La balneoterapia (immersione parziale o totale in acqua di parti del corpo alla temperatura di 36-38 gradi), comprende tutti i tipi di trattamenti che usano l'acqua come strumento terapeutico.

Usi della balneoterapia

La balneoterapia viene utilizzata spesso nei casi di cellulite, ma anche come valido supporto nella cura e nella guarigione da malattie dell'apparato locomotore e cardio-vascolare, oltre che del derma. La balneoterapia sfrutta i benefici del connubio tra acqua, sali, anidride carbonica e legami di azoto; l'acqua attiva i recettori delle estremità nervose, mediante sollecitazioni di calore e pressione che vanno ad agire sui vasi sanguigni.

Un ciclo completo di balneoterapia dovrebbe prevedere 10-15 bagni circa, con frequenza di uno al giorno, per una ventina di minuti; in seguito, per accelerare la reazione termale, il paziente va fatto sdraiare su un lettino avvolto in coperte per un'ulteriore ventina di minuti.

Presso i centri termali più all’avanguardia, la balneoterapia è abbinata ad altri due trattamenti complementari, l'idroterapia e la talassoterapia. L'idroterapia sfrutta le proprietà fisiche dell’acqua unite a stimoli termici, meccanici e chimici; la talassoterapia si basa sull’azione curativa delle acque marine a una temperatura tiepida.

L'importanza dei minerali sciolti nell'acqua

I minerali contenuti nelle acque usate per questi trattamenti: impediscono la disidratazione; stimolano il metabolismo e la microcircolazione sanguigna del derma; ossigenano i tessuti, favorendo così il rilassamento e la tonificazione muscolare.

L'idromassaggio è sicuramente il più diffuso: un massaggio delicato e rilassante che agisce sulla circolazione, in particolare delle gambe.

Applicazioni del trattamento di balneoterapia

Di seguito sono elencate le varie applicazioni della balneoterapia, che come abbiamo detto sfrutta l'acqua come strumento terapeutico.

  • Bagno aromatico: a base di oli eterici essenziali di eucalipto, castagno, melissa, ecc..
  • Bagno carbo-gassoso: utile per la ri-attivazione della circolazione e la liberazione delle vie respiratorie.
  • Bagno di bollicine: effettuato con un massaggio di getti d'acqua ciclici o getti di percussione nel senso del ritmo venoso.
  • Bagno di microbollicine: idromassaggio dolce utile all'assorbimento di oligo-elementi e sali minerali.
  • Bagno di fieno: ideale per i disturbi reumatici ed eseguito con fieno raccolto a 1500/1600 metri di altitudine; il paziente viene fatto sdraiare su un giaciglio di erba, che va in fermentazione alla temperatura di 45-50 gradi.
  • Bagno romano/turco: effettua un lavaggio profondo della pelle e facilita l'eliminazione delle tossine; usa aria caldo-umida alla temperatura di 40-60 gradi. Recentemente diverse palestre e circoli sportivi si sono dotati di questa struttura all’interno dello spogliatoio per offrire un servizio in più ai propri clienti, che dopo l’allenamento possono scegliere di rilassarsi nel bagno turco per eliminare stress e tossine.
  • Docce: anche se applicata non moltissimo, essa può avere diversi effetti positivi, a seconda di come viene utilizzata e quali parti del corpo vengono interessate e che pressione viene scelta.
  • Ginnastica vascolare idrica: immersioni di alcuni parti del corpo prima oltre i 40 gradi e successivamente sui 20 gradi. Questo sbalzo permette di avere diversi effetti positivi, come la riduzione dello spasmo della muscolatura.

Cosmetica alternativa

La società attuale la si può definire società del benessere: sono aumentati infatti i trattamenti per il proprio corpo, per un effetto di apparire sempre pimpanti e mai stanchi. Ma c’è anche l’effetto controproducente, ossia una troppa importanza che viene data all’apparenza tralasciando invece tutto il resto. Al mondo d’oggi, infatti, tutti i periodi dell’anno sono indicati per prendersi cura del proprio corpo, come ad esempio la fine dell’estate con creme e altro per non far andare via l’abbronzatura o rendere questo passaggio meno traumatico per la nostra pelle.
Tornando alla balneoterapia, essa può rivestire importanti funzioni anche nel settore della cosmesi: non solo eliminare stess e tossine dal proprio corpo ma anche dare un tocco in più alla bellezza naturale. Il tutto accompagnato da altre sostanze come oro, argilla e oli rilassanti per dare un senso di maggiore vitalità e di relax al proprio aspetto.

