Prendersi cura di se stessi è un concetto ormai intrinseco nel linguaggio comune nonostante ognuno di noi tenda ad attribuirgli un significato diverso perché diverse sono le cose che ci fanno stare meglio.
Tuttavia è innegabile che, in quanto corpo, vi sono alcuni gesti e alcune abitudini che ci fanno bene e ci fanno vivere meglio, come una buona alimentazione, la giusta quantità d’acqua giornaliera, l’attività fisica e l’utilizzo di trattamenti appositi per la cura della nostra pelle.

I più efficaci trattamenti per il viso, sono quelli con acido glicolico, questa particolare sostanza infatti è ideale per contrastare gli inestetismi dell’epidermide del viso.

Ma che cos’è l’acido glicolico?

E’ un tipo di sostanza che deriva dall’estratto della canna da zucchero o dall’uva immatura. La sua più formidabile caratteristica, che rende molto efficace i trattamenti acido glicolico viso è quella di riuscire ad entrare in profondità nella pelle, riuscendo ad attivare di conseguenza alcuni processi benefici molto efficaci.

In particolare la sostanza promuove il rinnovamento dell’epidermide asportando le cellule morte che si depisitano sulla superfice cutanea, ridonando cosi alla pelle un aspetto uniforme, luminoso e levigato. In pratica l’acido glicolico rinnova la pelle, eliminando lo strato più superficiale dell’epidermide dove si depositano sostanze impure. Il trattamento acido glicolico viso è ottimo anche nell’eliminazione dell’acne, come trattamento esfoliante e nell’eliminazione di macchi antiestetiche.

Un costante utilizzo di creme con acido glicolico, dona idratazione e morbidezza alla pelle, che tornerà luminosa, levigata e con il suo colorito che nel tempo ha perso, di solito questi benefici si cominciano a vedere dopo 10 15 giorni dall’inizio del trattamento. Attenzione però, andare oltre ad una dose consigliata può provocare un assottigliamento eccessivo della cute con conseguente rottura dei capillari e microabrasioni cutanee.

Come avviene il trattamento viso?

Come prima cosa bisogna eliminare dal volto, attraverso determinate sostanze detergenti, tutti i residui cellulari e grassi che si sono stazionati sull’epidermide, aiutando la successiva azione dell’acido glicolico. Si continua applicando delle creme che isolano le zone più sensibili del nostro corpo, come in questo caso, è necessario proteggere occhi, naso, bocca e occhi. Si prosegue poi con la stesura della sostanza chimica finchè comincia ad apparire un rossore sulla parte del corpo interessata, che sta ad indicare l’avvenuta azione dell’acido glicolico.

Infine si utilizzano delle garze imbevute di liquidi che fermano l’azione dell’acido, applicando delle creme dall’azione emoliente sulla parte del viso interessata al trattamento. Nel momento del trattamento acido gliccolico viso si avverte un leggero bruciore e la parte interessata apparirà arrossata, ma con il passare delle ore i sintomi si attenuano. E’ consigliabile applicare, nei giorni post trattamento, delle creme ad azione idratante ed evitare esposizione con i raggi solari.

Perché prendersi cura della pelle del viso?

Negli ultimi anni un numero sempre maggiore di persone, donne e uomini, dedica alla pelle particolare attenzione.
Tale scelta potrebbe derivare dal fatto che il nostro viso è il “biglietto da visita” per la realtà che ci circonda, la prima parte di noi che mostriamo e che ci permette di instaurare un rapporto con gli altri e, per quanto si possa dire che è la sostanza ad essere importante, l’estetica effettua sempre il “primo passo”.
Ecco che, nonostante mente e corpo vengano percepite come due distinte e separate, in realtà il modo in cui scegliamo di prenderci cura di noi stessi esteticamente rivela, agli altri, il nostro modo di essere interiore.
Il primo passo da compiere, sicuramente, è quello di cambiare il proprio atteggiamento psicologico tentando di comprendere che basta poco per valorizzare se stessi e risultare diversi ai propri occhi.
Per quanto riguarda il viso dovete conoscere le sue aree strategiche per prendersene cura al meglio:

  • sopracciglia, esse sono la cornice dei nostri occhi ed è importante evitare che esse oscurino troppo i nostri occhi riducendone il fascino;
  • naso, esso può conferire armonia al nostro viso e tentare di ridurre le impurità come i punti neri in esso presenti può risultare meno trascurato;
  • labbra, se tendono a risultare screpolate dovreste puntare su accessori che vi permettano di ridurre quest’inestetismo, il più utilizzato è il burro cacao che, inodore e incolore, dona morbidezza.
  • il sorriso, in questo caso potreste scegliere di sorridere più spesso e quindi presentarvi all’interlocutore in maniera diversa;
  • il contorno occhi, si tratta della zona più delicata del viso soprattutto perché è una delle prime e subire dei cambiamenti con il passare degli anni (creazione di piccole rughe, cedimenti…) e scegliere di iniziare a prendersene cura in giovane età può risultare un’ottima scelta.


