Prendersi cura di se stessi è un concetto ormai intrinseco nel linguaggio comune nonostante ognuno di noi tenda ad attribuirgli un significato diverso perché diverse sono le cose che ci fanno stare meglio.
Tuttavia è innegabile che, in quanto corpo, vi sono alcuni gesti e alcune abitudini che ci fanno bene e ci fanno vivere meglio, come una buona alimentazione, la giusta quantità d’acqua giornaliera, l’attività fisica e l’utilizzo di trattamenti appositi per la cura della nostra pelle.

I più efficaci trattamenti per il viso, sono quelli con acido glicolico, questa particolare sostanza infatti è ideale per contrastare gli inestetismi dell’epidermide del viso.

Ma che cos’è l’acido glicolico?

E’ un tipo di sostanza che deriva dall’estratto della canna da zucchero o dall’uva immatura. La sua più formidabile caratteristica, che rende molto efficace i trattamenti acido glicolico viso è quella di riuscire ad entrare in profondità nella pelle, riuscendo ad attivare di conseguenza alcuni processi benefici molto efficaci.

In particolare la sostanza promuove il rinnovamento dell’epidermide asportando le cellule morte che si depisitano sulla superfice cutanea, ridonando cosi alla pelle un aspetto uniforme, luminoso e levigato. In pratica l’acido glicolico rinnova la pelle, eliminando lo strato più superficiale dell’epidermide dove si depositano sostanze impure. Il trattamento acido glicolico viso è ottimo anche nell’eliminazione dell’acne, come trattamento esfoliante e nell’eliminazione di macchi antiestetiche.

Un costante utilizzo di creme con acido glicolico, dona idratazione e morbidezza alla pelle, che tornerà luminosa, levigata e con il suo colorito che nel tempo ha perso, di solito questi benefici si cominciano a vedere dopo 10 15 giorni dall’inizio del trattamento. Attenzione però, andare oltre ad una dose consigliata può provocare un assottigliamento eccessivo della cute con conseguente rottura dei capillari e microabrasioni cutanee.

Come avviene il trattamento viso?

Come prima cosa bisogna eliminare dal volto, attraverso determinate sostanze detergenti, tutti i residui cellulari e grassi che si sono stazionati sull’epidermide, aiutando la successiva azione dell’acido glicolico. Si continua applicando delle creme che isolano le zone più sensibili del nostro corpo, come in questo caso, è necessario proteggere occhi, naso, bocca e occhi. Si prosegue poi con la stesura della sostanza chimica finchè comincia ad apparire un rossore sulla parte del corpo interessata, che sta ad indicare l’avvenuta azione dell’acido glicolico.

Infine si utilizzano delle garze imbevute di liquidi che fermano l’azione dell’acido, applicando delle creme dall’azione emoliente sulla parte del viso interessata al trattamento. Nel momento del trattamento acido gliccolico viso si avverte un leggero bruciore e la parte interessata apparirà arrossata, ma con il passare delle ore i sintomi si attenuano. E’ consigliabile applicare, nei giorni post trattamento, delle creme ad azione idratante ed evitare esposizione con i raggi solari.

Perché prendersi cura della pelle del viso?

Negli ultimi anni un numero sempre maggiore di persone, donne e uomini, dedica alla pelle particolare attenzione.
Tale scelta potrebbe derivare dal fatto che il nostro viso è il “biglietto da visita” per la realtà che ci circonda, la prima parte di noi che mostriamo e che ci permette di instaurare un rapporto con gli altri e, per quanto si possa dire che è la sostanza ad essere importante, l’estetica effettua sempre il “primo passo”.
Ecco che, nonostante mente e corpo vengano percepite come due distinte e separate, in realtà il modo in cui scegliamo di prenderci cura di noi stessi esteticamente rivela, agli altri, il nostro modo di essere interiore.
Il primo passo da compiere, sicuramente, è quello di cambiare il proprio atteggiamento psicologico tentando di comprendere che basta poco per valorizzare se stessi e risultare diversi ai propri occhi.
Per quanto riguarda il viso dovete conoscere le sue aree strategiche per prendersene cura al meglio:

  • sopracciglia, esse sono la cornice dei nostri occhi ed è importante evitare che esse oscurino troppo i nostri occhi riducendone il fascino;
  • naso, esso può conferire armonia al nostro viso e tentare di ridurre le impurità come i punti neri in esso presenti può risultare meno trascurato;
  • labbra, se tendono a risultare screpolate dovreste puntare su accessori che vi permettano di ridurre quest’inestetismo, il più utilizzato è il burro cacao che, inodore e incolore, dona morbidezza.
  • il sorriso, in questo caso potreste scegliere di sorridere più spesso e quindi presentarvi all’interlocutore in maniera diversa;
  • il contorno occhi, si tratta della zona più delicata del viso soprattutto perché è una delle prime e subire dei cambiamenti con il passare degli anni (creazione di piccole rughe, cedimenti…) e scegliere di iniziare a prendersene cura in giovane età può risultare un’ottima scelta.