Caldo ma anche freddo

Non solo i bagni caldi sono sinonimo di relax e depurazione della pelle. Anche il suo opposto, il freddo, può essere usato per terapie e cure. Ad esempio, ultimamente va molto di moda la crioterapia, ossia immergersi in acqua ghiacciata (a temperature oltre i centro gradi sotto lo zero). Tanti gli effetti positivi di questa terapia, come ad esempio sciogliere i muscoli dopo l’allenamento ma questo metodo è utilizzato anche per trattare i fastidi dermatologici di medio livello (come verruche o cicatrici). Una terapia che ha preso piede negli ultimi anni ma ciò non significa che sia nata recentemente visto che la sua origine risale a tantissimi anni fa.

 





Potrebbe interessarti

Massaggi ai piedi: un piacere per tutto il corpo

Un po' tutti, almeno una volta nella vita, siamo stati accarezzati dall’idea di farci fare un bel massaggio nel tentativo di sciogliere la tensione nervosa che abbiamo accumulato negli ultimi giorni. Magari ci siamo immaginati distesi a pancia in giù su di un lettino, in una stanza illuminata da qualche candela, ed un bravo massaggiatore bravo a prendersi cura del nostro corpo.

Leggi tutto...

Massaggio Ayurveda: l'antico trattamento indiano

Ayurveda è un termine di origine indiana che sta a significare “scienza della vita”, Ayus “vita”, Veda “conoscenza”. In generale L’Ayurveda è un sistema di medicina nato in India più di 5000 anni fa, con lo scopo di controllare la nostra via senza l’ostacolo della vecchiaia o della malattia.

Leggi tutto...

Dieta di primavera: rinascere con la natura

L'avvento della primavera è considerato un periodo di rinnovamento in diversi ambiti della vita quotidiana. Grazie alla dieta di primavera il vostro organismo ha la possibilità di depurarsi, allontanando lo stress accumulato durante la stagione invernale e perdere quei chili di troppo che minacciano il nostro peso forma.

Leggi tutto...

Dieta scarsdale vegetariana per tornare in forma

Semplice e veloce per perdere peso. La dieta scarsdale fa miracoli, ma non tutti sanno come funziona. 

Leggi tutto...

Dieta per il ventre piatto (dopo una gravidanza)

Uno dei problemi più difficili da risolvere in ambito estetico è quello legato alla riduzione del giro vita. Sono infatti tantissime le donne che desiderano un addome piatto e rimodellato spesso poco scolpito a causa di una gravidanza o di terapie di dimagrimento inefficaci e repentine.

Leggi tutto...

I più condivisi

Dieta dei tre giorni : dimagrire in poco tempo

La dieta dei tre giorni può essere seguita in modi diversi, sono infatti possibili molte variazioni della stessa. È bene ricordare in primis che questo regime dietetico, pur consentendo di perdere circa 5 kg, va effettuato non tanto per dimagrire, ma per depurare e disintossicare l'organismo, magari dopo periodi di sbagliata alimentazione, allo scopo di eliminare grosse quantità di liquidi dal corpo.

Leggi tutto...

Dieta mestruazioni: quali cibi mangiare

Uno dei periodi più critici per tutte le donne, è quello del ciclo; durante la fase mestruale infatti ci si sente gonfie e pesanti, si ha spesso fame e sale la voglia di dolci, pane, focacce e pasta.

Leggi tutto...

Malattie dell'alimentazione: quali sono e come curarle

Mangiare in modo non equilibrato oltre all’aumento di peso corporeo può provocare delle malattie dell’alimentazione.

Leggi tutto...

La dieta per rinforzare le ossa: prendiamocene cura

In presenza di un clima freddo e umido, è bene seguire un'alimentazione corretta ed equilibrata in modo da tenere lontani i mali di stagione e seguire una vera e propria dieta per rinforzare le ossa, rendere i muscoli più flessibili, prevenire l’osteoporosi e l’indebolimento tipico da influenza stagionale e mantenere il proprio peso ideale.

Leggi tutto...

Dieta energetica: combinare dimagrimento ed energia

Il modo migliore per dimagrire e tornare al proprio peso forma è seguire una dieta equilibrata unita alla necessità di bruciare quelle calorie in eccesso, che, trasformandosi in tessuto adiposo, fanno ingrassare.

Leggi tutto...

Leggi anche...

10 diete dai risultati rapidi ma poco duraturi

E' il desiderio un po' di tutti quello di riuscire a perdere peso il più velocemente possibile. Chiunque vorrebbe ottenere un corpo snello in poco tempo, anche se questo dovesse comportare enormi sacrifici. Ed è proprio quello che succede a molti da qualche anno a questa parte, soprattutto dopo l'avvento della tecnologia e di internet.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Centro dimagrimento Roma: semplici mosse per dimagrire

Purtroppo non sempre le diete e lo sport aiutano a perdere i chili di troppo, spesso è necessario affidarsi nelle mani di esperti per riuscire a raggiungere di nuovo il proprio peso ideale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top