Potrebbe interessarti

Dieta per la candida: come curare il disturbo?

Esiste uno stretto legame tra funghi e batteri, ecco perché curare la candida vuol dire anche curare la cistite. Ma alla base del problema non c’e’ il batterio o il fungo ma l’equilibrio della persona e gli alimenti che l’aiutano a ritrovarlo.

Leggi tutto...

App per la dieta: alimentazione per dimagrire su iPhone e Android

I chili in eccesso non sono sempre facili da gestire e con l'estate oramai in corso la necessità di perdere peso si fa più incalzante, tanto da indurre alla sperimentazione di vari metodi dimagranti, non sempre benefici per la salute. Da oggi però, un aiuto concreto e sicuro nella lotta ai chili in eccesso lo si può ottenere dalle app per dimagrire.

Leggi tutto...

Dieta ormonale: tenere sotto controllo gli ormoni contenuti nei cibi

Soprattutto con l'età che avanza i chili iniziano ad aumentare; dopo i cinquanta anni infatti, il 75% dei soggetti è in sovrappeso. Esiste una dieta ormonale che riattiva il metabolismo e consente la perdita di peso, andando a prendere in considerazione la quantità di ormoni contenuta nei cibi.

Leggi tutto...

Calorie della Bresaola: scopriamo il suo apporto nutrizionale

Immagine d'esempio usata nell'articolo Calorie Bresaola: scopriamo il suo apporto nutrizionale

Cibi sani? Le poche calorie della bresaola, per gli amanti di insaccati e salumi sono una manna dal cielo, infatti questo salume si può mangiare in quasi tutti i regimi dietetici che devono essere poveri di calorie.

Leggi tutto...

Smagliature uomo: quali sono rimedi e soluzioni migliori?

Immagine usata nell'articolo Smagliature uomo: quali sono rimedi e soluzioni migliori?

Smagliature uomo? La bellezza fisica delle donne ha diversi nemici contro di cui combattere e tra i più antipatici ci sono  la cellulite e le smagliature

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Dieta diabete mellito tipo 2: cosa mangiare per una vita sana

Immagine utilizzata per l'articolo Dieta diabete mellito tipo 2: cosa mangiare per una vita sana

Il diabete mellito tipo 2 è una tipologia di diabete, ovvero una patologia della quale soffrono molte persone e che si può manifestare in età giovanile o in età adulta. Le persone affette da diabete devono necessariamente seguire una dieta diabete particolare ma non faticosa e spesso hanno bisogno di assumere farmaci specifici.

Leggi tutto...

Epilazione donna: come diminuire la ricrescita del pelo

Uno dei problemi più comuni delle donne (e negli ultimi anni anche degli uomini) è quello inerenti ai peli che crescono in varie parti del corpo. 
Un tempo c’era l’idea dell’uomo virile che senza peli e senza pancia non era poi considerato ‘tanto uomo’ mentre oggi l'ideale mascolino si è parzialmente ribaltato: sempre più spesso in televisione, nelle riviste e sul web vediamo uomini dal fisico scolpito che non presentano pelo alcuno su tutto il corpo.

Leggi tutto...

Massaggi per dimagrire: capiamo meglio come funzionano!

Spesso associamo la dieta solo con rinunce di tipo alimentare. In realtà, certi tipi di massaggi aiutano a stimolare il dimagrimento nel contesto di una vita attiva e di una dieta sana e l’utilizzo eventuale di creme apposite.

Leggi tutto...

Dieta 1300 calorie: i consigli per dimagrire velocemente

Immagine per l'articoloDieta 1300 calorie: i consigli per dimagrire velocemente

La dieta 1300 calorie è quella che consente di perdere peso in modo veloce prevede un regime alimentare. E' importante al termine della dieta 1300 calorie, continuare a seguire un regime alimentare corretto ed equilibrato, per non riprendere i chili persi.

Leggi tutto...

La dieta last minute: perdere velocemente peso

La dieta last minute (o dieta dell'ultimo minuto) è una dieta ipocalorica che consente di perdere al massimo 2-3 chili ed è consigliabile seguirla al massimo per cinque giorni. Durante questo periodo bisogna evitare l’allenamento troppo duro, preferendo esercizi di stretching o pilates per rilassare e allungare la muscolatura.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La dieta per rinforzare le ossa: prendiamocene cura

In presenza di un clima freddo e umido, è bene seguire un'alimentazione corretta ed equilibrata in modo da tenere lontani i mali di stagione e seguire una vera e propria dieta per rinforzare le ossa, rendere i muscoli più flessibili, prevenire l’osteoporosi e l’indebolimento tipico da influenza stagionale e mantenere il proprio peso ideale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Trattamento Scrub Detossinante: ecco i benefici

Per riuscire ad eliminare tutte le cellule morte del nostro corpo ed aiutare il processo di rinnovamento della pelle, spesso, può essere necessario un trattamento scrub detossinante conosciuto anche come gommage oppure con il termine peeling.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top