Potrebbe interessarti

Esempio di dieta per aumentare la massa muscolare

Una dieta che riguardi la massa muscolare rappresenta un regime alimentare nel quale sono assunti in prevalenza cibi che aiutano appunto lo sviluppo e la crescita della massa del nostro corpo. La dieta per la massa è dunque composta da un’alimentazione ricca di proteine e carboidrati: le proteine servono a far crescere i muscoli mentre i carboidrati forniscono energia al corpo.

Leggi tutto...

Rimedi contro la cellulite: sconfiggere la ritenzione idrica

Il lungo inverno ci sta finalmente salutando e la primavera con l’estate sono alle porte. E’ proprio in questo periodo che la maggior parte delle persone si accorge di aver perso il proprio peso forma, a causa anche delle lunghe e fredde giornate trascorse in casa a sgranocchiare snack vari e di dover correre ai rimedi contro la cellulite.

Leggi tutto...

Dieta per il Natale: mangiare con gusto senza ingrassare

 

Quando il natale è alle porte risulta difficilissimo evitare di ingrassare durante tutto l'arco delle feste e non riuscire poi a smaltire i chili di troppo; in questo caso è necessario cercare di seguire una dieta per il Natale equilibrata, che permetta di passare le feste in allegria senza doversi poi pentire di tutto il cibo mangiato in eccesso.

Leggi tutto...

Dieta studio: alimentare il cervello

Quando si studia o si svolge un’attività intellettuale è importante però seguire una dieta studio che si basi sul consumo di alimenti che possono aumentare la concentrazione ma che non siano una minaccia al peso ideale

Leggi tutto...

Dieta pancia piatta: snellire l'addome

Molti di noi hanno il grasso localizzato principalmente nella zona dell’addome e desiderano avere una pancia piatta e raggiungere di nuovo il proprio peso di un tempo. Grazie alla dieta pancia piatta questo desiderio può diventare realtà.

Leggi tutto...

I più condivisi

Centro dimagrimento Milano: dimagrire e rassodare

Sono diverse le persone che desiderano perdere i chili di troppo e riacquistare così il proprio peso ideale, ma non sempre le diete riescono a far raggiungere questo obiettivo. Molte donne devono combattere anche contro il grasso localizzato e la cellulite e spesso le creme apposite non riescono ad eliminare del tutto questi problemi estetici.

Leggi tutto...

Ridurre l'appetito naturalmente: 18 cibi per tenere a freno la fame

Io non sono una grande fan del prendere pillole per la dieta o di quegli inserimenti suppletivi chimici che servono per la perdita di peso o per sopprimere l'appetito.

Leggi tutto...

Integratori alimentari per dimagrire: cosa sono e come si usano

Per chi fa sport ma anche per chi lavora duro e per chi studia. Gli integratori alimentari vengono incontro alle esigenze di chi si trova di fronte a degli impegni che necessitano sforzi e concentrazione fuor dal comune, oppure vuole semplicemente dimagrire.

Leggi tutto...

Diete alternative: sveliamone i segreti

Secondo gli esperti dell’alimentazione, nessuno stile alimentare alternativo coincide totalmente con quello ritenuto ideale per un soggetto adulto, perché la dieta, per essere sana, deve essere varia ed equilibrata.

Leggi tutto...

Fanghi anti-cellulite: tipologie e consigli per applicarli

Il nemico numero uno delle bellezza delle donne è sicuramente la cellulite, un antipatico inestetismo delle pellle che provoca l'antiestetico effetto a buccia d'arancia. Fortunatamente è possibile combattere questo problema grazie all'uso dei fanghi anticellulite, di specifici trattamenti come il linfodrenaggio, creme apposite ecc.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Dieta 5 giorni: per riequilibrare le funzionalità dell' intestino

L'intestino viene considerato il nostro "secondo cervello" e ha un ruolo nell'organismo di notevole importanza. Cervello e intestino infatti si allenano per svolgere delle importanti funzioni che hanno ripercussioni sull'intero organismo: per questo è importante garantire il benessere intestinale e mentale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Snellire i fianchi dalla ritenzione idrica

La ritenzione idrica subentra soprattutto in quei soggetti sedentari che hanno superato i 25-30 anni d'età. E' un fenomeno che interessa soprattutto le donne e, in generale, le persone che stanno in piedi o sedute per lungo tempo, con variazioni brusche del peso corporeo.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Quali esercizi fare per ridurre i dolori della lombalgia

Il mal di schiena è uno dei malesseri più ricorrenti nelle popolazioni nord occidentali, ma le tipologie di dolori alla schiena sono molteplici e ognuna ha cause e sintomatologie diverse. La lombalgia, per esempio, è una condizione dolorosa della colonna vertebrale che non è una malattia di per sé, ma sintomo di altre patologie.

Leggi tutto...
Go to Top