronzatura o rendere questo passaggio meno traumatico per la nostra pelle.
Tornando alla balneoterapia, essa può rivestire importanti funzioni anche nel settore della cosmesi: non solo eliminare stess e tossine dal proprio corpo ma anche dare un tocco in più alla bellezza naturale. Il tutto accompagnato da altre sostanze come oro, argilla e oli rilassanti per dare un senso di maggiore vitalità e di relax al proprio aspetto.

Caldo ma anche freddo

Non solo i bagni caldi sono sinonimo di relax e depurazione della pelle. Anche il suo opposto, il freddo, può essere usato per terapie e cure. Ad esempio, ultimamente va molto di moda la crioterapia, ossia immergersi in acqua ghiacciata (a temperature oltre i centro gradi sotto lo zero). Tanti gli effetti positivi di questa terapia, come ad esempio sciogliere i muscoli dopo l’allenamento ma questo metodo è utilizzato anche per trattare i fastidi dermatologici di medio livello (come verruche o cicatrici). Una terapia che ha preso piede negli ultimi anni ma ciò non significa che sia nata recentemente visto che la sua origine risale a tantissimi anni fa.

 


Potrebbe interessarti

Dieta in menopausa: scopriamo qual è l'alimentazione giusta

Immagine esemplificativa utilizzata nell'articolo Dieta menopausa: scopriamo qual è l'alimentazione giusta

Una delle fasi più importanti di una donna è sicuramente quella della menopausa; essa provoca l'interruzione del lavoro delle ovaie e una ridotta diminuzione della produzione di estrogeni. Per riuscire ad alleviare gli effetti negativi della menopausa, sarebbe utile seguire una dieta per la menopausa, prima che il fenomeno si verifichi.

Dieta scarsdale: dimagrire in 14 giorni di fuoco

ANTICELLULITE

La dieta Scarsdale è una dieta ipocalorica nata negli Stati Uniti nota anche come SMD (Scarsdale Medical Diet). Essa prevede un programma di due settimane dallo scarso apporto calorico, intorno alle 1000 kcal al giorno, costituito da un'alimentazione a base di carne, pesce magro e verdure poco caloriche.

Omeopatia per dimagrire: scopri come perder peso secondo natura

omeopatia per dimagrire

L'omeopatia per dimagrire nasce dal fatto che negli ultimi anni il tasso di persone che soffrono di obesità e che sono in sovrappeso è aumentato notevolmente rispetto al passato. 

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Dieta Zen: disintossicare il corpo

frutta e verdura

La dieta zen, consente di disintossicare l'organismo permettendo di perdere fino a 2 chili in una settimana. La dieta è ovviamente a base di piatti orientali e apporta solo 1.200 calorie al giorno.

Bevande energetiche naturali: facciamo chiarezza

Le bevande energetiche o Energy drink – come quelle di Vitelica – sono sempre più richieste sul mercato per le loro proprietà “energizzanti” appunto, per il senso di appagamento che infondono.

Dieta diabete tipo 1: i cibi concessi

Il diabete è una malattia che non permette all’organismo di metabolizzare lo zucchero che si trova nel sangue. Le persone che soffrono di diabete devono seguire una dieta diabete che non però non è molto restrittiva.

Leggi anche...

Esempio di dieta per aumentare la massa muscolare

Una dieta che riguardi la massa muscolare rappresenta un regime alimentare nel quale sono assunti in prevalenza cibi che aiutano appunto lo sviluppo e la crescita della massa del nostro corpo. La dieta per la massa è dunque composta da un’alimentazione ricca di proteine e carboidrati: le proteine servono a far crescere i muscoli mentre i carboidrati forniscono energia al corpo.

Leggi anche...

I migliori rimedi antietà da mettere in pratica per una pelle giovane…a dispetto degli anni!

Sappiamo bene quanto sia sconfortante quella sensazione di guardarsi allo specchio e veder spuntare sempre più lineette, segni e rughe laddove non ce n’erano giusto un giorno o una settimana prima. Così, col passare del tempo, si vede la pelle invecchiare senza sosta. Scopriamo allora quali sono i rimedi per riportare indietro le lancette e far tornare il viso a splendere, per donargli un aspetto più elastico e giovane a dispetto del numero di candeline che si sono già spente!

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.